Truffa telefonica

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Bloccato
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5444
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Segnalo una truffa telefonica di cui sono stato bersaglio.
Sulla bolletta Telecom vedo una telefonata alla EUTELIA, fatta in un giorno qualunque di luglio, dalla durata di 24 secondi e dal costo di DODICI EURO E CINQUANTA.
Dopo essere svenuto, mi documento in internet e scopro che è una nuovissima truffa telefonica, che può colpire chi ha una connessione a internet "lenta" (56k).
In pratica, una volta disconnesso, parte una chiamata al numero 087847*** (le ultime tre cifre sono oscurate nei tabulati forniti da Telecom) durante la quale il volume dell'altoparlante del pc viene azzerato (così il malcapitato - cioè io - non si accorge di nulla).
Dopo essermi incazzato, chiamo il 187 e dopo mille anni risponde una operatrice che mi illumina sulle possibilità di comportamento sia in merito a questo singolo caso che in futuro.

In merito all'inculata sopra descritta:
- o sto zitto e pago;
- o faccio una denuncia alla polizia postale.

In futuro:
- o faccio l'adsl di Telecom (che mi proteggerebbe da qualunque tentativo di chiamata in uscita durante le mie connessioni a internet);
- o attivo (e qui viene il bello) la chiave numerica Telecom, con la quale sarei protetto in egual misura. Costo? Semplice, 13 € all'attivazione e 3,62 € al mese per il resto della mia vita.

Chiedo se, come è avvenuto per i numeri 144, 166, 709 e 899, non posso semplicemente bloccare le chiamate verso gli 0878.
Mi viene risposto che "ancora non si può".

Comportamento scelto in merito all'inculata sopra descritta: denuncia alla polizia postale.
Comportamento scelto in merito al futuro: attivazione dell'adsl... Di Tele 2.

Vorrei evitare di scegliere da chi farmi inculare, dai dialer o da Telecom.

I comuni mortali come me che ancora navigano col 56k facciano attenzione, anche se, come detto, un vero modo di non essere fottuti non c'è: la cosa più consigliabile è abbastanza brutale ma non vedo altra soluzione: ogni volta che ci si disconnette, alzare subito la cornetta del telefono. Se si sentono strani rumori tipo "modem che sta per connettersi a internet", staccare il cavo del telefono.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

O mantenere gli adeguati livelli di protezione all'interno delle propria macchina Micro$oft.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Panda

McA ha scritto:I comuni mortali come me che ancora navigano col 56k facciano attenzione, anche se, come detto, un vero modo di non essere fottuti non c'è: la cosa più consigliabile è abbastanza brutale ma non vedo altra soluzione: ogni volta che ci si disconnette, alzare subito la cornetta del telefono. Se si sentono strani rumori tipo "modem che sta per connettersi a internet", staccare il cavo del telefono.
Un motivo in piu' per cambiare sistema operativo  >:D
Windows e' semplicemente ridicolo
Avatar utente
berta
Maestro
Maestro
Messaggi: 568
Iscritto il: 22/05/2003, 14:38
Località: Bologna/Cremona
Contatta:

panda, proporrei di mantenere un profilo di tipo basso
con i tempi che corrono a forza di ripete mac di qua e mac di la mi sa che inizieranno a bombardare anche quella sponda
cè in giro un sacco di gente che non sa cosa fare durante il giorno e vuole fare il figo rompendo e incu£ando
se poi adesso tiger con un minimo crack inizia a girare su tutti i pc stiamo freschi
moltiplicazione degli utenti=moltiplicazione degli scazzi
linux non so
Ultima modifica di berta il 29/08/2005, 0:41, modificato 1 volta in totale.
- Hattrick Club -
il mio blog su Hattrick fatto con sine, siena e rolph

http://hattrickclub.wordpress.com
_CiRcEo_
Esperto
Esperto
Messaggi: 358
Iscritto il: 24/06/2005, 15:05

windows non è un brutto sistema operativo ...basta solo gestirlo e settarlo in maniera adeguata
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Mi spiace dissentire.
Windows è un pessimo sistema operativo, che affronta l'utente in maniera nazista e impositiva ed in molti aspetti di HI è veramente primitivo.
Che XP a livello consumer sia un prodotto alla fine discreto è un fatto ma questo non toglie che sia totalmente desueto e mal programmato.
"Settarlo in maniera adeguata" poi è una affermazione totalmente fuori luogo, nella maggior parte dei casi mantenere un livello di sicurezza decente sotto questo SO è come tentare di imbiancare una casa in fiamme.

Dopo aver visto girare Tiger in emulazione VMWare sotto x86 sono un po' preoccupato anche io, ma non bisogna scordarsi che è comunque basato su Free BSD quindi gode di tutte le immunità tipiche di Linux (e di un sistema multi-threading un po' schifoso ..).
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
_CiRcEo_
Esperto
Esperto
Messaggi: 358
Iscritto il: 24/06/2005, 15:05

.ferro ha scritto: "Settarlo in maniera adeguata" poi è una affermazione totalmente fuori luogo, nella maggior parte dei casi mantenere un livello di sicurezza decente sotto questo SO è come tentare di imbiancare una casa in fiamme.
me ne scuso dell'affermazione ma la mia conoscenza informatica è molto limitata!!!
Panda

berta ha scritto:con i tempi che corrono a forza di ripete mac di qua e mac di la mi sa che inizieranno a bombardare anche quella sponda
Questo e' fuor di dubbio! E' un lavoro molto piu' difficile realizzare un dialer per OSX o linux, ma prima o poi qualcuno ci riuscira'. Fa parte del gioco, ma se ci permetti preferisco giocare ad armi pari... e mi spiace vedere che la gente si lasci prendere per il çul° continuando ad usare windows. Non me ne vogliano le vittime, ma io la vedo cosi'. Perche' essere costretti da un sistema operativo che non e' stato progettato per un minimo di sicurezza a dover staccare il cavo della linea telefonica o alzare la cornetta per vedere se c'e' una connessione clandestina la trovo una cosa semplicemente ridicola. Come trovo ridicolo dover installare diecimila programmi ed utility tra antivirus e ad-blocker e palle varie che si sucano il 40% delle risorse.

Il fatto e' la questione e' sempre presa con molta leggerezza. Finche' uno non ci casca non ci pensera' mai seriamente.
Le alternative ci sono, e sono esponenzialmente piu' valide. Ognuno e' libero di scegliere a chi affidare il proprio çul°.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Da utente Linux posso dire che adesso come adesso qualsiasi distribuzione, Mandrake compresa, non è assolutamente competitiva a livello di semplicità con Windows, questo è un dato di fatto ed è una questione prevalentemente culturale dovuta ad un approccio al personal computing sponsorizzato nel tempo da Microsoft. L'unica alternativa vera è Mac che è ancora vittima di tutto un insieme di pregiudizi di ignoranza (intesa come non conoscenza delle cose) e del fenomeno, un po' triste, del "però poi non ho nessuno che mi passa i programmini pirata".
Per quanto riguarda la progettazione di un dialer la cosa è solo più semplice, non più difficile, perchè tutti i sistemi UNIX like si basano su script, e un dialer diventano 4 righe; il fatto è che è molto più complicato far eseguire del codice all'insaputa dell'utente, su una macchina correttamente configurata con i criteri di proprietà dei processi è impossibile.
Ma questa non è una magia di Unix bensì una mancanza di Windows.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Io sto usando la Mandriva da 7 mesi... su per giu'... l'ho installata sul pc di qualche niubbo amico mio (non che io sia un espertone)... ma mi sembra che siamo gia' arrivati al momento di poter fare il grande salto da Win a Linux senza troppi intoppi...
Windows lo usavo per giocare.
Da quando ho la PS2, ciao... godo come un riccio.
Avatar utente
jonny
Supremo
Supremo
Messaggi: 844
Iscritto il: 04/02/2005, 21:08
Contatta:

gasta ha scritto: Io sto usando la Mandriva da 7 mesi... su per giu'... l'ho installata sul pc di qualche niubbo amico mio (non che io sia un espertone)... ma mi sembra che siamo gia' arrivati al momento di poter fare il grande salto da Win a Linux senza troppi intoppi...
Windows lo usavo per giocare.
Da quando ho la PS2, ciao... godo come un riccio.
anch'io ormai uso linux da ormai un bel pò di anni, e adesso sicuramente le distribuzioni sono diventate molto più a misura d'uomo
che di programmatore/sistemista/nerd

però ci sono ancora (secondo me) delle operazioni che dovrebbero essere semplici ma (chissà perchè) sono complicate...  :(

adesso sto usando la fedora core 3, fedora core 4, e una vecchia mandrake 10 e mi trovo molto bene

a tutti i finestrati: provate linux!
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Io sarò vessato da anni di lavoro nel settore ma il mio parere è che Linux serve a fare determinate cose.
Tra queste determinate cose non è compresa la funzione di desktop computer per un utente casalingo.
L'unica reale alternativa è Mac OS X presto anche in versione x86 per i comuni mortali.
Questo perchè? Mandrake (che io non toccherei nemmeno con un lungo bastone) non è un buon sistema desktop? Si lo è ma NON e' una alternativa per uno switch per un utente Windows medio, è troppo "diverso" (non complicato) rispetto al concetto di informatica che Microsoft ha inculcato nel mondo, e non sufficientemente "semplice" per ri-educare le persone.
In buona sostanza a mia madre che parte da zero posso anche piazzare in mano una distribuzione "dummy" di Linux e lei imparerà da zero ad usarla, ma a mio padre che usa Windows in ufficio da anni non riesco a farlo usare, il Mac invece si.
I miei server a casa sono tutti Gentoo o Debian, il mio portatile è un Mac e un sistema desktop linux non credo lo vorrei.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Neuz

Giuro che io che non ne so una beata mazza di computer non ho capito neanche una virgola di quello che dite. Inutile che suggeriate di usare Linux o stacippadiminchia ai finestrati se poi in mezzo ci sparate solo una marea di paroloni per fare a gara a chi ne sa di più...mi spaventate soltanto.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Ho riletto il mio post e non ho trovato paroloni .. a meno che "desktop" sia un parolone. Per il resto ho usato come metro di misura mia madre e mio padre, più a basso livello di così un discorso sui sistemi operativi non riesco mica a farlo .. sarò deviato dal lavoro ..
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Panda

Neuz ha scritto:Giuro che io che non ne so una beata mazza di computer non ho capito neanche una virgola di quello che dite. Inutile che suggeriate di usare Linux o stacippadiminchia ai finestrati se poi in mezzo ci sparate solo una marea di paroloni per fare a gara a chi ne sa di più...mi spaventate soltanto.
Hai ragione, infatti l'utente e basta come te non penso che sia biasimabile quando si scazza. Sono contesti diversi, tu magari vedi un computer solamente come un attrezzo che ti torna molto utile a fare qualcosa, scrivere, comunicare, navigare, ascoltare musica etc. Chi invece si ci e' appassionato un po' di piu' e ci ha smanettato ovviamente va a finire che vede oltre l'attrezzo che serve a qualcosa.

Ovviamente potresti dire: «Perche' cambiare se quello che ho mi va bene e ci riesco a fare quello che mi serve?». Li non potrei risponderti altro che «hai ragione». Ma prima o poi capitera' qualcosa anche a te che ti faccia scazzare e ti faccia realizzare che forse e' arrivata l'ora di allargare gli orizzonti.

@others: Secondo me non ci sono ancora "distribuzioni" pronte a tutti gli utenti. Perche' secondo me quando si parla di "distribuzioni" si parla ancora di qualcosa con una struttura ben nota agli smanettoni ed agli appassionati. Secondo me non esistono "distribuzioni" che non necessitino di quel minimo di conoscenza o che necessitino di un approccio piu' elastico di quello dell'utente e basta. Esistono solamente altri sistemi basati su Linux, software GNU ed altro free software. Secondo me -anche se quello che sto per scrivere potrebbe provocare disgusto- ora come ora l'unico sistema operativo alternativo ed alla portata di mio nonno e' Linspire (ex Lindows).
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Boh, francamente Linux ho provato ad installarlo.... a parte il non poterci giocare (cosa che faccio, principalmente, quando accendo il piccì di casa), non sono nemmeno riuscito ad andare oltre un prompt con cursore lampeggiante (senza nessuna altra indicazione da parte del PC)....

???
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Eh ma come avrai evinto dai post precedenti Linux è una famiglia di sistemi con determinate caratteristiche. Avrai recuperato una distribuzione di quelle che piacciono a me che hanno solo la shell e poi tutto se vuoi lo metti tu.
Un approccio "culturale" che ora va molto di moda puoi farlo con una Mandrake.
O più semplicemente con un live cd come la Knoppix che si esegue da cd senza bisogno di installare nulla e ti permette di giocare con Linux senza rischi o sbattimenti.
Giovani provate Knoppix e se sarà di vostro gradimento sappiate che è molto lenta dato che esegue da cd mentre installata va che è una viola.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

So che sono OT, ma anche questa risposta di .ferro era sfuggita al filtro "mostra i nuovi post dalla tua ultima visita" e non è il solo.... Clikkando su "mostra tutti i post non letti" me ne sono uscite 11 pagine, d'accordo che molti risalgono a prima che arrivassi sul forum, ma i 20 della prima pagina non sono precedenti al 16/07/05.
Secondo me c'è qualcosa che non funzia...

Tornando a Linux, la versione che ho provato non ricordo quale fosse (forse SuSe?) ricordo solo che non serviva installazione perchè partiva da CD. Vedrò se ho in giro da qualche parte questa "Knoppix". Thanks .ferro per le info
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Knoppix o Kubuntu le scarichi senza problemi free.
Ora giusto per evitare revival particolari chiudo il thread.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Bloccato