Cena raccolta fondi "Il bio che non trema" - sab 3 dicembre

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Rispondi
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7036
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

26/11/2016, 14:53

Sabato 3 dicembre dalle ore 18:30 alle ore 23:59
ARCI Persichello

Largo Ostiano

Serata e cena di sottoscrizione per la campagna "IL BIO CHE NON TREMA", a favore delle aziende agricole bio marchigiane colpite dal terremoto.

PROGRAMMA

18.30 - Presentazione della campagna "Il bio che non trema" con i promotori dell'iniziativa solidale: Mercato Bio Mezza Campagna e Spazio Autogestito Arvultùra di Senigallia

20.00 - Cena di raccolta fondi con spiedo bresciano (o alternativa vegetariana) con polenta, insalata e dolce
Sottoscrizione a partire da € 15,00


70 posti disponibili, prenotazioni entro mercoledì 30 novembre (salvo esaurimento posti disponibili) al bar del circolo, con un messaggio alla pagina facebook ARCI Persichello o alla mail arcipersichello@gmail.com

Il sisma che ha colpito il centro Italia ci porta necessariamente a dare una risposta di solidarietà concreta e dal basso in sostegno alla popolazione terremotata, convinti che sia dai rapporti solidali e sociali che si debba ripartire per costruire un mondo e una società diversi.
Siamo quindi entrati in contatto con la campagna "Il bio che non trema", promossa dal Mercato Bio Mezza Campagna di Senigallia, che sta sostenendo l'azienda agricola "Marchese Marino" di Monte San Martino (MC).
L’azienda, colpita dal terremoto del 24 agosto e in seguito ulteriormente danneggiata dai terremoti di fine ottobre, produce formaggi seguendo l’antica tradizione dei piceni e svolge attività di inserimento sociale e lavorativo, con una visione che sentiamo a noi comune: quella dell'ecosostenibilità, del rapporto diretto tra produttore e consumatore, della tutela dei lavoratori e dell'ambiente che ci circonda.
I fondi raccolti, che consegneremo direttamente agli organizzatori della campagna, serviranno per far ripartire al più presto l'attività produttiva dell'azienda agricola.
Più informazioni sulla campagna qui https://ilbiochenontrema.noblogs.org/

evento feisbuc

LA TERRA TREMA, LA SOLIDARIETÀ NO!
Allegati
il bio che non trema - copertina.jpg
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Rispondi