Doppiaggio e adattamento, flagelli di dio

Le cinéma (abréviation de cinématographe) est une projection visuelle en mouvement, le plus souvent sonorisée.

Moderatore: maio

Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

mah, il doppiaggio è comodo, secondo me, perché consente di poter guardare un film anche sotto il normale livello di coscienza.
permette inoltre di non dover imparare l'uzbeko per guardare un film uzbeko.

detto questo.

spesso il doppiaggio ammazza i film.
"a qualcuno piace caldo" è uno dei miei film preferiti
in italiano è bello
in inglese è fottutamente geniale, un sacco di battute o accenti non sono resi per nulla e i tempi comici dell'inglese sono diversi da queli dell'italiano: ciò che suona lapidario e comico in inglese in italiano è solo poco chiaro.
"good morning vietnam" va visto in inglese.
"amelie" in francese.

detto questo.

i film che valgono la pena di essere visti in lingua originale sono pochissimi

il resto è sotto il livello di coscienza. ed è giusto che sia così
Ultima modifica di baol il 21/06/2007, 8:50, modificato 1 volta in totale.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
Stanghe
Esperto
Esperto
Messaggi: 254
Iscritto il: 13/06/2005, 11:20
Località: Stoccarda - Germania
Contatta:

Hai ragione... io ho fatto la brutta esperienza di vedere i film di Don Camillo e Peppone e quelli di Celentano in tedesco... orrore!
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

mmhh...

penso che in Italia, la diffusione dei film come mezzo di intrattenimento per le masse sia anche merito del doppiaggio... Mi domando quale futuro avrebbe avuto il cinema estero in Italia se nei primi anni del dopoguerra non ci fossero stati doppiatori (e ricordiamoci che in Italia abbiamo avuto i migliori doppiatori del mondo)...
Dato lo scarso livello di istruzione di quei tempi mi domando quanti avrebbero potuto godere di film in lingua originale...

Certo, poi, in un film come Eragon, sentire un drago doppiato dalla D'Amico fa cadere i c°§li°ni...
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
Stanghe
Esperto
Esperto
Messaggi: 254
Iscritto il: 13/06/2005, 11:20
Località: Stoccarda - Germania
Contatta:

W0 W0 W0 W0 W0
Avatar utente
ilpoldo
Maestro
Maestro
Messaggi: 718
Iscritto il: 24/10/2005, 0:00
Località: UK
Contatta:

ok, abbiamo dei bravi doppiatori e tutto quanto e certe volte le traduzioni sono spaventosamente buone. esistono film che mi piacciono di piu' in versione doppiata etc...

ok, non esiste solo l'inglese/francese/spagnolo ed esiste anche il cinema di animazione, e' vero che doppiano in spagnolo i film quando li rilasciano... Ma ha anche l'effetto collaterale di lasciarci sempre piu' nei nostri piccoli confini...

Come dice baol il doppiaggio serve se vuoi dedicare a un film una certa quantita' di attenzione, se sei disposto a mettercene un pochino di piu' secondo me ti fa pure bene guardare i film in lingua: te lo cocchi come e' stato scritto e recitato (nel bene e nel male) e magari un sacco di persone si ritroverebbero con un inglese meno imbarazzante.
La rottura di palle e' che trovare film in lingua nelle sale, dove uno e' spinto a dedicare piu' attenzione a quello che succede, e' un'impresa.

Poi esistono certe circostanze dove doppiare un film e' inevitabilmente un macello: commedia, vedi post di baol (mediamente differenza abissale tra UK e USA), film/TV di generi non esattamente apprezzati/capiti in italia dove doppiatori e traduttori spengono/trascurano gran parte del valore di un'opera (la versione di Battlestar in italiano e' da bandire, ammazza performance e scrittura tra le migliori in giro), film in cui si parlano svariate lingue e certe volte si appiattisce tutto senza pieta', film perfetti in cui il doppiaggio puo' solo tirar giu' di una tacca il risultato.
Ultima modifica di ilpoldo il 21/06/2007, 9:53, modificato 1 volta in totale.
excitable boy
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

State scherzando, vero?

Cioe', secondo voi un attore, che fa un lavoro pazzesco sulla timbrica e sull'impostazione della sua voce, e' lecito che venga doppiato?
Ma voi avete mai visto Il Padrino in lingua originale?
Ma in çul° ad Amendola!
In çul° a tutti!
Marlon Brando e Robert De Niro sono attori la cui voce non deve essere toccata!
O venendo ai giorni nostri, Jack Sparrow... dio mio... in italiano e' ridicolo.

Il doppiaggio e' diventato caricaturale, in Italia. E l'abitudine di sentire le solite 30 voci sullo schermo ne e' la prova.
Dov'e' la buona scuola di doppiaggio di cui parlate?
Nel sentire Brad Pitt con quella voce?!
Eppure, si', avete ragione, e' uno dei migliori...

Ma vogliamo parlare dei doppiaggi delle serie televisive?
Dell'assurdo abominio condotto su Battlestar Galactica?
In italiano e' completamente INGUARDABILE.
Con errori di traduzione imperdonabili.

No.
No.
Vorrei sapere da voi quali sono gli attori stranieri di cui parlate che si salvano solo grazie al nostro doppiaggio italiano.
E vorrei sapere quali e quanti film guardate in lingua originale.

Che poi non sto parlando neanche dell'inglese e basta.
fi§@.
Pensate a Shaolin Soccer. O Kung Pow.
Abominio.
Pensate a La mia vita senza me.
No no no!!!!
VOGLIO IL CINEMA IN LINGUA!
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Credo, ma posso sbagliarmi, che l'alta scuola del doppiaggio italiano sia morta con Amendola...
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

vero, gasta, voglio il cinema in lingua, però voglio anche potermi guardare un film con il cervello al minimo dei giri.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
andy b
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2358
Iscritto il: 10/08/2006, 11:22
Località: cremona

secondo me il fatto centrale della situazione è che, dopo un po' che senti una determinata voce per un tal attore, ti ci affezioni.
avete mai visto il primo rocky? avete notato che non lo doppia amendola? fa cagare! è irriconoscibile (dal punto di vista del personaggio).
Ultima modifica di andy b il 21/06/2007, 10:40, modificato 1 volta in totale.
T.V.Andy B. - Godi baby,godi. non c'è più ma lo amo lo stesso
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Io credo, e ne sono fermamente convinto, che se fossimo abituati a vedere tv e cinema in lingua originale sapremmo tutti quanti l'inglese piu' di quanto lo sappiamo ora, avremmo l'orecchio su quel tipo di suoni e, comunque, non ci disturberebbero i sottotitoli.
Invece vogliamo la pappa pronta.
Cosi' alcuni film non di cassetta arrivano con mesi o anni di ritardo, cosi' BSG e' una m.rd@, e non oso immaginare come sara' Heroes su Italia 1 da settembre.
Voi guardatevelo in italiano.
Mi viene gia' il vomito.
Come LOST.
Tremendo.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

questa è sacrosanta verità.
ma è anche vero che la nostra generazione da questo punto di vista è un po' "perduta"...
per quanto, lo sforzo per guardare un film in lingua non è poco.

tipo

io parlo... ehm... parlavo... ehm... capisco da dio il francese.
nessun problema
ma quando arrivo a sera e rasento l'italiano, ogni pensiero sopra le due frasi mi sfugge, il francese diventa comunque impegnativo. zero voglia

il mio inglese è decente... forse sopra la media, ben lungi dall'essere al livello del francese.
riuscivo a guardarmi "skins" la sera a letto... ma solo perché mi pigliava benissimo.
se fosse stato solo meno che fantastico avrei spento cervello e computer e avrei acceso marzullo.

sono i bambini di oggi che andrebbero tirati su a film in lingua originale.

conosco un paio di ragazze finlandesi: lì non esiste il doppiaggio. lì i bambini dell'asilo sanno dare indicazioni stradali in inglese (giuro! a turku mi hanno mandato in stazione... precisissimi)
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Ecco.

Io non so, la pigrizia mentale in cui ci si adagia pero' non e' mai cosa buona...
Capisco quello che dici, hai ragione.

Ma se devo guardare Il Padrino, lo guardo in inglese.
Cosi' paradossalmente scopro che UNA MAREA e' parlato in italiano.
Sapete che De Niro e' stato tre mesi da solo in sicilia per imparare il siciliano?
Se guardi il film doppiato no, non lo saprai mai.

E comunque, Baol, se ho il cervello in pappa, non e' che mi guardo un film di Godard in lingua o in italiano.
Mi guardo un bel programma di cucina e amen.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

appunto...
se non mi doppiano lo chef tony come faccio ad apprezzare tutte le meraviglie dei miracle blade?

;D
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
andy b
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2358
Iscritto il: 10/08/2006, 11:22
Località: cremona

parole sante.
inoltre devi anche considerare che molti non si sbattono neanche per andare a prendere un dvd in lingua solo perché non hanno voglia di uscire di casa.
si piazzano sul divano e si beccano quello che passa il convento (la tv).
T.V.Andy B. - Godi baby,godi. non c'è più ma lo amo lo stesso
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Oh régas, parliamoci chiaro, il livello di comprensione parlato/scritto della lingua inglese della gente di mezza generazione prima della vostra è, talvolta, ridicolo....
Ho lavorato con ingegneri, laureati col massimo dei voti, in grado di tirare fuori, nel parlare con clienti stranieri, perle del tipo:
- Don't Preoccup (Non si preoccupi)
- Sangwich (al posto di sandwich : cartone multistrato)
- Follow the road till you reach the circle (segua la strada fino alla rotonda)
- We put the bobbins in the machine (mettiamo le bobine (reels) in macchina)
e sono solo quelle che mi vengono in mente al volo...
Secondo voi gente così è in grado di seguire un film in lingua originale?
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
Stanghe
Esperto
Esperto
Messaggi: 254
Iscritto il: 13/06/2005, 11:20
Località: Stoccarda - Germania
Contatta:

...mah, adesso che ci ripenso, ha ragione Gasta. Ho visto un paio di film tedeschi prima in lingua e poi doppiati in italiano... orrore!
Gasta tu cosa mi/ci consigli, guardare un film prima in lingua e poi in italiano o il contrario o solo in lingua?
Comunque ritenetevi fortunati, i doppiaggi in tedesco fanno cagare ancora di piú.
Ultima modifica di Stanghe il 21/06/2007, 11:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Minchia, e' vero.
The Experiment e' doppiato coi piedi.
Idem Lola Corre.
Mamma mia.
Non si puo' sentire.

Io consiglio, uno su tutti, FUCKING AMAL da vedere rigorosamente in danese.
Perche' Elin e' Elin e saremo sempre innamorati tutti di lei.
La maledizione della prima luna ha un Johnny Depp spaventosamente bravo, proprio sulla lingua (fa il pirata, fa pisciar dal ridere).

L'unica cosa che secondo me e' meglio sempre guardare in italiano sono i cartoni animati giapponesi.
Ma, tipo, Shrek, Cars, robe cosi' van viste in inglese, almeno una volta, visto che i personaggi hanno il lip sync strettissimo.

Nota: come c@xxo fate a dire che e' meglio il doppiaggio italiano?!
ROBOTS L'HA DOPPIATO DJ FRANCESCO!!!!
SHARK TALE L'HA DOPPIATO TIZIANO FERRO, al posto di Will Smith!!!
Cacchio cacchio caaaacchio!!!

Guardatevi OGNI COSA E' ILLUMINATA in inglese, con il cantante dei Gogol Bordello che parla in mezzo russo. Fa pisciare dalle risate. In italiano e' stucchevole, quantomeno.
Avatar utente
ilpoldo
Maestro
Maestro
Messaggi: 718
Iscritto il: 24/10/2005, 0:00
Località: UK
Contatta:

magari bisogna cominciare con film che gia' si conoscono. Pero' e' insostenibile... Anche persone che hanno studiato inglese all'universita' spesso si trovano con un parlato cosi' monotono che sembra di parlare con una macchinetta.
E poi io la maledizione della prima luna l'ho visto solo in inglese e sono impazzito e una settimana dopo quello in sala mi ha perso un milione di punti solo per come e' parlato.
Aggiungere Brazil e mille altri e poi penso a the brothers grimm: magari faceva cacciare pure in inglese, ma sicuro la versione italiana e' pietosa... Tutti i film che sono un po' fuori dai soliti binari e canoni rischiano la vita passando dal doppiaggio: risultato le novita' diventano ulteriormente difficili da processare...

ahah the experiment si, il doppiaggio e' pietoso... e poi non riuscivo a non pensare al commissario REX (capolavoro) mentre lo guardavo. pur ignorando che il regista fosse proprio lo stesso.
excitable boy
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

ora dirò una cosa impopolare
che mi costerà l'amicizia di ilpoldo
ma siccome è un amico capirà

qui si parla tra cinefili (io lo sono per finta, ci capisco poco e non è la mia passione principale)

ma

NON A TUTTI interessa la qualità di un film.
qualcuno vuole SOLO vedere un film
anche se non è perfetto.

la ferrari è meglio della 500
ma se ti interessa solo portare le casse d'acqua dal supermercato a casa, allora va bene anche la 500

non picchiatemi troppo forte, per piacere.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Prostataingrossata

Mah Baol non ti buttare giù, credo che un po' tutti non siano cinefili ma semplici appassionati che hanno visto più o meno tanti film.
Non è che aver visto mille quadri faccia di una persona un critico d'arte o lo renda un'autorità nell'allestimento di mostre.
Rispondi