Sogni Senza Senso

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3073
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

gasta ha scritto: Figata.
E' un corto!!!
Giriamolo.
Speravo che lo dicessi!!!! Non vedo l'ora di vederlo...
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
AniA
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 64
Iscritto il: 25/01/2007, 14:23

gasta ha scritto: Figata.
E' un corto!!!
Giriamolo.
daidaidaidaidai!!!
You can be anything you want to be
Just turn yourself into anything you think that you could ever be
Be free with your tempo, be free, be free
Surrender your ego - be free, be free to yourself
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

...Ho sognato un concerto dei balotas...
Ero in un posto sconosciuto,all'aperto,sembrava un pub con  porticato e cortiletto....o era portiletto e cortilato?
Nel pubblico tutte facce sconosciute. Dado e soci suonavano una canzone nuova,mai sentita! Tutto nitido, riff in power cords, strofa,ritornello.
Per il resto sembrava tutto normale, costumi, strumenti...tranne la chitarra di Ramirez...aveva una Washburn, il modello a quattro punte,tipo quella del chitarrista dei Pantera....VIOLA! Mi son svegliato veso le cinque, ricordavo tutto,anche alcune parole,ma ero mezzo indormento,mi dicevo  -" adesso mi alzo, prendo la chitarra e la trascrivo, sì, adesso mi alzo, prendo la chitarra e......ZZZZZZ. Mi son risvegliato alle sette e mezza,ricordavo solo le immagini e vagamente il ritmo della canzone,nient'altro...c@xxo! Giustamente Dado mi ha rimproverato perchè non mi sono alzato a trascriverla,vincendo la pigrizia e rischiando di disturbare...vabbhè, pazienza...proverò ancora a bere quella strana tisana verde :D

Non è proprio un sogno senza senso, visto che amo i balotas e il rock'n'roll...però la washburn viola...
Ultima modifica di luchino il 22/02/2008, 10:59, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
AniA
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 64
Iscritto il: 25/01/2007, 14:23

Non so se dormivo o ero sveglia...non mi ricordo bene...
Praticamente inizio a vedere una massa di liquido denso trasparente, mah stile ectoplasma con sembianze umane...che si avvicina a una scrivania dove ci sono solo un foglio bianco e una boccetta di inchiostro nero, in cui inizia a intingere le pseudo-mani liquidose...poi comincia a scrivere delle cose stupende sul foglio che assorbe l'inchiostro, rimanendo bianco...contemporaneamente l'inchistro assorbito comincia a scorrere in questo essere liquidoso..come se fosse sangue, disegnando prima i capillari, poi le vene, poi i tessuti..tutto il corpo. Prende forma: una ragazza. Man mano che termina di scrivere le parole si incidono su di lei, si sciolgono, espandendosi a macchia e creando la sua pelle...
In un angolino del foglio scrive l'unica cosa che resta impressa, la sua firma: Poesia.
You can be anything you want to be
Just turn yourself into anything you think that you could ever be
Be free with your tempo, be free, be free
Surrender your ego - be free, be free to yourself
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

Non sai se dormivi o eri sveglia? Tisana verde?  :D
Una curiosità...quand'è che hai fatto questo sogno?
Neuz

...stanotte ho sognato che andavo dal mio dentista che in realtà era il mio relatore della tesi e mi diceva che avevo 3 denti marci e me li toglieva e poi nell'atrio del suo studio c'era una festa a sorpresa per me e per i miei 3 denti che non avevo più.
ma che vor dì!?! :-\
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

Stanotte (domenica 27)ho sognato che passavo dal chocolat all'ora dell'aperitivo e salutavo Helmut. Che c'è di strano? Che Helmut aveva un maglioncino marrone a rombi ,una gonna in stoffa marrone e dei collant marroni!

Lunedì 28,altro sogno assurdo...forse questo è stato coaudiuvato dagli sgabei e gorgonzola dell'arcifesta. In piazza Duomo suonavano i ROLLING STONES! Pubblico abbastanza numeroso. Palco disposto in maniera improbabile,spalle alla piazzetta dell'ape in tisa,fronte al Duomo. Mick Jagger (un Mick Jagger di almeno 15 anni fa)non voleva essere fotografato, passava personalmente tra la gente a ritirare le macchine fotografiche parlando un perfetto italiano senza un minimo accento inglese. Dopo gli stones...(dopo?...) teatro amatoriale. Io che mi aggiro nel backstage degli stones con la chitarra acustica a spalle...mah


...E continuano i sogni con i divi. L'altra sera ho sognato che leggevo i contatori del gas,abusivo,senza divisa. In un palazzo,con un pigiamino vedo/non vedo mi apre la porta SCARLETT JOHANSSON!. Mi legge i numeri,mi presenta i suoi (il tutto in un perfetto italiano), parliamo un pò, io ci provo...ma poi il sogno si dissolve  :'(
Ultima modifica di luchino il 05/08/2008, 10:30, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7206
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

luchino ha scritto: L'altra sera ho sognato che leggevo i contatori del gas,abusivo,senza divisa.
veramente trasgressivo!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
luchino
Maestro
Maestro
Messaggi: 580
Iscritto il: 02/07/2007, 17:42

Poteva diventarlo se Scarlett...
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1804
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

Ho deciso di riesumare questo post per raccontare il sogno che ho fatto questa notte...INCREDIBILE!

Ero in giro con mio cugino, in centro, in piazza del Comune...io a piedi e lui in bicicletta.
Siamo all'angolo con via Solferino quando...CROLLA IL TORRAZZO!
Ma fi§@!
O meglio...non crolla, ma cade lateralmente, perfettamente intatto, verso la loggia dei militi...come se fosse stato segato di netto alla base.
Che dire...resto basita!
Mio cugino cade, ma non si fa nulla.
Allora, incuriositi, iniziamo a girare intorno al Torrazzo crollato per vedere la zona da angolazioni diverse...scene incredibili...sulla sommità del Torrazzo (del mio sogno) c'era una specie di terrazza panoramica scoperta su cui, ovviamente, erano saliti dei turisti...che ora scivolavano giù e cercavano di attaccarsi ai parapatti (questo devo averlo preso da Titanic  ::) )...io, allora, estraggo il cellulare e inizio a fare foto incredibili...il Torrazzo coricato vicino al Comune, la polvere che si alza, lame di luce che la tagliano...


Piazza del Comune senza Torrazzo è bruttissima, comunque.

P.S. Non so come la mia mente abbia potuto partorire un sogno così...va beh che ieri sera sono stata a cena alla Resca, ma ho mangiato solo marumba e un piattino di formaggi!!!!
P.P.S. cosa vorrà dire?!?!?!?
P.P.P.S. Potrebbe essere una visione apocalittica del futuro dell'Old Tower senza fubalino?!?!? (scherzo)
WebDataBank
Pratico
Pratico
Messaggi: 171
Iscritto il: 27/11/2005, 17:22
Contatta:

Del sogno mi ricordo solo la frase, ma non il contesto.
Dicevo:
"Alla fine l' unica azienda della quale siamo tutti clienti e' lo stato".
Sono piu' intelligente in sogno... Nella realta' non mi sarebbe mai venuta in mente.

Buona continuazione
WebDataBank
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7206
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

interno notte, la stanza di una comunità
sono sveglio a fare la guardia e le parole crociate
dalla stanza a fianco arrivano rumori
è uno scheletro che non vuole saperne di dormire e anzi vorrebbe uscire a fare cose
nell'attesa che arrivi un responsabile lo prendo e lo faccio roteare stile lazo, innescando un processo di distacco delle sue ossa che si spargono in tutta la stanza
arriva il responsabile
mi cazzia
mi sveglio
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
janfree
Supremo
Supremo
Messaggi: 995
Iscritto il: 31/01/2006, 2:58

ieri ho songato Peligro. Ed una bamabina coi piedi tranciati.

c@xxo. i peperoni....
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Stanotte ho fatto un sogno che mi ha turbato molto.

E' estate.
Sono in bagno, a torso nudo, a lavarmi i denti.
A un certo punto sento dei passi, mi giro e ci sono io me stesso medesimo che mi guardo. Mi spavento.
Poi mi guardo nello specchio e penso: "Ah, c@xxo, tranqui, e' solo lo specchio".
Ma in realta' c'erano 4 me. Me, il me dello specchio, quell'altro me nella realta' e il suo riflesso.
L'altro me nella realta' si muove davvero come se fosse un riflesso.
Mi avvicino e lui si avvicina. Mi allontano e lui si allontana.
Vado avanti a lavarmi i denti e poi l'altro me reale smette di imitarmi e comincia a prendermi a pugni.
Ma forti.
Mi sono svegliato che erano le 6.49, in ritardo di 4 minuti sulla sveglia e nel sogno ero morto, mentre l'altro me sgnignazzava felice a furia di cartoni, calci e insulti.
Ash
Associazione
Associazione
Messaggi: 871
Iscritto il: 14/03/2008, 11:10

scrivi una canzone.
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

gira un corto.
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Come faccio a girare un me stesso che picchia me stesso?
O rubo la tecnologia ai Wachowski... o non so... T-T

Immagine
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 290
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

yes, you can.
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1310
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

gasta ha scritto: Come faccio a girare un me stesso che picchia me stesso?
Usa due gemelli

Altrimenti puoi girare una canzone e scrivere un corto  ;D
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Usero' due gemelli.
Si.
Vinco l'oscar e la canzone la faccio scrivere a Eddie Vedder.
Bon.
Rispondi