Piccole soddisfazioni personali...

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

La piccola soddisfazione personale è che ho resistito fino a 39 anni suonati prima di farmi, ieri, per la prima volta, il nodo alla cravatta.
Nelle rare, precedenti occasioni, c'era sempre stata Snorky a provvedere, ma ieri ero in casa da solo nel momento della verità.
Mi sono aiutato con un tutorial su YouTube e, alla fine della suonata, non è venuto fuori neanche malvagio, 'sto nodo.

La gigantesca soddisfazione personale è che ieri sera ho moderato un incontro letterario intervistando un mio vero idolo dell'infanzia e della preadolescenza, Chicco Evani, uno dei calciatori del Milan più forte di sempre. Al di là dell'abito, ho sfoggiato calzini rossoneri, ho raccolto sensazioni ampiamente positive dalle persone che hanno partecipato alla serata e, dopo aver ottenuto le dediche sul libro autobiografico Non chiamatemi Bubu da parte di Chicco e della coautrice Lucilla Granata, ho reclutato l'amico Matthew Strong e mi sono fatto fare la Foto della Leggenda.

Chicco e io.jpg

Oggi l'ho prontamente fatta stampare e ho così dato un senso alla mia cornice portafoto del Milan (prodotto ufficiale, eh), che possiedo da tanti anni ed era rimasta sigillata e vuota per tutto questo tempo, anche se avrei avuto altre foto a tema rossonero da inserirci. E invece non l'avevo mai usata, perché, in cuor mio, sapevo che sarebbe arrivato il giorno della Foto della Leggenda con uno dei giocatori del Milan degli Invincibili.

portafoto.jpg

Mi tocca autocitarmi.
McA ha scritto: 04/11/2012, 12:30Senso di completezza a manetta, e solito mix di sentimenti.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Negli ultimi giorni ho chiuso cerchi in una quantità sorprendente anche per i miei standard.
Vado in ordine cronologico, provando a essere il più sintetico possibile e a non tralasciare nulla.

Martedì 25, alla serata di The Great Rock'N'Roll Sinners che ho condotto al Fico, i protagonisti erano i Led Zeppelin.
A intervenire in qualità di ospite speciale ho invitato Fabio Guerreschi, amico, giornalista, rocker e milanista di Torre de' Picenardi.
16 anni fa, la Villa Sommi Picenardi fu teatro dell'omologa serata Sinners zeppeliniana, condotta da Maurizio Principato, scomparso l'anno scorso e amico di entrambi.
Martedì a mezzanotte – quindi mercoledì 26 – Fabio compiva gli anni e ciò gli è valso gli auguri pubblici e il primo regalo che gli abbia fatto in 16 anni di amicizia: un tappeto persiano del Milan.

Mercoledì 26, a mia volta ospite, sono stato a Sarmato, paesino piacentino dove abitano Nik e Fore, coppia radiofonica del programma Tomorrow Never Knows su Bang Bang Radio.
Non mettevo piede a Sarmato da 18 anni, cioè dal leggendario concerto dell'agosto 2004 delle giapponesi The 5.6.7.8's (la band femminile che si vede in Kill Bill Volume 1), di cui Ash scrisse un vendicativo reportage.
In serata, Nik, Fore e io ci siamo spostati a Casalpusterlengo per registrare negli studi di Bang Bang Radio, che si trovano nello stesso caseggiato, nello stesso corridoio e nelle due stanze precedenti alla sala prove Muzak, dove non mettevo piede da 13 anni, avendoci visto un concerto che dire underground è poco (in una sala prove!) nel gennaio 2009 (suonava Bob Corn ed ero con Sgt.Pepper).

Mentre noi registravamo in una sala, in quella adiacente andava in onda in diretta il programma Psiconauti, il cui ospite era l'amico mikeB. dei Viscera/// (che alla fine è una band cremonese), che ha parlato della sua etichetta Hypershape Records. Sapendo che ci saremmo visti lì, ho comprato a scatola chiusa a mikeB. una recente uscita della Hypershape, cioè Iron Speaks, del progetto inglese drone/ambient Tunnels Of Āh. Scrivo «a scatola chiusa» non a caso: ho preso il cd proprio per la bellezza del packaging, oltreché per il carattere speciale Ā.

A registrazioni ultimate, siamo tornati a Sarmato, dove ho dormito a casa di Nik, sul divano di un soggiorno dominato da un poster di Alphaville, il mitico negozio piacentino di musica e cinema.
La fotografia sul poster ritrae i cinque soci del negozio all'epoca della fondazione (dicembre 1981). A destra appare Antonio Curtoni, tuttora titolare e commesso in negozio, dopo quarant'anni.

Giovedì 27, al mattino, prendo il biglietto del treno di ritorno nel bar di Sarmato «con il barista più brutto del Nord Italia», stando al reportage di Ash, purtroppo trovando al bancone non lui, ma suo padre (mi spiega la guida turistica autoctona sarmatese Nik).
Dovrei fare Sarmato-Piacenza, beccare una coincidenza e tornare a Cremona, ma, grazie a Trenord (e stavolta non sono ironico), il treno a Sarmato è già in ritardo di quei dieci minuti e così la perdo.
Bloccato a Piacenza per un paio d'ore, punto dritto verso Alphaville, dove un sorridente Antonio – a cui rivelo che per me è appena uscito dal poster dove l'ho visto fino a un'ora prima – mi vende The Queen Studio Collection, scrigno monstre con tutta la discografia queeniana in vinile colorato a qualità audio superiore, che lì avevo ordinato tempo addietro.
Vista la spesa non indifferente, come omaggio, Antonio mi regala il dvd (che pure avevo chiesto mesi prima) del film La dea del '67, mia ossessione ultraventennale: nel 2000 ne avevo visto il trailer, rimanendo affascinato dalla ragazza con i capelli rossi che si scatenava sulle note di Walk Don't Run, meraviglioso brano surf strumentale, in cui mi imbattevo per la prima volta. Il film, che poi avevo perso al cine, era fuori catalogo nelle distribuzioni, introvabile sulle piattaforme e non mi rassegnavo a scaricarlo, peraltro a qualità scadente. L'ho visto ieri sera ed è anche un gran bel film! La ragazza con i capelli rossi è interpretata da Rose Byrne, che con quella performance vinse la Coppa Volpi a Venezia, nel 2000.

Più di così, non so.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Mentre scrivo, sto ascoltando News Of The World dei Queen. E fin qui.
Il fatto è che lo sto ascoltando su cassetta, essendomi ridotato, dopo ere geologiche, di una piastra Sony TC-K61 del (credo) 1979, collegata al mio dignitosissimo impianto stereo.

Immagine

Riottengo così la stessa configurazione di formato e supporto con cui ho cominciato ad ascoltare i Queen, il rock, la musica.

Immagine

Dio bono, che emozione!
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Procedo con il progetto portato a termine: cinque giorni, cinque foto con la statua del Mercury, cinque magliette diverse (tutte a tema).
Mercoledì. Giovedì. Venerdì. Sabato. Domenica.

Freddie-Mercury-Memorial.jpg
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Per completare la sottotrama rock relativa a Montreux, ho appena ascoltato per intero il famigerato concerto di Frank Zappa And The Mothers al Casinò Barrière del 4 dicembre 1971, che, ben inoltrato, si interrompe dopo un'ora e venti, quando la sala prende fuoco.



Ed è tutto collegato: se quel minchia di Zdenek Spicka non avesse sparato il razzetto, non ci sarebbe stato l'incendio.
Se non ci fosse stato l'incendio, avremmo perso Smoke On The Water e il Casinò non sarebbe andato del tutto distrutto.
Se il Casinò non fosse andato del tutto distrutto, non ci sarebbe stata occasione di doverlo ricostruire.
Se non ci fosse stata occasione di doverlo ricostruire, nei rinnovati locali non sarebbero esistiti i Mountain Studios.
Se non fossero esistiti i Mountain Studios, i Queen non ci avrebbero inciso Jazz nel 1978, stringendo un rapporto con la città.
Se i Queen non avessero stretto un rapporto con la città, Freddie non ci sarebbe andato a vivere per vari periodi, tra cui gli ultimi mesi di vita.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Per una banale questione relativa a un paio di multe pagate per errore due volte, ieri Snorky e io ci siamo recati al Comando di Polizia Municipale di Piazza della Libertà – che a Cremona chiunque chiama Porta Venezia – per chiedere il rimborso, sfruttando la pausa pranzo e il Mercoledì del Cittadino.
Eravamo in giro in macchina e, mentre Snorky si avvicinava al parcheggio antistante, mi sono accorto che si stava approssimando l'ora magica.
E così, senza forzare i tempi né allungarli apposta, abbiamo posteggiato l'auto e varcato la soglia del Comando alle 13:12 esatte.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Oggi, per la prima volta in vita mia, ho ascoltato musica da un impianto audio casalingo di fascia altissima, cioè quello dell'amico Luca Gombi.
La combinazione del devastante giradischi Rega P10 (per intenderci, il mio Queen by Rega è un P1 e in mezzo ci sono tutti gli altri numeri) con l'amplificatore Naim SuperNAIT 3, il tutto diffuso da casse francesi Triangle degli anni Novanta (si tratta di diffusori da pavimento), si è rivelata illuminante per i miei onesti padiglioni auricolari di rocker, sia sui brani che conoscevo a menadito, sia su quelli mai ascoltati o quasi.
Di seguito, la playlist del piacevolissimo test.

Talking Heads - Once In A Lifetime
Peter Gabriel - Red Rain
Steely Dan - Babylon Sisters
David Sylvian - Nostalgia
Prince - Sign "☮︎" The Times
Queen - God Save The Queen
Queen - Bohemian Rhapsody
Acheron - Shemhamforash (The Ultimate Blasphemy)
Carl Douglas - Kung Fu Fighting
Mussorgsky - Pictures At An Exhibition (primi due movimenti)
AC/DC - Back In Black
Frank Zappa - Willie The Pimp
The Clash - Clampdown
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Snorky e io abbiamo partecipato ieri a due distinte feste di 60º compleanno: quella di Fabio Guerreschi, che si svolgeva dalle 19:30 alla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Torre de' Picenardi, e quella di Marco Turati, fissata a partire dalle 21:00 all'Antica Osteria del Fico. E già questa sarebbe una piccola soddisfazione personale. Ma c'è di più: rappresentando noi due l'insieme intersezione delle persone invitate a entrambe le celebrazioni, Fabio – che era consapevole che a una cert'ora avremmo lasciato il suo party in direzione Cremona – ha chiesto in quel momento al dj, Girmi Remix, di mettere Il Lanciatore Di Coltelli, singolone del più recente album dei Diskanto, la band di Turo, tracciando così un ulteriore ponte tra i due ritrovi, mentre noi ne salutavamo uno, sulle note della canzone, per dirigerci all'altro.
Auguri a Fabio, che ha compiuto 60 anni giovedì 26, e a Turo, che li compie oggi, domenica 29.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7766
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

Ho visto un film con questo attore:

Immagine

che mi ha inquriosito perché con un viso meno giovane lo associo a valanghe di telefilm anni '80, '90 tipo La signora in giallo, Matlock, Simon & Simon...
Appena ho letto che il nome è Doug McClure ho pensato:
"Ah! Ma allora è l'ispirazione di Troy McClure de I Simpson!" e, piccola soddisfazione personale, l'internet me l'ha confermato.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Nell'estate del #barbenheimer e dei meme incrociati sui due attesissimi film, Barbie e Oppenheimer, usciti in patria (ma non da noi) lo stesso giorno, ho (credo) coniato un hashtag con il quale – tramite una fusione migliore tra i due titoli – traccio un parallelismo tra Manodopera, splendido film di animazione di Alain Ughetto, e il già citato filmòon di Christopher Nolan. A parte essere due film consecutivi del mio foglio Excel cinefilo (li ho visti, entrambi al cine, uno il 7 e l'altro il 10 settembre), mi sembrano collegati da vari temi e sono vicini anche per la collocazione storica, con la Seconda guerra mondiale al centro.

#manodoppenheimer

Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Stamattina ho messo musica sul giradischi per circa due ore e mezza: un dj set vinilico casalingo a 45 giri, con Snorky come pubblico e indirizzaria.
Segue l'elenco cronologico dei brani.

01. Huey Lewis And The News - The Power Of Love
02. Sheena Easton - For Your Eyes Only
03. The Who - The Seeker
04. Michael Jackson - Don't Stop 'Til You Get Enough
05. Cesar May With The Danyl's Boys - Twelve O'Clock Tonight
06. Larry Yes - Open Your ❤️
07. Curiosity Killed The Cat - Name And Number
08. Anna Oxa - Questa È Vita
09. Erica Mou - A Ring In The Forest
10. The Sweet - Love Is Like Oxygen
11. Cyndi Lauper - True Colors
12. The Rolling Stones - Honky Tonk Women
13. Billie Holiday - Strange Fruit
14. Dario Baldan Bembo - Tu Cosa Fai Stasera?
15. Giuda - Rock 'N' Roll Music
16. Donna Summer - I Feel Love
17. Imperial State Electric - All Over My Head
18. Donovan - Atlantis
19. Peppino Di Capri E I Suoi Rockers - Speedy Gonzales
20. Procol Harum - A Whiter Shade Of Pale
21. The Cyborgs - Spanish Is Sexy
22. The Blues Against Youth - Dotted White Line
23. Kim Carnes - Bette Davis Eyes
24. Gli Avvoltoi - Gianni
25. Ray Charles - I Can't Stop Loving You
26. The Hellacopters - Everything's On T.V.
27. Kiss - Sure Know Something
28. Queen - I'm In Love With My Car
29. Slade - My Town
30. Lennon & The Plastic Ono Band - Instant Karma!
31. Laurent Voulzy - Rockollection
32. Pink Floyd - Another Brick In The Wall Part II
33. Ramones - I Wanna Be Your Boyfriend
34. Mud - Rocket
35. John Travolta, Olivia Newton-John & Cast - Summer Nights
36. Chuck Berry - Shake Rattle And Roll
37. Phil Collins - In The Air Tonight
38. The London Symphony Orchestra - Cantina Band
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 876
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utero Utrecht Trajectum
Contatta:

Quel Mercurio giocoso che è il caro Edoardo Camurri (giornalista su Rai Radio 3 e anche sulla Rai televisiva), qualche giorno fa su Facebook ha caricato un'immagine che ho visto solo oggi, un super collage pazzo di gruppo che ruota attorno al podcast Illuminismo Psichedelico di Federico Di Vita (dove lo stesso Edoardo è intervenuto in questo episodio). Il collage pazzo, realizzato da Federico, si chiama Italian Psychedelic Legends, ci sono loro due al centro, c'è il caro Piero Cipriano, psichiatra riluttante che mi presentò Edoardo quasi due anni fa e che è presente in quest'altro splendido episodio, ci sono tantissime leggende, appunto, tra cui l'immenso Paz, c'è Matteo Guarnaccia che mi manca circa ogni giorno (ebbi la fortuna di conoscerlo poiché insegnava nell'accademia dove studiai), e
what?
c@xxo
ci sono anche io!
🥲


Peraltro lunedì il mio supporto psichedelico ha compiuto ufficialmente cinque anni, contando come nascita formale il giorno in cui entrai nella Camera di Commercio di Utrecht, ed ebbi una delle conversazioni burocratiche più buffe ed eleganti della mia vita. :)
(Il mio lavoro formalmente non esiste ancora neanche qui, sicché venne inserito nella categoria "altro", con descrizione manuale.)

A quel podcast mesi fa ho partecipato anche io, non ho detto niente di particolare, ma abbiamo riso molto, e, in caso vi incuriosisca, la puntata è La facilitazione psichedelica.

Che bello postare questa cosa sul forum "dove sono cresciuta".

(8P)
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Giorno di Natale 2003, da mia nonna paterna a Gussola.
205 marubini, divisi in 6 piatti da 30 e un ultimo piatto da 25 (perché erano finiti, altrimenti ovviamente mi sarei fatto fare anche il settimo uguale agli altri).
La sfida era mangiarne più di uno stravento, unità di misura gussolese inventata, che corrisponde a circa 130 marubini, mangiati da un amico di mio padre negli anni Settanta prima di collassare.
Record sbriciolato, e senza minimamente stare male.
Dopo la mangiata, vedendo la Madonna dell'Incoronata, sintonizzo la tv sul canale TV Parma. Davano Rock 'N' Roll High School, il film con i Ramones.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
jami
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2048
Iscritto il: 18/04/2002, 2:37
Località: Cremona
Contatta:

ah. gussola.

adesso capisco tante cose.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7766
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

Mi sono imbattuto in questo live del 2021 dei Black Pumas, al Lollapalooza di Chicago, con la maglietta dei Cubs.



Piango.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Per qualche motivo, percepisco come una piccola soddisfazione personale aver passato la giornata di ieri, 29 febbraio di un anno bisestile, vedendo 3 film in concorso al F.I.D.U.CI.A. (acronimo per Festival Internazionale del Documentario Urbano e del Cinema Ambientalista), organizzato per la seconda volta dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Torre de' Picenardi. Sono giurato del concorso e ho visto i primi due film a casa per portarmi a pari con la programmazione, prima di recarmi a Torre in serata per vedere il terzo rispettando l'ordine cronologico in cui le visioni sono proposte là.
Si tratta dei seguenti lavori e non devo certo consultare il mio foglio Excel per affermare che non solo non avevo mai fatto tripletta di documentari in un 29 febbraio, ma direi che non avevo mai fatto tripletta di film in generale, nel giorno più raro del calendario.
  • La lunga bellezza, di Luca Bergamaschi, 2023
  • Il tempo dei giganti, di Davide Barletti e Lorenzo Conte, 2023
  • Pomace, di Serdar Aşut e Yaman Umut Bilir, 2022 (in lingua originale, turco e inglese, con sottotitoli italiani)
La cinefilia non finisce mai.

P.S.: Luca Bergamaschi, cremonese, da tanti anni parigino d'adozione, filodargento qui sul Forum (posso scriverlo perché fu lui stesso a identificarsi), fu giurato del D.E. S.I.C.A. 12 di Cremonapalloza. Nei titoli di coda di La lunga bellezza leggiamo il nome del suo carissimo amico Currysauce alla voce organizzazione riprese.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7766
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

Quest'anno per la prima volta mi sono cimentato con il Fanta NBA, il fantasy game ufficiale e globale della NBA a cui partecipano oltre 100000 (centomila) squadre utenti in tutto il mondo.
Ho iniziato comprando i miei giocatori preferiti, ovvero Joel Embiid e Giannis Antetokounmpo e completando la rosa dei 10 giocatori un po' a sentimento.
Ebbene, dopo un inizio comprensibilmente farraginoso, ho via via migliorato costantemente la mia posizione in classifica fino all'ultima giornata, conclusasi oggi con la chiusura della regular season.
E la piccola soddisfazione personale è che mi sono piazzato alla posizione complessiva numero 2225 su 116255, ovvero rientrando nel 98° percentile!
Straordinario? Straordinario.

E nella sottoclassifica Race to the Playoffs che conta solo i punteggi aqqumulati dopo l'All-Star Game, mi sono piazzato addirittura 981°!!

E nella sottoclassifica di chi gioca dall'Italia sono arrivato alla posizione 378!!!

!<W>!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Mercoledì 5 giugno ho comprato da Jami la prima edizione italiana di Dragon Ball completa nei suoi 62 volumetti, che mio fratello Ago e io avevamo preso all'epoca e che poi avevamo venduto. Nei 16 giorni successivi ho sbranato il manga capolavoro nella sua interezza, finendolo stamattina, impacchettandolo alla grande con il decisivo aiuto di Snorky e regalandolo a mio fratello nel pomeriggio con pronta consegna a domicilio: missione compiuta, Ago strafelice.

Piccole soddisfazioni personali...

Immagine
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7766
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

Intercettare in televisione i titoli di apertura del film Cactus Flower (Fiore di cactus) e buttare lì:
EUHD, com'è anni '60! Anzi. Tra il 1969 e il 1972.
Finiscono i titoli:
XCXLXIX
1969!
Bella Q!



Tra l'altro protagonista dei titoli è l'esordiente Goldie Hawn che mi ricorda snorky ne Il passaggio.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 6117
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Ho una piccola soddisfazione personale cinefila.
Domenica, l'ex collega e amico Epicureo mi scrive così.
Epicureo ha scritto:Posso chiederti un favore da 3 min? Perché non ho più Photoshop! Riesci a farmi una immagine nera con la scritta INTERVALLO (quella dei cinema). Risoluzione 1920x1080 16:9.
Poi ti spiego perché…
Thanks!
Io procedo e la realizzo rapidamente, senza farmi troppe domande. Gliela invio e lui replica così.
Epicureo ha scritto:Grazie!!!
Ottimo font
Classicone
Ieri sera, Epicureo mi manda una foto che testimonia la destinazione finale d'uso del file.

intervallo.jpg

Ma certo! Quest'estate, Epicureo – che in generale ha cambiato lavoro – è impegnato come proiezionista per alcune serate all'Arena Giardino. Sapevo della cosa, ma non avevo collegato gli elementi e quindi sono piacevolmente sorpreso nel vedere una mia grafica (per quanto non creativa) sul grande schermo.
Come ciliegina: la foto si riferisce all'intervallo di ieri sera, dove all'Arena era in programma Zamora, film a cui sono legato per recenti vicende.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi