Tamoil e l'eden

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7064
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

13/03/2008, 12:23

7/3/2008 - Il WWF si costituirà parte civile nell'eventuale processo per inquinamento

cito dall'articolo l'elenco delle zone contaminate secondo l'amministrazione comunale:
Tamoil Raffinazione, p.le Caduti del lavoro
Tamoil Italia, deposito di via Eridano
ESSO Italiana, via Brescia 191 punto vendita carburanti
ESSO Italiana, via Bergamo 91 punto vendita carburanti:
BN Costruzioni, loc. S. Rocco (ex Corazzi Fibre)
AEM-loc. via Bastida
AEM-loc. S. Rocco termo-utilizzatore;
B5 International, via Riglio:
Gruppo Bertani, loc. via Bergamo:
ENEL, via Brescia
SE E. Tra, loc. p.le Caduti del lavoro
AEM Cremona loc. S. Rocco
Trasporti Vecchi e Zironi, via Zaist
SHELL Italia, via Milano
Lameri Doks
Unica Europa
ENI, via Persico
ERG, via Giuseppina
Tamoil Raffinazione, loc. Bosco ex Parmigiano
Area ex Feltrinelli
Provincia di Cremona, via Bellarocca
Nuova discarica del porto canale con eccedenze di ferro e manganese
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

13/03/2008, 17:25

Ieri son stato all'assemblea alla Bissolati. Praticamente l'arpa dovrà fare altre analisi per capire se escono dal terreno esalazioni pericolose di benzene. Toluene e xilene fanno"meno male",quindi non c'è da preoccuparsi per queste sostanze...mah. Un ex autista della Tamoil,licenziato perché filmava operazioni poco sicure in raffineria è stato attaccato e ha preso del bugiardo da un infoiato pensionato con riporto svolazzante. Le cannate benzoiche che si sentono talvolta in zona Po nessuno ha saputo dire da che sostanze siano date. Conclusioni...aspettiamo altre analisi e nel frattempo...mascherine per tutti!
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7064
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

13/03/2008, 17:28

davvero l'hanno risolta così? aspettiamo altre analisi? ma se l'arpa ha 30 anni di analisi in cantina!
e tutto il casino è nato proprio dal "ritrovamento" di dati insabbiati!
a me suona più come: "aspettiamo che si posi il polverone".
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
stella
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1282
Iscritto il: 13/02/2003, 14:54
Località: cremona

13/03/2008, 17:43

Io ho ereditato la mia costosissima porzione di Flora, e se non ci posso andare quest'estate metto una bomba nella tamoil. >:(
ps:anche se ci vado tre volte in tutto.

Scherzi  a parte, sarebbe un danno tremendo..Vi immaginate tutti i soci che chiedono di essere risarciti?
pinko bag m.rd@
Neuz

13/03/2008, 17:51

stella ha scritto:
Scherzi  a parte, sarebbe un danno tremendo..Vi immaginate tutti i soci che chiedono di essere risarciti?
Oltre a quello, vi immaginate un'estate senza società sportive aperte?
Credo seriamente che oltre al danno economico ci sarebbe un danno mentale non indifferente per tutti i Cremonesi.
Che si fa d'estate a Cremona?
Avatar utente
BaroneBirra
Maestro
Maestro
Messaggi: 514
Iscritto il: 07/04/2007, 17:32
Località: cremona

13/03/2008, 18:04

quello che fanno tutti i popolani come me che non sono soci alle canottieri: un c@xxo.
Come uomo lavoro male.
Avatar utente
andy b
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2359
Iscritto il: 10/08/2006, 11:22
Località: cremona

14/03/2008, 7:45

gesù,giuseppe e maria...
T.V.Andy B. - Godi baby,godi. non c'è più ma lo amo lo stesso
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

14/03/2008, 10:30

Q ha scritto: davvero l'hanno risolta così? aspettiamo altre analisi? ma se l'arpa ha 30 anni di analisi in cantina!
e tutto il casino è nato proprio dal "ritrovamento" di dati insabbiati!
a me suona più come: "aspettiamo che si posi il polverone".
I carotaggi del terreno sono cominciati nel 2005. Dopo l'installazione della barriera idraulica,che serve per bloccare le sostanze che percolano nel terreno sotto la tamoil, alcuni valori sono visibilmente diminuiti nei terreni e nelle acque sottostanti le canottieri. Ma non tutti. Ma il pericolo inquinamento aria acqua e terreno sicuramente si poteva intuire già quando cominciarono a costruire la raffineria, alla fine degli anni '30. Spero che  a noi cittadini vengano presto date informazioni corrette, e che chi di dovere agisca di conseguenza. ...Quasi quasi mi trasferisco a Okinawa.
Avatar utente
stella
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1282
Iscritto il: 13/02/2003, 14:54
Località: cremona

14/03/2008, 16:58

BaroneBirra ha scritto: quello che fanno tutti i popolani come me che non sono soci alle canottieri: un c@xxo.
Vabbeh, i miei sono iscritti da quando è stato aperto il Flora e quindi lo sono anch'io: chiaro che non spenderei -ad oggi- i milioni per farne parte..Ma non è che una volta fosse un lusso da extra-ricchi.
Cmq, critiche dei "popolani" a parte, a me girerebbero abbastanza.
pinko bag m.rd@
Avatar utente
jonny
Supremo
Supremo
Messaggi: 844
Iscritto il: 04/02/2005, 21:08
Contatta:

14/03/2008, 17:52

andy b ha scritto: gesù,giuseppe e maria...
fatemi aprire una raffineria....
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

15/03/2008, 11:22

...è un pò ot ma sempre di benzene si tratta, mi è arrivata questa mail da una persona del g.a.s.

Si sente dire che la benzina aumenterà ancora fino a
1.50 Euro al litro.

UNITI possiamo far abbassare il prezzo muovendoci
insieme, in modo intelligente e solidale.

Ecco come....

La parola d'ordine è 'colpire il portafoglio delle
compagnie senza lederci da soli'.

Posta l'idea che non comprare la benzina in un determinato giorno ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che, per
noi,si tratta solo di un pieno differito, perché alla fine ne abbiamo
bisogno!), c'è un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in tanti.

Petrolieri e l'OPEC ci hanno condizionati a credere che un prezzo che varia da 0,95 e 1 Euro al litro sia un buon prezzo,
ma noi possiamo far loro scoprire che un prezzo ragionevole anche per loro è circa la metà.

I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle
aziende: bisogna usare il potere che abbiamo.

La proposta è che da qui alla fine dell'anno non si compri più benzina dalle 2 più grosse compagnie, SHELL ed ESSO, che
peraltro ormai formano un'unica compagnia.

Se non venderanno più benzina (o ne venderanno molta
meno), saranno obbligate a calare i prezzi.

Se queste due compagnie caleranno i prezzi, le altre
dovranno per forza adeguarsi.

Per farcela, però dobbiamo essere milioni di NON-clienti di Esso e Shell, in tutto il mondo.

Questo messaggio è stato inviato ad una trentina di persone;
se ciascuna di queste aderisce e a sua volta lo
trasmette a, diciamo, una decina di amici, siamo a trecento.

Se questi fanno altrettanto, siamo a tremila, e così
via..................

Di questo passo, quando questo messaggio sarà arrivato
alla 'settima generazione', avremo raggiunto e informato 30 milioni di consumatori!

Inviate dunque questo messaggio a dieci persone chiedendo loro di fare altrettanto.

Se tutti sono abbastanza veloci nell'agire, potremmo sensibilizzare
circa trecento milioni di persone in otto giorni! E' certo che, ad agire così, non abbiamo niente da perdere, non vi pare?

Chi se ne frega per un po' di bollini e regali e baggianate che ci
vincolano a queste compagnie.

Coraggio, diamoci da fare!!!
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

15/03/2008, 11:51

tipo? scontato del 20%?
Ultima modifica di luchino il 15/03/2008, 14:19, modificato 1 volta in totale.
turk-182

21/04/2008, 10:59

http://virtualglobetrotting.com/map/27818/

Ora la mappa è reale, ma fino a qualche tempo fa la Tamoil di Cremona era assente sulla mappa di Live Local. Al suo posto: campi verdi.
Avatar utente
caber
Pratico
Pratico
Messaggi: 149
Iscritto il: 31/03/2008, 23:19
Località: Foggy Town

23/04/2008, 23:54

luchino, non quoto perchè è lungo

ma è la classica catena di sant'antonio

non è vera quella storia li non creerebbe nessun cambiamento, solo qualche benzinaio che fallisce ma poi le compagnie sono sempre li per via delle vendite incrociate di carburanti

anzi... se un effetto sul prezzo del carburante ci fosse questo sarebbe sicuramente verso l'alto, non verso il basso...

sicuramente qualcuno che lo fa c'è... ma s'è fatto fregare da chi ha messo in giro questa mail... (per me è stato gheddafi °.°)
Avatar utente
Vanta
Pratico
Pratico
Messaggi: 204
Iscritto il: 10/04/2008, 18:15

31/05/2008, 13:46

ci accorgiamo delle cose solo quando fanno KABUUUM!
C'E' PUZZA D'AGLIO!
Avatar utente
janfree
Supremo
Supremo
Messaggi: 995
Iscritto il: 31/01/2006, 2:58

31/05/2008, 14:08

Neuz ha scritto: Oltre a quello, vi immaginate un'estate senza società sportive aperte?
Credo seriamente che oltre al danno economico ci sarebbe un danno mentale non indifferente per tutti i Cremonesi.
Che si fa d'estate a Cremona?
si. il problema è proprio questo.
sono sconvolto dal dramma umanitario che gli sfortunati soci delle canottieri saranno costretti a subire.
io opto per aprire una maratona umanitaria ed ospitarli in qualche piscina privata finché non possano ancora godere dei loro sacrosanti diritti.

Gesù, Giuseppe e Maria... che mangino brioches...
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

12/06/2008, 10:52

CONFERENZA STAMPA SUL TEMA DELL’INQUINAMENTO TAMOIL


Dopo la scoperta dell’inquinamento Tamoil la preoccupazione nell’opinione
pubblica è crescente, soprattutto per quanto riguarda i possibili effetti
dell’inquinamento sulla salute umana.
Per la prima volta si cercherà di fare luce sulle possibili interazioni
fra raffinerie e salute pubblica; verranno resi noti alcuni studi
epidemiologici su residenti in vicinanza di raffinerie e su lavoratori di
raffinerie in Italia e all’estero.



Venerdì 13 GIUGNO ore 11,00, PALAZZO CATTANEO, (sala conferenze)
Via Oscasali, 3 (CREMONA)



“RIFLESSIONI SUL CASO TAMOIL, STUDI EPIDEMIOLOGICI ED EFFETTI SULLA SALUTE
UMANA”



INTERVERRANNO:

- Dr. Federico Balestreri (Referente Provinciale ISDE)

- Rossana Mauri (Residente quartiere Po)

- Benito Fiori (Segretario circolo AmbienteScienze)



L’invito è esteso a tutti. Sono state invitate stampa e tv locali.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7064
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

01/03/2012, 10:34

sono passati anni e nel frattempo, per decisione della proprietà e per i suoi profitti e non certo per i danni ambientali o per la guerra in libia, la raffineria ha chiuso ed è stato mantenuto il solo deposito, riducendo più che drasticamente il personale impiegato.
La storia è raccontata molto bene dal documentario La fabbrica di benzina, meritatamente proiettato dal cinema chaplin e che consiglio di recuperare.
ma la storia non è finita!
Nella trasmissione Gli intoccabili di LA7, andata in onda ieri sera, si è parlato della "nostra" raffineria e si è denunciato come i sindacalisti abbiano, più facilmente di altri lavoratori più qualificati professionalmente, trovato il reimpiego.

more info sul vascello
Ultima modifica di Q il 01/03/2012, 14:45, modificato 1 volta in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Rispondi