ESSERE DONNA OGGI

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

23/08/2013, 11:23

ESSERE DONNA IERI
[fimg width=350 height=319]http://media.aphelis.net/wp-content/upl ... lapses.jpg[/fimg]
Ultima modifica di Tina il 17/12/2013, 1:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

21/10/2013, 22:28

Volevo postarlo in "COSE BRUTTE", l'avrei messo anche in "Ma fi§@" e in (GRANDISSIMO) "Fastidio".
Poi c'ho ripensato, queste campagne barbariche (incivili, arretrate, primitive) sono ovviamente rivolte alle donne...

Comunque, l'ideatore del logo e dello slogan della campagna "Uno di noi" del Movimento per la Vita, si merita "COSE (MOLTO) BRUTTE".
Ultima modifica di Tina il 17/12/2013, 1:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

01/11/2013, 17:38

ESSERE DONNA OGGI COME IERI

Cesira Ferrari
Ultima modifica di Tina il 17/12/2013, 1:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

02/11/2013, 17:26

Brividi…  :'(
Ultima modifica di Eta il 17/12/2013, 1:26, modificato 1 volta in totale.
"Senso di completezza a manetta, e solito mix di sentimenti."

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

"Questi Paesi non avranno eserciti – e questo porrà fine alle guerre."
Avatar utente
mostrillo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1056
Iscritto il: 18/04/2007, 17:26

02/11/2013, 18:09

Tina ha scritto: ESSERE DONNA OGGI COME IERI

Cesira Ferrari
Eta ha scritto: Brividi… 
mamma mia, sì
Ultima modifica di mostrillo il 17/12/2013, 1:26, modificato 1 volta in totale.
vivi col cuore in mano, cerca il tuo equilibrio, cerca l'interferenza minore
Avatar utente
mostrillo
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1056
Iscritto il: 18/04/2007, 17:26

02/11/2013, 18:35

Tina ha scritto: ESSERE DONNA IERI
[fimg width=350 height=319]http://media.aphelis.net/wp-content/upl ... lapses.jpg[/fimg]
questa è tremenda.
vivi col cuore in mano, cerca il tuo equilibrio, cerca l'interferenza minore
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

21/01/2014, 0:11

La nuova legge sull’aborto in Spagna
Venerdì 20 dicembre il governo spagnolo ha annunciato di aver approvato una proposta di legge che rende l’aborto non più un diritto, ma un reato depenalizzato in alcune circostanze. In sostanza, se la legge dovesse venire approvata dal parlamento, in Spagna non sarà più legale abortire tranne che in alcuni casi particolari.
L’aborto sarà concesso fino alla 14esima settimana in caso di stupro e fino alla 22esima in caso di gravi rischi per la salute fisica o psichica della donna. La proposta definisce anche una complicata procedura per determinare quando sussista questo tipo di rischi. Si reintroduce inoltre la necessità per le 16enni e 17enni di richiedere il permesso dei genitori per abortire. […]

La mia certezza che non servano commenti è direttamente proporzionale al mio sgomento.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

24/01/2014, 18:54

EL TREN DE LA LIBERTAD
Partirá desde Asturias para llegar a Madrid el 1 de febrero con el fin de exigir que se mantenga vigente la actual Ley de salud sexual y reproductiva y de interrupción voluntaria del embarazo.

Twitter: #Trendelalibertad

Firma la petición al Ministro Alberto Ruíz Gallardón: Queremos que se retire el anteproyecto de contrarreforma de la ley del aborto en el Estado Español:
http://www.mujeresenred.net/spip.php?article2154
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

25/01/2014, 17:07

Firmato… Grazie, Tina.


Per altro con ciò mi sono ricordata di quando, poco tempo fa, parlavo di quanto la dica lunga che in spagnolo la gravidanza si chiami "embarazo".

Che incredibile disgusto.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

11/02/2014, 12:50

Gira da qualche giorno, ma l'ho visto solo ora, che mazzata!

OPPRESSED MAJORITY
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7034
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

11/02/2014, 13:28

viuleeeeenza!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

11/02/2014, 13:37

Tina ha scritto:Gira da qualche giorno, ma l'ho visto solo ora, che mazzata!

OPPRESSED MAJORITY
(Mi hai preceduto, volevo postarlo e scrivere proprio "che mazzata"! :) )



(Lo scrivo lo stesso: che mazzata!)
Avatar utente
Cris
Pratico
Pratico
Messaggi: 213
Iscritto il: 25/09/2008, 13:19
Contatta:

11/02/2014, 14:54

bellerrimo!!!
effetto calcio in bocca eh...
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

18/06/2014, 9:05

;O; ;O; ;O;
Allegati
screenshot.12-2.jpg
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5160
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

18/06/2014, 12:00

Suprema Martina! La premiata non avrebbe voluto cotanta visibilità sulla stampa locale, ma è andata così.
Tina, perché hai inserito un post simile in questo topic? Non mi pare abbia a che fare con questioni di genere.
Ti aiuto: Martina è l'unica donna tra i sei premiati, ma non so se questo dato sia statisticamente rilevante.
Eni ha scritto:L'edizione del 2014 vede vincitori 1 donna e 5 uomini tra i ricercatori e i professori più illustri nel campo delle scienze di tutto il mondo.
«Tutto il mondo»? Su sei premiati, ci sono un francese, due italiani e tre statunitensi... E il resto del mondo dov'è?
Si vuole forse trasmettere il messaggio che Italia, Francia e Stati Uniti hanno ricercatori migliori degli altri Paesi?
Altrimenti, che ne so, potrei aprire un topic dal titolo "Avere i capelli lunghi oggi", allegare la stessa pagina di giornale e far sottilmente intendere che le persone con i capelli lunghi hanno una marcia in più...
Qui stiamo parlando di una persona geniale, non di una donna geniale né di un uomo geniale.
Il tuo post andava pubblicato in "Notizie dai giornali" o in "Cremonapalloziani in the world", al limite, poiché, nel percorso che l'ha condotta a questo premio, Martina ha passato sei mesi al Dipartimento di Hydrology and Water Resources della University of Arizona, in quel di Tucson.
Comunque, ecco il video della premiazione!
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7034
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

18/06/2014, 13:13

grande Marti! fantastica!!!

(ma il carburante dall'escherichia coli?)
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

18/06/2014, 15:09

McA ha scritto: Tina, perché hai inserito un post simile in questo topic? Non mi pare abbia a che fare con questioni di genere.
Il riconoscimento del valore delle prestazioni e dei risultati ottenuti in campo scientifico per le donne è ancora una conquista da raggiungere*

Immagine

tuttavia il trend sta cambiando...

http://www.istat.it/it/files/2011/05/03_donne.swf

* "Despite many good intentions and initiatives, gender inequality is still rife in science. Although there are more female than male undergraduate and graduate students in many countries, there are relatively few female full professors, and gender inequalities in hiring, earnings, funding, satisfaction and patenting persist."

in "Bibliometrics: Global gender disparities in science"

Cassidy R. Sugimoto and colleagues present a bibliometric analysis confirming that gender imbalances persist in research output worldwide.

http://www.nature.com/news/bibliometric ... ce-1.14321
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

03/08/2014, 14:51

Il vicepremieri turco Bulent Arinc ha detto che "le donne non dovrebbero ridere in pubblico" e, per protesta, le donne turche e chi vuole unirsi alla loro protesta sta pubblicando foto di risate su twitter con l'hashtag "#direnkahkaha", che significa "risa resistanti".

D'altronde ha ragione, questo Arinc, il potere sovversivo delle risa e delle donne è roba non da poco, insieme, poi, è proprio troppa troppa luce bella…
Immagine
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 814
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

15/10/2014, 15:40

Facebook ed Apple pagano il congelamento degli ovuli delle loro impiegate
L’iniziativa dovrebbe rendere più facile la vita delle donne nelle due società – nelle quali oggi lavorano soprattutto uomini – senza costringerle a scegliere tra figli e carriera


Leggendo questa notizia, mi sono dovuta fermare un momento per farmene una qualche opinione.

In effetti, dal punto di vista delle "parti opportunità", si presenta come un'opzione in più offerta, come un'"assicurazione", come dice Il Post.
In un certo senso le uova congelate costituiscono una sorta di assicurazione, cui fare ricorso se proprio non si riesce ad avviare la gravidanza rimandata per occuparsi dell’avanzamento della propria carriera – in modo da avere le risorse per tirarla su, una famiglia.
…Ma ciò che resterebbe arduo capire negli specifici effettivi rapporti tra azienda ed impiegate è se, alla fine, una donna che volesse invece avere prole prima verrebbe scoraggiata a farlo.

…Se usato con estremo equilibrio, posto come opportunità e senza spade di Damocle, potrebbe dunque forse essere qualcosa di relativamente apprezzabile, per coloro mai volessero…
Va bene riconoscere la tecnologia come nostra naturale risorsa.
Ciò che stride, però, è che chiaramente è tutto rivolto alla dinamica dei falsi miti di efficienza e produttività, ingredientini non da poco nel cocktail sociale che ci corrode.

D'altronde, se lavori in Facebook o in Apple, auguri, a prescindere.

Voi cosa ne pensate?
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5160
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

15/10/2014, 17:00

Ogni ciclo di raccolta delle cellule uovo costa intorno ai 10mila dollari: solitamente ne sono necessari almeno un paio per raccogliere e conservare un numero adeguato di cellule. La loro conservazione nei centri specializzati costa poi almeno 500 dollari all’anno. La copertura offerta da Facebook e Apple alle loro dipendenti è intorno ai 20mila dollari, quindi sufficiente per coprire un paio di cicli di raccolta.
Non mi documento al riguardo, e quindi magari dico una castroneria, ma non sarebbe più oculato, da parte di Facebook e Apple, incentivare la dipendente a fare un figlio esattamente quando le pare, garantendole lo stipendio pieno per un anno di maternità e rassicurandola sulle possibilità di avanzamento in carriera anche dopo il periodo di maternità?
Invece così, stante il fatto che l'iniziativa di per sé è lodevole (sono pur sempre soldi che una dipendente dovrebbe sborsare di tasca sua, se volesse la stessa garanzia sul suo futuro), si incentiva la dipendente a fare carriera adesso, per poi fare un figlio dopo, ché tanto c'è l'ovulo bello sano lì in freeezer. Dal mio punto di vista, si rimarca la scelta tra figlio e carriera (nella direzione fai-carriera-tranquilla-ché-tanto-il-figlio-lo-fai-dopo-di-sicuro), non la si abbatte.
Boh. Non è un mondo per giovani.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi