GIOVANI, EDUCAZIONE E CULTURA DELLA LEGALITÀ

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Rispondi
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5185
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

08/10/2009, 17:16

Comune di Cremona - Ufficio Pari Opportunità
Provincia di Cremona - Settore Politiche Sociali

GIOVANI, EDUCAZIONE E CULTURA DELLA LEGALITÀ
Percorso di formazione per operatori sociali

27 ottobre, 11 e 23 novembre 2009 - dalle 14:00 alle 17:00
SPAZIO COMUNE, PIAZZA STRADIVARI n. 7 – SALETTA EVENTI


Il percorso di formazione si struttura in 3 incontri di 3 ore di lavoro ciascuno, accompagnati da formatori esperti di Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.
I posti disponibili sono max 25, pertanto le iscrizioni dovranno pervenire al Settore Politiche Sociali della Provincia di Cremona entro martedì 20 ottobre 2009 tramite fax 0372 406340 o e-mail: politiche.sociali@provincia.cremona.it

27 ottobre 2009
Cittadini non si nasce, si diventa: educare alla cittadinanza responsabile
Michele Gagliardo, Libera Formazione
In un momento storico nel quale assistiamo ad un vertiginoso aumento di progetti di educazione alla cittadinanza appare indispensabile fermarsi e riflettere su due aspetti cruciali: gli oggetti dell'educazione alla cittadinanza; le indicazioni di metodo per un lavoro coerente e credibile.

11 novembre 2009
La cultura della legalità, tra conoscenza ed informazione
Marco Nebiolo, giornalista Narcomafie
In un sistema che si definisce democratico l'informazione libera e accessibile risultano essere punti di riferimento imprescindibili: quale punto della situazione si può fare dell'informazione in Italia; quale ruolo ricoprono gli operatori sociali nel lavoro con le giovani generazione in ordine alla produzione di conoscenza ed informazione democratica?

23 novembre 2009
La funzione delle regole nei progetti educativi
Erica Inzerillo, Mauro Maggi, Gruppo Abele
L'attenzione alla legalità apre immediatamente uno spazio di riflessione attorno alla dimensione delle regole. Pensando ad una legalità che non sia solo cieca adesione alle regole, ma consapevole attenzione nel mettere in crisi quel sistema di norme che non parte della persone e dai loro bisogni. Riflettere su questi aspetti è ormai necessario, ponendo al centro sia la dimensione globale che i processi micro, la vita nei piccoli gruppi.

Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Sede legale: Via IV Novembre, 98 – 00187 Roma
Tel. 06 69770301/02/03 – fax 06 6783559
http://www.libera.it
libera@libera.it
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi