Alloggi popolari a Cremona

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Rispondi
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7057
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

27/07/2013, 12:53

il Comitato Antisfratto ha compilato una (google) map degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) comunale della città di Cremona.
http://www.csadordoni.org/index.php/antisfratto/79-mappa-degli-alloggi-erp-comunali-di-cremona-tutto-lo-sfitto ha scritto:Sono circa 2600 gli alloggi ERP a Cremona, di cui 823 di proprietà comunale (ai quali vanno aggiunti 67 alloggi in gestione diretta e 27 non affidati alla gestione ALER per necessità di riattamento non inclusi nella seguente mappa) e 1800 circa di proprietà ALER.

Di queste 823 case ne sono sfitte ben 141, circa il 17%
Bravi ragazzi!

E spero che al più presto si riesca a fare con i dati ALER (gli altri 1800 alloggi non mappati ora)
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7057
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

14/10/2013, 13:27

il comitato antisfratto ha ormai da 10 giorni occupato un palazzo comunale, in via Platina 52, completamente disabitato, anche se in condizioni più che buone.
Occupato significa che ben 6 famiglie hanno trovato un tetto e non sono più in mezzo alla strada.

Ieri pomeriggio c'è stato un partecipato aperitivo/buffet di solidarietà e di autofinanziamento.

uno dei momenti della serata di ieri: l'esibizione dell'Ⓐnarchorus
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7057
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

15/10/2013, 11:09

il sindaco firma ordinanza di sgombero

e lo fa ricorrendo agli stessi motivi igienico-sanitari (mancanza utenze) che lo scorso inverno erano stati ignorati, quando il comitato acqua pubblica aveva chiesto di fermare i distacchi delle utenze da parte dell'AEM

laddove buon senso, buona amministrazione e 700 firme non sono bastati, ha potuto invece un editoriale del direttore del giornale locale, domenica scorsa

faccio presente che l'ordinanza sindacale urgente così formulata (e non formulata per 290 famiglie con le utenze staccate per morosità) andrebbe applicata
http://www.diritto.it/docs/29710-le-ordinanza-sindacali-limiti ha scritto:solo per affrontare situazioni di carattere eccezionale ed impreviste, costituenti concreta minaccia per la pubblica incolumità, per le quali sia impossibile utilizzare i normali mezzi apprestati dall'ordinamento giuridico e unicamente in presenza di un preventivo accertamento della situazione che deve fondarsi su prove concrete e non su mere presunzioni.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1311
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

15/10/2013, 12:14

Q ha scritto: e lo fa ricorrendo agli stessi motivi igienico-sanitari (mancanza utenze) che lo scorso inverno erano stati ignorati, quando il comitato acqua pubblica aveva chiesto di fermare i distacchi delle utenze da parte dell'AEM
Quindi d'ora in poi, assieme al distacco dell'utenza, dobbiamo attendeci anche l'ordinanza di sgombero?
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7057
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

15/10/2013, 13:42

labbio ha scritto: Quindi d'ora in poi, assieme al distacco dell'utenza, dobbiamo attendeci anche l'ordinanza di sgombero?
tecnicamente sì
è un precedente pericolosissimo
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Jusbiland
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1414
Iscritto il: 14/08/2006, 17:44

15/10/2013, 20:37

Domani sera.



Fiaccolata per il DIRITTO ALLA CASA
Partenza: Ore 21:00 da Via Platina, 52.
Rispondi