Teatro - Spettacoli e corsi a Cremona e in zona

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Neuz

31/07/2008, 10:48

Ieri sera Luciana Savignano in Red Passion @ Arena Giardino.

Lei splendida, magra all'inverosimile, sinuosa come nessun altro, divina.
I ballerini non mi hanno fatto impazzire, talvolta imprecisi ma tecnicamente ineccepibili anche all'occhio meno esperto.
Personalmente ho trovato ridondante i soliti seggiolini roteanti con i ballerini che "strisciavano" nella parte iniziale.
Loreena McKennitt è davvero inascoltabile.

Il tipo di fianco a me che durante lo spettacolo si alza in piedi e si gira indietro e si mette a litigare con una fotografa...un pirla!
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5211
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

06/09/2008, 18:20

Non è a Cremona né in provincia, ma è cremonese l'attore protagonista.
E poi a Milano ci andiamo un po' tutti, no?


Piccolo Teatro - Teatro Studio - Via Rivoli, 6 - Milano
Martedì 9 settembre 2008 - Ore 20:30
Vacche Grasse (Vacas Gordas)
di Estela Golovchenko
traduzione di Pier Paolo Olcese
regia di Sara Pessina
con Davide Pini Carenzi e Maria Concetta Gravagno

Posto unico
Intero: € 7
Ingresso per attori, registi, operatori, allievi di scuole di teatro: € 3

Per informazioni e prenotazioni
Tel. 02 39257055 - 328 7611038
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

08/09/2008, 10:25

Neuz ha scritto:
31/07/2008, 10:48
Loreena McKennitt è davvero inascoltabile.
%o

Cooosa?
Neuz

08/09/2008, 10:27

..che vuoi che ti dica...a me non era piaciuta. 'na lagna improponibile!
turk-182

15/09/2008, 21:16

Associazione culturale MARGINeMIGRANTE - "Romances"
Sabato 20 Settembre 2008, Teatro Monteverdi, ore 21.00



Le storie raccolte durante una ricerca condotta in un campo nomadi di Padova sono il tessuto intorno a cui si intrecciano le maglie della  drammaturgia. Come in un gioco di bambini, il gruppo di sei attori in scena crea e distrugge ‡r@mmæn¶i di mondi: emozioni, situazioni ed immagini si  sviluppano in una concatenazione continua per dare vita ad una narrazione collettiva, rielaborazione delle storie raccolte.

Dagli argini della città le storie raggiungono il centro come sassi leggeri che, trascinati dal flusso, arrivano a destinazione carichi di esperienza. Ogni  storia è un viaggio, ogni viaggio è una pietra che lanciata nell'acqua si moltiplica in tanti anelli per intersecare altre storie. La pietra si deposita poi sul fondo, aggiungendosi alle fondamenta, per modificare un po' il corso degli eventi.

Piccoli frantumi di vita diventano così schegge che generano spiragli nelle categorie condivise, creano spifferi pungenti ed inafferrabili che destabilizzano le categorie per dare vita a nuovi immaginari in continua metamorfosi.

Lo spettacolo Romances è uno dei risultati del progetto Rappresentazione al limite, finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma Youth  in Action, promosso dal gruppo informale AltreLenti dell’Associazione Culturale Martginemigrante. Tema del progetto è l’indagine dello stereotipo della  figura dello “zingaro”, attraverso uno studio approfondito delle realtà rom e sinti presenti in alcune città venete.

La necessità di approfondimento di  questa tematica nasce dalla constatazione di una distanza, di un vuoto relazionale generato da entrambe le parti da un pregiudizio.

Il racconto inizia con il viaggio che Mari, il fratello Cristian, sua moglie Catarina e i bambini fanno dalla Serbia all’Italia dopo lo scoppio della guerra nel 1999. La scena si svolge fra il pubblico, gli attori salgono e scendono da tre sedie che spostano nella platea, raccontano i vari passaggi fino ad  avvicinarsi al palcoscenico – Italia.

Le scene dello spettacolo si riducono a tre sedie che vengono utilizzate di volta in volta a seconda delle necessità che ogni singola immagine richiede  e non in tutte le scene. L’uso dello spazio e della divisione fra platea e scena è convenzionale: gli attori salgono e scendono dal palco come entrano  ed escono dalla narrazione, lo spettacolo non necessita di quinte né sipari.

regia: Beatrice Sarosiek
con: Aurora Diotti, Margherita Fantoni, Tommaso Franchin, Anna Manfio, Laura Serena, Anna Serlenga
costumi:Aurora Diotti, Isabella Sannipoli
luci: Tommaso Trivellato

per informazioni:
marginemigrante@gmail.com,
tel. 3488853241

www.marginemigrante.org
il belloso
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1206
Iscritto il: 13/02/2006, 16:51
Località: Milano / Cremona
Contatta:

23/09/2008, 2:10

Q.B. Quanto Basta - Stili di vita per un futuro equo

Cremona, Palazzo cittanova
Martedì 30 settembre 2008 ore 21.00
INGRESSO LIBERO


per maggiori informazioni: www.itineraria.it

E' difficile credere che l'umanità possa avere un futuro, se continuiamo con l'attuale ritmo di vita, di consumi, di saccheggio delle risorse, di inquinamento, di violenza sulle specie viventi, di distruzione delle foreste e del territorio, di degrado della biosfera ...

È necessaria e urgente un’inversione di rotta, se vogliamo che le prossime generazioni abbiano un futuro: avere la speranza di un futuro è condizione indispensabile di vita. La sobrietà nei nostri stili di vita è la soglia di accesso a un avvenire di equità tra gli uomini e tra i popoli e di salvaguardia del creato. Scegliere uno stile di vita sobrio migliora la qualità della nostra vita individuale e collettiva, ci apre a una nuova relazione con gli altri, ci permette di godere la bellezza della vita nella dimensione della condivisione e della convivialità.

Uno spettacolo teatrale per passare dalla presa di coscienza a nuovi comportamenti, per aiutarci a deporre nelle pieghe dell’agire quotidiano i semi di un futuro diverso.

Realizzato con il Patrocinio del “Centro Nuovo Modello di Sviluppo” di Vecchiano. 
"I fatti?" proferì nuovamente. "Signor Franklin, prenda ancora un sorso di groge si riprenderà dalla debolezza di credere ai fatti! Gioco sleale, signore!"
(Wilkie Collins, La pietra di luna)

Pre-sabbatical time post:
il belloso ha scritto:
26/04/2013, 10:59
jami ha scritto: spegni il computer e riaccendilo
amo jami
20130909-20180919 sabbatical time
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

28/10/2008, 3:16

GIORNATA NAZIONALE DEL TEATRO
Rilettura in chiave contemporanea de
L'HOTEL DEL LIBERO SCAMBIO
di Georges Feydeau


regia
Andrea Rossetti

William Cattivelli, Luca Daguati, Valerio Frigoli, Andrea Ghidetti, Fabio Guarneri, Michele Lanzi, Chiara Monteverdi, Claudia Noci, Margherita Piu, Bruna Riboni, Luca Riboni, Andrea Rossetti, Nadia Rossi

Venerdì 31 ottobre 2008 - 20:30
LUOGOCOMUNE
Centro Sociale Culturale Arci
Via Speciano, 4 - Cremona


31/10/1984 - 31/10/2008
Arci ricorda Eduardo De Filippo


Immagine
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5211
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

19/11/2008, 15:33

Domenica 23 novembre 2008 - Ore 21:00
Teatro Monteverdi - Via Dante, 149 - Cremona
Scuola Sperimentale dell'Attore
IL COMPORTAMENTO RIDISEGNATO
di Claudia Contin e Ferruccio Merisi


Lo spettacolo Il comportamento ridisegnato - Un'avventura teatrale nei quadri di Egon Schiele parte dallo studio approfondito dei linguaggi corporali dell'attore (tra cui quello della Commedia dell'Arte), che ha portato la Scuola Sperimentale dell'Attore anche all'ipotesi progettuale di considerare un'opera pittorica come un "testo" per il corpo dell'attore. Secondo questa ipotesi, esattamente come succede per l'apparato fonatorio nei confronti di una pagina letteraria, il corpo intero dell'attore può "pronunciare" gli angoli e le tensioni, le posizioni e i movimenti espressi sulla tela da un pittore di figure umane.
Per oltre vent'anni l'opera di Egon Schiele è stata per Claudia Contin il "luogo di coltura" ideale di questo esperimento. Una scelta dettata dalla grande ricchezza di variazioni attorno al corpo umano espresse, al limite del surreale, dal grande pittore austriaco.
Certamente però anche da una sincera elezione poetica: lo straordinario enfant terrible della precaria Vienna imperiale è probabilmente da considerarsi come il primo pittore della crisi di un secolo, e forse addirittura di un millennio, con suggestioni che vanno dal pagano al romantico, dall'eroico al punk. Così, l'attore che "indossa" sul suo corpo l'opera di Schiele si sorprende a parlare - o a essere parlato, come diceva Rimbaud - di realtà e di apparenze, di individualità e di infinito, di acqua e di sete, di poesia e di guerra.
Ferruccio Merisi ha organizzato Il comportamento ridisegnato come una visita guidata nei meccanismi della creazione artistica; una visita in cui però le notizie offerte al pubblico, più che costituire spiegazioni, rappresentano essenziali e lineari collegamenti tra momenti teatrali di grande ed intensità. Il comportamento ridisegnato si può definire un "affresco teatrale" costruito su un linguaggio gestuale straordinario, progettato dal pennello di un pittore. Per la natura stessa delle forze in gioco, è forse fatale che in questo lavoro di Contin e Merisi aleggi, come tema portante, quello della visionarietà, della sofferenza profetica, della differenza tra la violenza interiore dell'artista e la violenza morale e fisica dei tempi in cui vive. Un tema che trova sviluppi e articolazioni attraverso l'applicazione, alle partiture fisiche schieliane, di alcuni importanti testi specifici, tratti dagli scritti di Antonin Artaud, di Giuseppe Ungaretti, di William Golding, di Christa Wolf e dello stesso Egon Schiele.

Prenotazione obbligatoria e garantita in base all'ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti
Ingresso: 5 €
Per informazioni e prenotazioni:
Comune di Cremona - Servizio Politiche Giovanili
Attraversarte - Circuito di espressività giovanile
c/o Teatro Monteverdi - Via Dante, 149 - Cremona
tel. 0372 407785
fax 0372 407320
attraversarte@comune.cremona.it
www.attraversarte.org
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7057
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

12/01/2009, 14:58

Italiopoli, di e con Oliviero Beha
A Cremona, Teatro Filo, martedì 13 gennaio 2009, alle ore 21
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
il belloso
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1206
Iscritto il: 13/02/2006, 16:51
Località: Milano / Cremona
Contatta:

12/01/2009, 22:11

oliviero beha è una di quelle persone che vale sempre la pena sentire, peccato non esserci
il blog di beha: www.behablog.it
per chi vuole andare dovrebbe costare 12euro - 9euro studenti

segnalo anche:

16 gennaio, CREMONA, ore 21, Teatro Monteverdi, via Dante 149
FULVIO GRIMALDI presenta il suo ultimo video documentario:
"L'asse del bene. Cuba, Venezuela, Bolivia, Ecuador: dove la sinistra c'è"

Organizza il circolo di Cremona dell'Associazione e l'Associazione Latino Americana. Ingresso libero.

L’iniziativa è inserita nel calendario delle celebrazioni promosse dal Comitato Cremonese per il 60° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

www.fulviogrimaldi.blogspot.com
Ultima modifica di Anonymous il 12/01/2009, 22:12, modificato 1 volta in totale.
"I fatti?" proferì nuovamente. "Signor Franklin, prenda ancora un sorso di groge si riprenderà dalla debolezza di credere ai fatti! Gioco sleale, signore!"
(Wilkie Collins, La pietra di luna)

Pre-sabbatical time post:
il belloso ha scritto:
26/04/2013, 10:59
jami ha scritto: spegni il computer e riaccendilo
amo jami
20130909-20180919 sabbatical time
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

28/01/2009, 17:20

Venerdì 30 gennaio 2009 - Ore 21:00
LUOGOCOMUNE Centro Sociale Culturale Arci
Via Speciano, 4 - Cremona - Ingresso con tessera Arci 2009

MEMORIA INDIFFERENTE
di Gianluca Foglia (Fogliazza)
Narrazione a fumetti

Memoria indifferente - Narrazione a fumetti è il tentativo di contribuire alla memoria partigiana, soprattutto quella femminile, attraverso la narrazione orale, la musica, ma soprattutto il disegno, il fumetto quando si fa arte sequenziale trattando tematiche importanti. Con l'auspicio che tale progetto parli un linguaggio più simile a quello dei giovani, gli stessi capaci di garantirci la più lunga aspettativa di vita della memoria.

Il progetto si compone di quattro elementi fondamentali:
1) il disegno: ritratti a fumetti delle dimensioni circa di 75 cm di base per 120 di altezza, eseguiti "attraverso" il nome di battaglia di ogni partigiano;
2) la voce del narratore: l'autore dei disegni racconta l'incontro e la testimonianza di ogni ritratto, per una durata di 1 minuto e mezzo circa per ciascun ritratto;
3) la musica: due chitarristi e un fisarmonicista rieseguono arie partigiane, aprendo e chiudendo la narrazione e intervenendo musicalmente fra un ritratto e quello successivo;
4) la voce registrata: si riferisce a un intervista fatta dall'autore oltre dieci anni fa al nonno, Ugo Pellegri, marinaio durante la Seconda Guerra Mondiale e successivamente deportato in campo di internamento a Makenrode, in Germania.

Durata totale: 50 minuti circa

Gianluca Foglia - narrazione
Diego Baioni e Emanuele Cappa - chitarre
Giovanni Lucifero - fisarmonica
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5211
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

01/02/2009, 15:05

Spettacoli e corsi a febbraio!

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO ARCI CREMONA
FEBBRAIO 2009


Domenica 15 - 21:30 - Per/form/arci - La Fame Compagnia OUCLOUPO
Lunedì 16 - Martedì 17 - Mercoledì 18 - Stage Clownerie - Fabbrica del Clown

Luogocomune
Centro Sociale Culturale Arci
Via Speciano, 4 - Cremona
Ingresso con tessera Arci 2009
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

05/02/2009, 20:35

MOLTO LAVORO PER NULLA

scritto, diretto e interpretato da

Dei Miei Amici

TEATRO FILO - CREMONA

12 FEBBRAIO 2009
ore 21.00
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

15/02/2009, 16:45

STASERA!

CAMPAGNA DI TESSERAMENTO ARCI CREMONA
FEBBRAIO 2009

Domenica 15 - 21:30 - Per/form/arci

La Fame Compagnia OUCLOUPO

Due individui sospetti cercano di far venire fame al pubblico in un tempo prestabilito, fra alterne e surreali vicende...
La Fame è protagonista dello spettacolo, ma non sempre si vede.
Si nasconde là dove meno la si aspetta... E forse prima o poi arriverà.
Spettacolo surreal-minimalista con effetti pirotecnici e musica dal vivo adatto a tutte le età.
I protagonisti sono autori, attori, musicisti e accompagnatori di se stessi.
VI ASPETTIAMO!!!

Luogocomune
Centro Sociale Culturale Arci
Via Speciano, 4 - Cremona
Ingresso con tessera Arci 2009
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

20/03/2009, 12:11

ciaoooo!!!! il 28 aprile 2009 replichiamo lo spettacolo C.E.C.H.O.V. alla Rassegna del Filo, h 21 prezzo del biglietto 5 euro, visto che per la data del 12 marzo i biglietti eran già finiti a metà febbraio vi mando questa comunicazione con un certo anticipo, se vi va di venire potete prenotare a questo indirizzo e-mail teatrodanzateatro@tiscali.it oppure al numero 0372\413234 che è il telefono di Teatrodanza dalle ore 15.30 alle h 18.30, poi potete andare là per pagare e ritirare i biglietti (via XX Settembre 39) per evitare di passare dalla biglietteria il 28 aprile,ciao.
Ultima modifica di luchino il 21/03/2009, 11:04, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3073
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

20/03/2009, 13:33

luchino ha scritto:
20/03/2009, 12:11
potete prenotare a questo indirizzo e-mail oppure al numero [...]
Manca la mail!
Luchino, 2 post, 2 cappelle..... Stà tàc!!!!

ma fi§@!

;D
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 581
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

21/03/2009, 11:07

OPS, l'ho aggiunto, avevo fatto un copia e incolla e non mi ero accorto che mancava l'indirizzo. ...L'altro errore qual'è?
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5211
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

11/04/2009, 20:23

Arci Cremona
5ª Rassegna di Teatro Civile - ed. 2009
AlTreatro
gesti segni voci in movimento

DOMENICA 19 APRILE ore 21:30
Bottega dei Mestieri Teatrali
KABUM! ...Come un paio di impossibilità
Giullarata libertaria sulla Resistenza
di e con Giulio Cavalli
supervisione artistica Paolo Rossi
fisarmonica Guido Baldoni

DOMENICA 3 MAGGIO ore 18:30
Compagnia Tromba Del Trambusto
SPERANZE
Un grido di lotta a trent'anni dall'assassinio di Peppino Impastato
in collaborazione con LIBERA - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie

DOMENICA 17 MAGGIO ore 21:30
Inter/azione Teatrale
LE SCIMMIE VERDI
Giochi di ruolo nell'era della paura securitaria
di e con Daniele Barbieri e Hamid Barole Abdu

DOMENICA 31 MAGGIO ore 21:30
Monologo a più voci
CAMPO SANTO
Nell'inferno di un gulag staliniano
atto unico liberamente ispirato a Un mondo a parte di Gustav Herling
di e con Davide Pini Carenzi
con la collaborazione di Davide Viola

LUOGOCOMUNE
Centro Sociale Culturale Arci
Via Cesare Speciano, 4
Cremona

Ingresso libero con tessera Arci
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

16/04/2009, 18:50

Arci Cremona
5.a Rassegna di Teatro Civile - ed. 2009
AlTreatro
gesti segni voci in movimento

Domenica 19 aprile 2009 - Ore 21:30
KABUM! ... Come un paio di impossibilità

Una giullarata, con sbalzi di registri linguistici, e con una scenografia che è solo proiezione di immagini. Lo spettacolo racconta della Resistenza vista con gli occhi dello scemo del villaggio, come scoperta improvvisa e potente di un mondo sconosciuto. La "gioia infantile e terribile" del partigiano Zanni che apre gli occhi su un'Italia inquieta e alla ricerca della libertà è la chiave della narrazione. Zanni è figlio di Rosa Saltaformaggio, rimasta vedova da un marito fascista convinto che le ha lasciato in eredità la povertà tipica del mondo contadino di quegli anni, una sconsiderata venerazione del fascismo e quel figlio un po' tocco. Zanni ha vissuto da sempre nella polvere e il sudore dei campi, ma in una delle sue discese settimanali giù a Boves viene sequestrato dal partigiano Paolo Risso. È l'incontro tra la ragione di un popolo che lotta e la pancia di un contadino stupito, che dà vita ad uno sguardo stralunato e innamorato della Resistenza. In scena l'utilizzo del grammelot e di proiezioni di immagini.

Di e con: Giulio Cavalli
Chitarra: Davide Savarè
Supervisione artistica: Paolo Rossi
Responsabile di produzione e organizzazione: Stefania Zito, Paola Vicari e Marta Vitali
Progetto scenico: Bottega Dei Mestieri Teatrali
Pubblicazione: Dario Venegoni
Mostra fotografica da materiale fotografico: Istituti Della Resistenza di Genova, Boves, Verbania, Milano e Archivio Nazionale dell'ANPI
Produzione: Bottega Dei Mestieri Teatrali

La supervisione artistica dello spettacolo è di Paolo Rossi... Sì, lui! :)

LUOGOCOMUNE
Centro Sociale Culturale Arci
Via Cesare Speciano, 4
Cremona

Ingresso libero con tessera Arci
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
baluarda
Esperto
Esperto
Messaggi: 370
Iscritto il: 06/01/2007, 14:34
Località: cremona

27/04/2009, 17:06

Per chi non l'avesse segnato in agenda ricordo che domani 28 APRILE ci sarà:

C.E.C.H.O.V. (Certi Esseri Circensi Hanno Osato Volare)
Compagnia Teatrodanza di Cremona
al TEATRO FILODRAMMATRICI
ore 21.00
Prezzo biglietto: €. 5,00


Rappresentazione di 4 atti unici di A. Cechov ( "La notte prima del processo", "Tragico controvoglia", "Un nome cavallino" e "Natura enigmatica") riletti in chiave circense...

Venghino signori, venghino!!! :D
Ultima modifica di baluarda il 27/04/2009, 17:09, modificato 1 volta in totale.
SLURP!
Rispondi