TV intelligente: i veri programmi educativi

Moderatore: maio

Prof._Anteguerra

"Storie" su raitre alle 12.45 fino alle 13.15 con Corrado Augias.
cudiel

13:30, sto pranzando, guardo il TG1.
Elisa Anzaldo da Crevalcore intervista i pompieri che stanno lavorando intorno ai treni che hanno subito l'incidente:
Stanotte avete trovato altri pezzi di corpo umano?
il pompiere, imbarazzato, è riuscito a rispondere solo
- Qualcosa -
ma credo che il suo istinto sia stato di gridare
- Ma che cavolo di domanda è? cretina! -
Avatar utente
berta
Maestro
Maestro
Messaggi: 568
Iscritto il: 22/05/2003, 14:38
Località: Bologna/Cremona
Contatta:

no scusate oggi in macchina su radio due ho sentito il programma di baldini e fiorello con fiorello che faceva l'imitazione di Camilleri ... bellissimo ero piegato

no cmq quel programma è proprio fatto bene
- Hattrick Club -
il mio blog su Hattrick fatto con sine, siena e rolph

http://hattrickclub.wordpress.com
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5327
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Ieri sera sono andato con Cudiel (e c'erano Dani e Jonny Balotas) al Fillmore a vedere Luttazzi! Devastante!
Mix di:

- satira da esplosione della giugulare;
- cose reali con annessa riflessione e indignazione;
- finale a sorpresa (non dico nulla per chi andrà a vedere "Bollito misto con mostarda", ma per me è stato veramente a sorpresa).

Perché lo metto in "TV intelligente: i veri programmi educativi"? Semplice, perché come dice lui, se andasse in televisione direbbe le stesse cose che ha detto ieri sera, ed è per questo che l'hanno tolto dalla televisione...
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Neuz

Quoto pure io quanto detto da McA. Monologo bellissimo. Da farsi venire l'acido lattico alle guance da quanto ho riso. Sul serio.
Nonostante la posizione urenda in cui mi trovavo durante lo spettacolo la nota che vorrei aggiungere io è che ho trovato che avesse una mimica facciale spettacolare. Un grandissimo interprete di sè stesso. Che poi vuol dire tutto e niente. Comunque un grandissimo. Assicuro.
Avatar utente
berta
Maestro
Maestro
Messaggi: 568
Iscritto il: 22/05/2003, 14:38
Località: Bologna/Cremona
Contatta:

chiedo scusa se introduco un argomento così scontato e inopportuno ma voglio dirne due o tre
tanto ne avremmo comunque parlato
tocca solo a me introdurre l'argomento

mi ha molto infastidito tutta la copertua televisiva della morte di GPII
i vertici delle nostre tv così cattolici e timorosi di dio, così impegnati nel riaffermare la figura della chiesa nella nostra società, hanno insistito perchè speravano così in una maggiore diffusione dei valori cattolici? o non si va invece verso l'ennesimo culto della persona? ... un altro padre pio ... mah..

tra l'altro non so se avete presente quanto si sia dimostrato ideale per la tv il culto di padre pio e quanto anche i personaggi della tv lo abbiano alimentato .. quando invece si dovrebbe puntare sui valori, sulle risposte che la chiesa offre ai problemi delle persone (problemi tipo la morte) ..

non so ... tutto quello che di bello era riuscito ad uscire da un avvenimento così nero (appunto, qualcosa di bello sulla morte) se ne è andato a causa della morbosità e dell'eccesso delle tv ... ho la nausea ..

dov è finita la discrezione che rendeva così significativi certi momenti?


ne doveva uscire un solo messaggio, la morte non deve fare paura .. ne sono usciti 125mila confusi tutti insieme .. e io ho ancora più paura della morte ...

la vita non ha senso
Ultima modifica di berta il 03/04/2005, 21:39, modificato 1 volta in totale.
- Hattrick Club -
il mio blog su Hattrick fatto con sine, siena e rolph

http://hattrickclub.wordpress.com
Avatar utente
sienanza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1124
Iscritto il: 09/09/2004, 22:47
Località: Cremona

è scontato ma non è facile parlare di come ci si sta occupando della scomparsa del Papa.
la mia sensazione è che essendo stato un personaggio di grande portata e di grande impatto ci sono molti opinionisti che se lo vogliono accaparrare, farlo diventare paladino di questa o quella battaglia, religiosa, politica, dare mille e mille interpretazioni a tutto quello che ha fatto.
staccando la tv per un pò e cercando di non farsi coinvolgere da pare esistenziali, lascierei almeno da morto un pò di serenità ad un personaggio che ha dato sicuramente prova di grande carattere e che ha sicuramente segnato uno spartiacque nel mondo della chiesa, con quali effetti e quali implicazioni non saprei,sono distante dall'ambiente clericale, e poi questa è roba da storici.
secondo me non siamo obbligati a riflettere guardando la tv, non è lei che deve cercare di dirci come dare un senso alla nostra vita.

è un pò troppo da vasco rossi dire che la vita un senso non ce l'ha. è inflazionato.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5327
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Le manifestazioni di cordoglio, gli attestati di stima, e se vogliamo anche i panegirici televisivi ci possono anche stare. Diciamo che ci può stare anche la diretta dell'agonia by Fede/TG4.

Quello che non ci sta è che, ad esempio, lo sport (o altro) si fermi. L'11 settembre sera, e chi se lo ricorda mi potrà dare ragione, Roma-Real Madrid di Champions League si è giocata.
Erano morte 3000 persone normali.

I campionati hanno osservato (se va bene) un minuto di silenzio nel primo turno successivo allo Tsunami, senza rinviare alcuna partita.
Erano morte 150000 persone, quasi tutte povere.

Ora si blocca tutto.
È morta 1 persona, straordinariamente importante, decisamente anziana, che ha vissuto fino ad oggi grazie al fatto che negli ultimi - diciamo - dieci anni ha goduto delle migliori cure mediche del mondo.

Io non credo che l'evento (per quanto, sia chiaro, lo si ritenga a buon diritto storico, epocale, ecc.) possa essere catalogato sotto la cartella "tragedie".
È storico, è epocale. Non è tragico. Quindi non ha senso fermarsi per osservare un lutto collettivo generalizzato.

Quindi questo è il mondo alla rovescia (1 persona, straordinariamente importante > 3000 persone normali > 150000 persone, quasi tutte povere).

Quindi Berta non ha così torto.

La vita ha poco senso.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

La morte del Papa è di sicuro una grande mancanza per il mondo intero, cattolico o laico che sia.
Mi hanno molto colpito le parole del mitico Vittorio Zucconi, direttore di Radio Capital, riguardo le decisioni prese dalla CONI per le manifestazioni sportive.
Non ha senso bloccare le partite quando le discoteche, i bar, i cinema, i teatri restano aperti...o si chiude qualsiasi tipo di divertimento che allontana il cattolico dalla preghiera, oppure non si fermano delle manifestazioni solo per meschini interessi d'immagine da parte della CONI.

Non è comunque da paragonare con le perdite che si sono verificate con l'11 settembre o con la tragedia dello Tsunami....
sono comunque giusti tre giorni di lutto nazionale!

Esagerati come sempre i mass media...ma vi ricordo che abbiamo una sessione che parla della TV intelligente-ben poca!!
Non oso pensare cosa sarebbe successo se il caro Pontefice fosse entrato in coma o rimasto in uno stato vegetativo per mesi o per anni....
grazie a Dio non ha sofferto troppo..

Pensate che siano vere le ultime parole del Pontefice riferite dai suoi fedeli collaboratori??!!
Pensate che sia morto veramente il primo sabato del mese di aprile così come si dice essere scritto nel messaggio di fatima?o l'hanno annunciato apposta??!!

mille domande ci potremmo fare....l'unica cosa sicura è che una grande persona è venuta a mancare ed è ovvio che ha goduto delle migliori cure mediche negli ultimi dieci anni, caro McA, ma cosa avresti preferito??!!!
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5327
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Beh, senz'altro preferirei che tutti potessero godere di quelle stesse cure mediche... Ma è un'utopia, no?
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
cudiel

bravo berta a parlare dell'argomento in questo thread.
come al solito la TV ha appiattito tutto.

porto solo questo aneddoto:
Domenica, come tutte le Domeniche, sono andato a Messa nella chiesa della mia parrocchia.
quale luogo migliore per commemorare la morte del Papa avvenuta poche ore prima!
ebbene, Don Maurizio, il celebrante, ha evitato qualunque riferimento all'avvenimento, solo alla fine dell'omelia, legata al periodo pasquale, ha accennato al fatto per lamentarsi dell'uso televisivo dell'immagine del Papa:
Non si ama questo Papa perchè era una persona buona, non si ama perchè prediligeva i bambini e i giovani o perchè ha viaggiato molto, e neanche perchè ha visitato moschee e sinagoghe. Non lo si ama perchè era malato ed ha mostrato una dignità infinita dinnanzi alla sofferenza e alla morte...
ha detto don Maurizio
... lo si ama perchè era il Papa, il pastore di Santa Romana Chiesa, e si dimostra il proprio Amore per Lui ascoltando ciò che Lui ha detto, meditando la Sua dottrina e mettendo in pratica i Suoi insegnamenti.
Tutto il resto è solo lo sfruttamento dell'emozione.
Perchè le persone che oggi si pavoneggiano in TV sono le stesse che ieri lo criticavano ferocemente quando Lui parlava di famiglia, sessualità e dottrina sociale.
Avatar utente
berta
Maestro
Maestro
Messaggi: 568
Iscritto il: 22/05/2003, 14:38
Località: Bologna/Cremona
Contatta:

si cudi in effetti io non mischierei nel calderone tutte le altre cose tipo il coni e cose così .. non mi interessano .. trovo molto più interessante il discorso "le emozioni prodotte"
e la televisione che diventa il luogo ideale anche per morire
- Hattrick Club -
il mio blog su Hattrick fatto con sine, siena e rolph

http://hattrickclub.wordpress.com
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

bravo don maurizio..
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Avendo seguito per anni le sue gesta (ebbene si, quando fu eletto papa, IO C'ERO!!!!! 'azz come sono vecchio), secondo me, per come lo conoscevo io, il nostro caro Karol sarebbe DI MOLTO INCAZZATO.....

Il mondo intero si ferma per diversi giorni.... Ai sultani del Dubai (un cicinino musulmani) si è persino chiesto di annullare il gran premio (co' tutti i soldi che ci hanno speso).... I baristi intorno alla città del vaticano fanno pagare 10 € per un panino e un bicchiere d'acqua (del rubinetto, mica Perrier).... Il Papa more di venerdì sera e il sabato mattina i tabaccai di roma vendono già le foto/cartoline commemorative..... Oh raga, ma ci siamo o ci stan pijando per il didietro?
Il papa sarebbe davvero di molto incazzato....  >:(

P.S. : scusatemi la scrittura "filotoscana", ma ho appena terminato una riunione con delle persone di Firenze e c'ho 'sto brutto difetto che dopo 5 minuti pijo l'accento di chi mi 'stà di fronte.... (il Kappo è anche questo).
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
cudiel

stasera Galeazzi al TG2, per caricare i milanisti in trasferta a Istanbul ha mandato un filmato con spezzoni di Al Pacino che carica la squadra di football americano in "Any GivenSunday", la colonna sonora di Kill Bill, frase de Il Gladiatore "scatenate l'inferno!" e infine autocitazione "andiamo a vincere!!!" degli Abbagnale.
Mittico!
Ma vaaa...
Bloccato