Teatro - Spettacoli e corsi a Cremona e in zona

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

Ti aspetto!  :)
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

Piperita ha scritto: 06/06/2007, 22:15come interpretazione e come parte dello spettacolo, tra tante belle mi è piaciuta molto il Fantasia di Luca R.
...Anche se un pò in ritardo GRAZIE MOLTE!
Avatar utente
AniA
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 64
Iscritto il: 25/01/2007, 14:23

olè finalmente ce l'ho fatta!
il Baol in versione fumato era uno spettacolo
complimenti a tutti e soprattutto a chi aveva la febbre
You can be anything you want to be
Just turn yourself into anything you think that you could ever be
Be free with your tempo, be free, be free
Surrender your ego - be free, be free to yourself
Avatar utente
Jack Sparrow
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 52
Iscritto il: 08/06/2007, 16:26

complimenti a tutti, soprattutto ad Andrea Fenti e Andrea Rossetti.
guy"TRENTADENARI"fawkes (o chi per esso) è l'autoumiliazione declinata uomo
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

AniA ha scritto: 10/12/2007, 0:26il Baol in versione fumato era uno spettacolo
(8P)
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

Arci Cremona
07per/form/arci08

fabbricadelclown
Arci Cremona

STAGE

DALLA MASCHERA NEUTRA AL CLOWN CLANDESTINO

Il "Clandestino" è un clown in incognita, senza naso rosso, che agisce senza mai svelare la propria natura di clown: il suo è un lavoro sulla verità della rappresentazione, che ha successo se il pubblico ne resta spiazzato e non capisce che cosa stia succedendo.

Lo stage "Dalla Maschera neutra al Clown clandestino", condotto da Giovanni Foresti con la collaborazione di Paola Omodeo Zorini, ha come punti di riferimento la didattica del Clown secondo Pierre Byland e Jacques Lecoq, lo studio della neutralità e le tecniche dell'arte di strada secondo la pluriennale esperienza dei clown dell'Oucloupo.
Gli stage sono destinati a professionisti dello spettacolo e ad allievi maggiorenni fortemente motivati al lavoro sul Clown, anche a coloro che pensano di non avere talento per il teatro e di non essere in grado di fare gli attori.

OBIETTIVI:

-        avviare un percorso di formazione professionale che utilizzi il lavoro sul Clown come metodo e pretesto per la formazione di attori che potranno lavorare in teatro, in strada, nel circo o nel cinema;

-        valorizzare le competenze offerte dagli artisti presenti sul territorio;

-        dare all'iniziativa un'immediata visibilità attraverso l'esibizione degli allievi in strada.

CONTENUTI DELLO STAGE:

-        la Maschera neutra: neutralità, energia, ritmo, ascolto, coro

-        tecniche di improvvisazione: ascolto del pubblico, tempo d'arresto, gioco degli sguardi

-        la Tragedia: urgenza e verità del linguaggio teatrale

-        il Clown Clandestino: il clown in incognita, senza naso rosso

-        momenti di lavoro in strada in quanto spazio teatrale naturale, ideale terreno di esercizio per gli attori e luogo di formazione e sperimentazione a contatto col pubblico.


PROGRAMMA (indicazioni di massima, da verificare in rapporto al numero dei partecipanti e all'energia del gruppo):


1° fine settimana - dalla tecnica all'improvvisazione

- venerdì 7/03/2008 h 19-23: Neutralità, ascolto, gioco degli sguardi. Lo spazio, il ritmo e il tempo teatrali. Il costume.

- sabato 8/03/2008 h 10-20 (pausa pranzo h 12,30-14): Diversi livelli di energia, sospensione, regole dell'improvvisazione.

- domenica 9/03/2008 h 10-20 (PAUSA PRANZO H. 12,30 - 14): Studio del corpo e del travestimento del proprio clown: posture e camminate ("démarches"). Prima uscita in strada: il rapporto con il pubblico e lo spazio.


2° fine settimana - dall'improvvisazione alla scrittura

- venerdì 14/03/2008 h 19-23: Le attitudini umane (riso, pianto, rabbia, amore, odio...).

- sabato 15/03/2008 h 10-20 (pausa pranzo h 12,30-14): Il controtempo e seconda uscita in strada.

- domenica 16/03/2008 h 10-20 (pausa pranzo h 12,30-14): Scrittura di performance più articolate da realizzare in strada nel pomeriggio.

COSTUMI E MATERIALI:

Le allieve e gli allievi dovranno portare almeno un abito elegante e démodé (giacca e cravatta, tailleur, cappotto… il vestito della festa di uomini e donne d'altri tempi)  completo di scarpe, cappello, valigia o borsetta. Potrebbero inoltre essere utili abiti particolari: vigile del fuoco, monaca, prete, messo comunale, infermiere, netturbino, operaio Anas, giardiniere, operaio dell'Enel o dei telefoni, gommista, facchino, cameriere… Potrebbero essere anche utili oggetti particolari come: carrozzina per bambini , stampelle, bicicletta, oggetti ingombranti…

I partecipanti sono invitati a portare piccoli strumenti percussivi e, nel caso in cui abbiano una propria eventuale specialità, i materiali necessari (strumenti musicali, di magia e giocoleria, testi di poesia, costumi di danza, oggetti di scena…).


insegnante: Giovanni Foresti e Paola Omodeo Zorini con  Fabbrica del Clown ARCI Cremona
periodo: marzo
costo: 200€ per 40 ore di lezioni pagabili in due soluzioni

Iscriviti subito! L'iscrizione puoi farla anche via mail!
Richiedi a questa mail, performarci@yahoo.it, il modulo per iscriverti!!!

per informazioni:
0372 456371
329 4929654
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

Piccolo Teatro - Manerbio (BS)
Venerdì 18 gennaio 2008 - Ore 21:00
Produzioni Crucifixus
CAMPO SANTO
Di e con Davide Pini Carenzi
Liberamente ispirato a Un mondo a parte di G. Herling

INFO BIGLIETTI: UFFICIO CULTURA COMUNE DI MANERBIO
Piazza Cesare Battisti, 1 - Tel. 030 9387291 - fax 030 9387286
Da lunedì a giovedì: 08:30/13:0 e 14:30/16:00 - Venerdì: dalle 08:30 alle 13:00
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7135
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

martedì 22 gennaio, alle 21:00, spettacolo "Abbiamo perso il filo?" al Filo.
ingresso libero con prenotazione.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Neuz

Neuz ha scritto: 07/05/2007, 16:02"Abbiamo perso il filo?"

a cura dell'Associazione Giorgia, Con-lab-orazione/laboratorio diocesano diversabilità Caritas - tracce di un laboratorio.
Io l'ho già visto al Monteverdi e veramente dico che merita.
Ho avuto i lacrimoni per 3/4 di spettacolo.
Non perdetevelo!!!!!

O0
|_VnZ_|

Qualcuno è interessato?
io ci vado, fatemi sapere.


TEATRO PONKIELLI
27 Gennaio 2008 ore 20.30

Radio Clandestina

Roma,le Fosse Ardeatine,La Memoria

uno spettacolo di Ascanio Celestini
musica originale Matteo D'Agostino

“Questa dell’Ardeatine è una storia che uno potrebbe raccontarla in un minuto o in una settimana” (Alessandro Portelli)

“Celestini non recita né interpreta, anche se il suo è assolutamente teatro. Affabula ricordi della sua famiglia, dell'intera città che rivela in questo caso lati anche insospettabili dei propri quartieri, della sua comunità più larga. Così che anche la tragedia dell'eccidio nazista delle Ardeatine è il cuore di un racconto che si allarga nei tempi e nei contorni geografici, una piccola storia di Roma e d'Italia fatta di incontri dal giornalaio e di trasformazioni urbanistiche violente, dei guasti irreparabili e delle ferite inferte dal fascismo su quel tessuto. Un racconto reso severo dalla ridotta attrezzatura tecnica (poche lampadine, un pugno di candeline alla fine), struggente dalle musiche popolari mischiate a quelle composte da Matteo D'Agostino, lieve dall'ironia sorridente e dolce del narratore."...
Ultima modifica di |_VnZ_| il 17/01/2008, 21:14, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
baluarda
Esperto
Esperto
Messaggi: 370
Iscritto il: 06/01/2007, 14:34
Località: cremona

Il filo ritrovato   rassegna teatrale 2008
Giovedì 24 gennaio 2008 ore 21.00
Teatrodanza (compagnia teatrale di Gianfranco Viola) presenta:

CENERI ALLE CENERI  di Harold Pinter



"E Voi, imparate che occorre vedere
e non guardare in aria; occorre agire
e non parlare. Questo mostro stava,
una volta, per governare il mondo!
I popoli lo spensero, ma ora non
cantiamo vittoria troppo presto:
il grembo da cui nacque è ancor fecondo"
(La resistibile ascesa di Arturo Ui)
Ultima modifica di baluarda il 18/01/2008, 17:03, modificato 1 volta in totale.
SLURP!
Avatar utente
baluarda
Esperto
Esperto
Messaggi: 370
Iscritto il: 06/01/2007, 14:34
Località: cremona

Il filo ritrovato  rassegna teatrale 2008   
Giovedì 06 marzo 2008 ore 21.00
Teatrodanza (compagnia teatrale di Gianfranco Viola) presenta:

ATTI UNICI: - Il Salvadanaio  di M.Fratti
                - Visita di Condoglianze  di A.Campanile
SLURP!
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5364
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Domenica 16 marzo 2008
Teatro Monteverdi - Via Dante, 149 - Cremona
Ore 17:30

A.I.D.A. - Associazione Incontro Donne Antiviolenza
presenta

DONNAE_05
spettacolo di e con DEI MIEI AMICI

L'incasso dello spettacolo serve per raccogliere i fondi per A.I.D.A.
I biglietti vanno prenotati entro martedì 11 marzo, perché non saranno in vendita a teatro.
Il biglietto costa 10 €. Pagare questo prezzo è quindi da intendersi come gesto di beneficenza.
Per prenotare uno o più biglietti scrivete a

irina.mileticchiocciolaliberopuntoit

oppure mandate un messaggio privato a Sara Signo.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

baluarda ha scritto: Il filo ritrovato   rassegna teatrale 2008   
Giovedì 06 marzo 2008 ore 21.00
Teatrodanza (compagnia teatrale di Gianfranco Viola) presenta:

ATTI UNICI: - Il Salvadanaio  di M.Fratti
                 - Visita di Condoglianze  di A.Campanile
braverrimi!

complimenti a luchino per il tango con la giacca
a baluarda per lo stacco di coscia
a dado per il fuori programma finale con baffeto nazista e arringa alla platea

(ma quanto era bravo il tipo con i baffi, la pipa e la gamba bloccata? un grande, davvero)

ma soprattutto....chi era che continuava a sghignazzare in preda alle convulsioni, tra il pubblico?
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Lionel Pretzel

e io che non sono potuto andare.

ma fi§@!
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

Grazie Baol,quel baffetto Dado se l'è fatto all'ultimo,nessuno lo sapeva,appena l'ho visto stavo per ridere in scena,lo guardavo ma faticavo a non ridere!
P.S. Torna nella nostra compagnia,ci manchi!
Ultima modifica di luchino il 07/03/2008, 10:49, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Yurgen
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2308
Iscritto il: 22/02/2006, 18:14

concordo con baol...
i migliori assolutamente la coppia (tipo baffo e pipa-tipa scarpe bianche e vestito rosso)anche la madre vecchia molto brava.
baluarda gran recitazione, brava.
dado emozionato.
luchino?gran tango e gran somiglianza con mr Bean, unica pecca?urlavi....e stonava un pò con la recitazione degli altri.

cmq bravi....bellissimo il finale tutti fermi e saluto ad uno ad uno...geniale
Avatar utente
jonny
Supremo
Supremo
Messaggi: 844
Iscritto il: 04/02/2005, 21:08
Contatta:

d'accordissimo con yurgen
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

Yurgen ha scritto: 07/03/2008, 11:02luchino?gran tango e gran somiglianza con mr Bean
la morosa del mio amico invece ha detto subito..."è uguale a woody allen"
c@xxo.
vero.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

C'erano dei miei amici c°§li°ni che usavano la fart machine. Ha un telecomando che funziona a 100 mt. di distanza. Ha quattro tipi di score,corta e potente,loffa, lunga con trombetta finale e mitraglietta a tre colpi.L'abbiamo in sede a legambiente, sapevo che volevano usarla,l'ho nascosta. Ma l'han trovata. Era meglio che me la portavo a casa. Almeno hanno avuto la decenza di usarla nei momenti di risata e non quando c'era silenzio e recitazione. Credo la usasse lo stesso che durante il salvadanaio dopo la battuta _un'arma tra le gambe- ha detto-una bestia! La puzza erano fialette all'uovo marcio,mi è stato detto. Che cafoni! Va bene per fare candid camera o scherzi in centri commerciali e luoghi affollati in genere,ma non in teatro, e nemmeno al cinema,a meno che diano un film dei Vanzina. Mr. Bean...Woody Allen,me lo dicono in molti,è un complimento...magari fare anche la stessa carriera! Per ora sonno indietro. Per il volume della voce, in effetti in alcuni momenti forse era troppo alto,a volte mi preoccupo che in ultima fila si senta poco,non ho fatto una prova volume nel pomeriggio. L'idea del fermo immagine è del regista,bella sì. Grazie a tutti.
Ultima modifica di luchino il 07/03/2008, 17:07, modificato 1 volta in totale.
Rispondi