Croce Rossa

Questo spazio è dedicato a segnalazioni, richieste personali e date, per un qualsiasi motivo, importanti.
Neuz

Il 19 Febbraio inizierà il nuovo corso per diventare V.d.S. di Croce Rossa.
Il tutto sarà articolato in 4 moduli al termine dei quali è prevista una prova di verifica.

-Primo Soccorso.
-Centralino
-Trasporto Infermi
-118.

Le lezioni si svolgeranno di sera. Il primo modulo presso l'Aula Magna "Magda Carutti" dell'ospedale Maggiore.
Il corso è gratuito. Le iscrizioni sono già aperte presso la sede che si trova nel Piazzale della Croce Rossa (Via Mantova).

Se siete interessati e volete maggiori info chiedete, sarò più precisa.
MISSST

quanto tempo si dedica in media al corso?
e poi l'attività in se, quanto tempo richiede?
potrebbe essere interessante oltre che utile!
Neuz

Il corso è composto di 4 moduli, già sopracitati.
Avrà una durata complessiva di 55 ore.

In Croce Rossa devi garantire 200 ore di servizio annuale che si possono distribuire su 118, trasporto infermi e centralino (Non so invece come funzione per la Protezione Civile).

Dai iscriviti!!!!  ;)
MISSST

tu lo fai gia?
la cosa potrebbe prendermi bene...ma se poi non ci dovessi stare dentro?
uno puo fare il corso e poi decidere o la disponibilità devi darla subito?
Neuz

Si, sono in 118 da un anno.
Ho iniziato due corsi fa. Ti dico...io ho iniziato pensando potesse essere cosa UTILE, non sapevo nemmeno se avrei mai messo piede in ambulanza. Più che altro non sapevo se, emotivamente parlando, ce l'avrei fatta.
Invece poi sono andata avanti con i moduli e ad APPASSIONARMI.

La buona volontà è sempre apprezzata. Ti dico...bisogna sbattersi in prima persona per riuscire a fare le 200 ore ma vedrai che se vuoi puoi. Nessuno poi ti obbliga a fare 118. Puoi anche fare trasporto infermi e dializzati o centralino. Che credimi, non sono da meno rispetto al 118.

Io ti consiglio di iniziare a fare il primo modulo di Primo Soccorso, già quello ti da un'idea. Dai!  ;)

Poi al max chiedi anche al nostro Kappo, lui è in Croce Verde da più tempo ed è anche autista.
sualocin
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 81
Iscritto il: 13/06/2006, 19:11
Località: Cremona
Contatta:

Complimenti Neuz ti ammiro
Neuz

Uh!
Madiu...grazie!  :-[ :-[ :-[
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Neuz ha scritto: Poi al max chiedi anche al nostro Kappo, lui è in Croce Verde da più tempo ed è anche autista.
Che bello, devo fare proseliti per la concorrenza.... :P

Scherzo. Croce rossa o Croce verde, alla fine, l'utilità finale per la cittadinanza è la stessa, anche se con alcune piccole differenze. Come Neuz, ho cominciato anch'io, più che altro, per avere alcune nozioni di primo soccorso. Essendo spesso in giro per lavoro, mi interessava capire cosa fare in caso di incidente stradale, o negli eventi traumatici in genere, capire la differenza tra un'infarto e una indigestione (no, non è che con l'infarto il paziente dopo un po' muore..... :P).
Poi, complici anche i ragazzi e l'entusiasmo con cui descrivevano i servizi, ho provato.... beh, non ho ancora smesso :P
Certo, alcune situazioni non sono semplici, quando si esce in 118 non sai mai cosa puoi trovarti davanti (e ti garantisco che per quanto possa essere pronta al peggio, le situazioni riescono sempre a sorprenderti).
Se vuoi leggere di alcuni interventi, li trovi sul mio "lento-blog" (il link è sotto all'avatar)
Le differenze tra la Verde e la Rossa sono che la Verde ha (almeno per il momento, dato che stasera c'è una riunione d'urgenza con l'ANPAS) 2 ambulanze adibite al servizio di 118 anzichè 1.
Inoltre in Verde non hai il tetto delle 200 ore all'anno. L'associazione si aspetta che il volontario effettui almeno 3 turni al mese, ma se ciò non accade, nessuno te ne farà un dramma. Alla fine, anche un singolo turno di un volontario, evita di utilizzare un dipendente (che comunque fa già moltissime ore in più) risparmiando spese alla collettività.

Poi, se ti interessa di più, se ne può parlare ulteriormente (magari anche in MP conivolgendo solo gli interessati in modo da non tediare gli altri).

Comunque, se hai domande, sono qui. Ovviamente, vale anche per gli altri...  ::)
Ultima modifica di Kappo il 07/02/2007, 8:40, modificato 1 volta in totale.
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
MISSST

bhe... in effetti forse col fatto che la croce verde non richiede questo tetto di 300 ore... ma una disponibilità piu flessibile per me potrebbe essere meglio...non so...
non per spirito o volontà ci tengo a precisarlo, ma solo per tanti impegni di lavoro anche il sabato!
azz...voi riuscite senza problemi a far combaciare lavoro e questo extra? e ci sono anche turni notturni immagino? e piu o meno quante ore copre un turno?
quindi se ho capito bene uno puo frequentare il corso e anche solo dopo puo decidere di esercitare?
sapete che mi piacerebbe un sacco... ci sto pensando seriamente...
voglio solo capire un po meglio l'impegno che comporta...capiterebbe anche in un anno dove...mi sto sposando...quindi dovrei dosare bene gli impegni!
ultima cosa ma del tutto superflua, solo per capire: è tutto volontariato? è retribuito? cosi solo per avere un inquadramento generale. grazie!!!!
Neuz

200 ore. Non 300.
Secondo me ha i suoi pro e i suoi contro il fatto di essere "obbligati" a fare un tot di ore e turni. A mio modestissimo parere non si può pensare di diventare V.d.S e poi magari fare anche un mese senza mettere piede in sede.Come ogni associazione ha il suo regolamento. Non è che si può fare quello che si vuole.

Poi credimi...anche io faccio una fatica tremeda a trovare i turni. Preferisco non vincolarmi ad un turno fisso ma continuare a cambiare. Almeno per ora. Mi accorgo che ho un sacco da imparare ancora da quelli che sono dentro da più tempo di me. (Ma non da tutti!)

Insomma, non è la cosa più semplice del mondo per me far combaciare la mia vita a questo tipo di volontariato per molteplici motivi ma credimi che se tu lo vuoi, se ti piace, se vuoi renderti disponibile all'altro ce la fai.

Se vuoi ti posso dire i nostri turni: 6,30-14  14-18  18-21  21-6,30. Ovviamente quindi vedrai che ci sono i turni anche di notte.

Si, puoi fare tutti i moduli che vuoi e poi decidere di non esercitare.

No, non c'è nulla di retribuito e tu non potrai mai accettare soldi da chi soccorri o assisti o dai famigliari. Casomai dici di fare una donazione. :P


Kappo ha scritto:
Se vuoi leggere di alcuni interventi, li trovi sul mio "lento-blog" (il link è sotto all'avatar)
Secondo me rende fin troppo bene l'idea!

Kappo ha scritto: L'associazione si aspetta che il volontario effettui almeno 3 turni al mese, ma se ciò non accade, nessuno te ne farà un dramma. Alla fine, anche un singolo turno di un volontario, evita di utilizzare un dipendente (che comunque fa già moltissime ore in più) risparmiando spese alla collettività.

Poi, se ti interessa di più, se ne può parlare ulteriormente (magari anche in MP conivolgendo solo gli interessati in modo da non tediare gli altri).

Si ma se ho ben capito voi siete più dipendenti che volontari, da noi è l'opposto, magari la maggiore flessibilità è dovuta anche a quello.

Non so se avete già fatto la lezione di retraining BLS-D, magari vi devono parlare proprio di questo.

Poi io direi di parlarne qui e neanche tanto via MP, così magari fughiamo alcuni dubbi.

Ah....MISSST....di corsi noi ne facciamo uno all'anno, il nostro inizia il 19 Febbraio. In CV invece l'hanno già iniziato quindi o lo fai adesso o devi aspettare un pò. (Mica per metterti fretta eh!) ;)
Ultima modifica di Neuz il 07/02/2007, 10:42, modificato 1 volta in totale.
MISSST

si...200 scusa...ho scritto male!
uff... mi state incuriosendo mica male...
dai... dimmi un po... il 19 alle ore?
corso gratuito? 1 volta alla settimana?
dimmi un po le modalità del corso!

kappo, se anche tu vuoi o puoi darmi info sulla croce verde ed eventuali corsi... io valuto tutto!

;)
Neuz

Il 19 credo sia alle 21.
Il corso si terrà nell'Aula Magna "Magda Carutti" dell'Ospedale Maggiore.
Credo una volta alla settimana.
Ovviamente il corso è gratuito ma tu dovrai assicurare una presenza di tot.ore.
In totale i moduli dureranno 55 ore totali.

Non entro nello specifico delle lezioni perchè non ne so nulla. Facile che abbiano cambiato qualcosa. Infatti adesso le linee guida di BLS sono state aggiornate  e ci hanno aggiunto anche la Defibrillazione quindi credo che già vi illusteranno quelle nuove.

Devi iscriverti presso la sede della Croce Rossa che si trova nel Piazzale della Croce Rossa (Ex Foro Boario), via Mantova per intenderci.
Ultima modifica di Neuz il 07/02/2007, 11:19, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

I turni in CV sono 7÷13; 13÷20; 20÷7.

Generalmente chi monta (il turno :P) arriva un po' prima (15÷20 minuti) per dare la possibilità a chi smonta di evitare le classiche "uscite dell'ultimo minuto" che possono protrarre il turno anche di oltre 1 ora. Generalemte, l'associazione tende a non organizzare "mezzi turni" salvo in occasione di gare o eventi particolari, però, in genere si riesce a mettersi d'accordo tra volontari. Se per determinati periodi non puoi esercitare, basta comunicare la Non Disponibilità.

Il corso (sia in CV che, credo, in CRI) non ti dà nessun tipo di obbligo nei confronti dell'associazione. In generale, anche se decidi di andare avanti (4 lezioni integrative, più un ulteriore corso di 120 ore + turni di tirocinio in affiancamento) puoi comunque decidere di smettere in qualunque momento.
Tutto è gratuito, l'unico impegno economico (per quanto riguarda la CV) è di 5€ all'anno come costo di associazione; 50€ come cauzione per la divisa del 118 (che comunque ti vengono restituiti nel caso in cui decidi di smettere e riconsegni la divisa). Tieni conto che solo la giacca a vento costerebbe oltre 200 €. In caso di danneggiamento della divisa (rottura delle bande catarifrangenti, tagli, etc) dovuti a normale usura e/o cause di servizio, ti viene sostituita a spese dell'associazione.
In più ci sono 50€ (forse anche meno, non ricordo bene) per gli scarponcini "anfibi" antinfortunistici (volendo, puoi fare servizio anche con le scarpe da ginnastica, però in caso di infortunio, tipo schiacciamento delle dita, l'assicurazione non risponde).

Quanto al conciliare "la vita normale e il lavoro" beh, io in genere faccio turno il sabato (più al mattino che al pomeriggio) e quando ho qualche periodo di ferie. Certamente non si può pensare di entrare in equipaggio effettivo da subito se prima non si effettuano un po' di turni come tirocinante.
In primo luogo perchè per quanto il corso possa prepararti ad effettuare determinate manovre, sulle uscite si interagisce con persone vere, che magari non collaborano e non sul manichino e/o sui colleghi di squadra. In secondo luogo, perchè un'errore può costare caro sia al paziente, che al soccorritore (in termini giuridici). Terzo, più esci, maggiore è l'esperienza che ti fai e maggiormente capisci i tuoi limiti. Finché non ti succede dal vivo, non puoi capire o prevedere come reagirai di fronte ad una frattura esposta, ad un carbonizzato, ad uno sparato, alla canulizzazione di un vaso centrale (tipo l'arteria femorale) o ad una persona che perde sangue in grandi quantità dalla bocca e dall'ano contemporaneamente. Vedere le foto o i filmati non è la stessa cosa. Un film non ti permette di percepire gli odori....

Lo spirito del volontariato è quello di prestare il proprio servizio a carattere TOTALMENTE gratuito. Poi, ovviamente sta alla tua coscienza. Capita spesso, soprattutto con le persone anziane che quando arrivi in ospedale, ti allungano 10 € "per il caffè". Io non li ho mai accettati. Qualcuno ci rimane davvero male o si offende per il rifiuto, di solito gli dico, quando starà meglio, di passare in associazione per lasciare una offerta. Alla fine l'associazione li utilizzerà per mantenere efficienti le ambulanze ed acquistare tutta l'attrezzatura che comunque, ad esclusione delle barelle, è monouso.

Il nostro corso è terminato. Generalmente lo organizziamo a settembre/ottobre, comunque tieni d'occhio le vetrine dei negozi : tappezziamo la città. I dettagli degli utlimi due li trovi qui : http://www.cremonapalloza.org/forum/ind ... pic=1462.0
Ultima modifica di Kappo il 07/02/2007, 11:23, modificato 1 volta in totale.
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Neuz ha scritto: Ah....MISSST....di corsi noi ne facciamo uno all'anno, il nostro inizia il 19 Febbraio. In CV invece l'hanno già iniziato quindi o lo fai adesso o devi aspettare un pò. (Mica per metterti fretta eh!) ;)
Che ruffiana! (0)
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
MISSST

ok grazie delle info.
ci farò un pensiero piu che serio.
in effetti vedere e fare di persona deve essere totalmente diverso...io non so che reazione potrei avere difronte a ettolitri di sangue.... :-\
va bhe...ora aspetto che neuz mi da qualche delucidazione in piu anche lei e poi valuterò. O0
Neuz

Kappo ha scritto:

Generalmente chi monta (il turno :P) arriva un po' prima (15÷20 minuti) per dare la possibilità a chi smonta di evitare le classiche "uscite dell'ultimo minuto" che possono protrarre il turno anche di oltre 1 ora. Generalemte, l'associazione tende a non organizzare "mezzi turni" salvo in occasione di gare o eventi particolari, però, in genere si riesce a mettersi d'accordo tra volontari. Se per determinati periodi non puoi esercitare, basta comunicare la Non Disponibilità.

Anche da noi si arriva prima di 15 minuti. Al massimo ti fanno stare in affiancamento come 4^ per un periodo se ti sei autosospeso.

Kappo ha scritto:

Tutto è gratuito, l'unico impegno economico (per quanto riguarda la CV) è di 5€ all'anno come costo di associazione; 50€ come cauzione per la divisa del 118 (che comunque ti vengono restituiti nel caso in cui decidi di smettere e riconsegni la divisa). Tieni conto che solo la giacca a vento costerebbe oltre 200 €. In caso di danneggiamento della divisa (rottura delle bande catarifrangenti, tagli, etc) dovuti a normale usura e/o cause di servizio, ti viene sostituita a spese dell'associazione.
In più ci sono 50€ (forse anche meno, non ricordo bene) per gli scarponcini "anfibi" antinfortunistici (volendo, puoi fare servizio anche con le scarpe da ginnastica, però in caso di infortunio, tipo schiacciamento delle dita, l'assicurazione non risponde).

Ecco, questa da noi è la nota più dolente. Io ti dico, a me nessuno in Croce Rossa ha ancora fornito di una divisa. L'ho comprata io. Altrimenti avrei fatto tutti i miei turni in jeans. Ora però le hanno ordinate e stanno arrivando, quindi entro la primavera dovrei averne una nuova.
L'iscrizione annuale è di 8€. Non ci sono cauzioni sulle divise. Gli scarponcini, forse stanno arrivando anche quelli. Io vedo comunque che la maggior parte di noi utilizza scarponcini propri magari "da montagna" come faccio io.
Le scarpe da ginnastica d'altro canto non sono neanche troppo indicate, hanno troppa poca presa sul terreno. Secondo me il meglio sono gli anfibi alti.


Kappo ha scritto:
Quanto al conciliare "la vita normale e il lavoro" beh, io in genere faccio turno il sabato (più al mattino che al pomeriggio) e quando ho qualche periodo di ferie. Certamente non si può pensare di entrare in equipaggio effettivo da subito se prima non si effettuano un po' di turni come tirocinante.
In primo luogo perchè per quanto il corso possa prepararti ad effettuare determinate manovre, sulle uscite si interagisce con persone vere, che magari non collaborano e non sul manichino e/o sui colleghi di squadra. In secondo luogo, perchè un'errore può costare caro sia al paziente, che al soccorritore (in termini giuridici). Terzo, più esci, maggiore è l'esperienza che ti fai e maggiormente capisci i tuoi limiti. Finché non ti succede dal vivo, non puoi capire o prevedere come reagirai di fronte ad una frattura esposta, ad un carbonizzato, ad uno sparato, alla canulizzazione di un vaso centrale (tipo l'arteria femorale) o ad una persona che perde sangue in grandi quantità dalla bocca e dall'ano contemporaneamente. Vedere le foto o i filmati non è la stessa cosa. Un film non ti permette di percepire gli odori....

Vero, verissimo.
Un conto è fare su un manichino un conto è su una persona vera. Cambia tantissimo per quanto mi riguarda. E comunque cambiano tutti i servizi perchè cambiano le persone con cui hai a che fare.
E poi gli odori....possono rimanerti nel naso anche per dei giorni certi odori.
Kappo ha scritto:
Lo spirito del volontariato è quello di prestare il proprio servizio a carattere TOTALMENTE gratuito. Poi, ovviamente sta alla tua coscienza. Capita spesso, soprattutto con le persone anziane che quando arrivi in ospedale, ti allungano 10 € "per il caffè". Io non li ho mai accettati. Qualcuno ci rimane davvero male o si offende per il rifiuto, di solito gli dico, quando starà meglio, di passare in associazione per lasciare una offerta. Alla fine l'associazione li utilizzerà per mantenere efficienti le ambulanze ed acquistare tutta l'attrezzatura che comunque, ad esclusione delle barelle, è monouso.
Alle volte hai anche dei famigliari che ti inseguono per il Pornto Soccorso pur di poterti allungare qualcosa. Siamo Volontari comunque, lo dice la parola stessa.
;)

MISSST ha scritto: ok grazie delle info.
ci farò un pensiero piu che serio.
in effetti vedere e fare di persona deve essere totalmente diverso...io non so che reazione potrei avere difronte a ettolitri di sangue.... :-\
va bhe...ora aspetto che neuz mi da qualche delucidazione in piu anche lei e poi valuterò. O0
Credimi, nemmeno io sapevo e so (Ehhh...ne devo vedere ancora di cose!) che reazione potrei avere di fronte a determinati scenari. Spesso non ti nego che mi sono stupita davvero di me stessa. Una volta, per i fatti miei, mi sono trovata a piangere dopo un sacco di ore da un intervento. Perchè durante l'intervento avevo fatto tutto quello che dovevo, ma solo delle ore dopo ho razionalizzato tutto. Ed è stato tutt'ora ripensandoci la cosa più violenta con cui ho mai avuto a che fare. Succede.
E comunque è moooolto meglio il sangue piuttosto che il vomito o magari una melena.  :D
Kappo ha scritto: Che ruffiana! (0)
Gne gne gne, sei tui che vuoi la competizione!!!! (0)
Ultima modifica di Neuz il 07/02/2007, 11:47, modificato 1 volta in totale.
MISSST

si ma neuz!!! il 19 a che ora?
quante volte alla settimana per quanto tempo?
Neuz

Io non mi occupo della gestione dei corsi. Chiama in sede.
0372436146
Credo sia il Lunedì sera dalle 21 alle 23, ma chiedi conferma.
Comunque devi chiamare se non presentarti di persona per iscriverti.
Se no aspetti Lunedì che questo week end sono in servizio.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

MISSST, dai un'occhiata QUI (non ricordo se bisogna essere per forza iscritti al sito)....

potrebbe interessarti  ;)
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
MISSST

thank kappo!

neuz, mi sembra che il corso per la croce rossa inizi anche dalle parti di vescovato o pescarolo, potrebbe essere la stessa cosa di quello all'ospedale?
Rispondi