Dischi, ascolti: ANTEPRIME/news

Tutto ciò che vuoi sapere o dire sulla tua musica preferita o odiata

Moderatore: McA

Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

19/08/2014, 16:00

Scopro oggi uno di quei gruppi la cui semplice esistenza mi rende felice.
Road Of Kicks, rock'n'roll band superseventies dalle valli bergamasche.
Suonano come i primi Kings Of Leon; il loro ep, Seventh Rooster, è del 2011.
Questo è il video di All Of Joe's Wives, con cui si apre l'ep, inciso su vinile giallo.



Ebbene, vediamo di farli suonare a Cremona, prima o poi.

Immagine
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

26/09/2014, 2:02

Questa, tecnicamente, è una notizia grossa.
Per qualche motivo, non mi smuove nulla.
Comunque.
Inizio dalla superficie: Storm, mi manchi.

Immagine
Ultima modifica di Eta il 10/11/2014, 21:17, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

26/09/2014, 11:00

Mi unisco a Eta; provo una sorta di indifferente perplessità davanti a questa nuova uscita a nome Pink Floyd. Leggendo le news, ho capito che si tratterebbe di una sorta di omaggio a Richard Wright, perché il materiale è stato composto durante le session di registrazione di The Division Bell. Però boh.
Per quanto riguarda la copertina, è quasi meglio che Storm non ci sia più... Negli ultimi anni, nemmeno lui era sfuggito alla legge dell'esaurimento della barra della creatività, e aveva prodotto copertine sinceramente non esaltanti, come quella di Pressure And Time dei Rival Sons.
Ultima modifica di McA il 09/01/2015, 1:56, modificato 1 volta in totale.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

29/09/2014, 21:23

Il 6 ottobre esce il nuovo disco dei neozelandesi The Datsuns, dal titolo Deep Sleep, già ascoltabile in streaming.
Esiste anche il videoclip del singolo Bad Taste.

Ultima modifica di McA il 29/09/2014, 23:12, modificato 2 volte in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

29/09/2014, 23:00

Bravo Q. Sto seguendo da tempo i vari aggiornamenti, per vedere se saltano fuori delle date italiane.
I ragazzi sono dei grandi perché curano nel dettaglio ogni cosa: per esempio, a ogni disco rinnovano il sito con una linea grafica coerente a quella del nuovo album e aggiornano la biografia. Questa volta ho scoperto che il mio preferito, il chitarrista Phil, si occupa professionalmente di squash, sia come allenatore, sia come, a quanto pare da questa immagine e altre, conduttore di un programma televisivo!

Immagine
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

06/10/2014, 13:00

Nuovo video per LinFante (il cremonese Stefano Scrima, già Rumori Di Fondo, Sydrojé, Il Re Dei Boschi).
Il brano, Non Mi Piace Niente, dà il titolo al disco solista, pubblicato da Sinusite Records. Eccolo su Rockit.

Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

10/11/2014, 21:18

Per la cronaca: The Endless River è uscito, intraleggo antientusiaste recensioni, credo non mi farò del male.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

11/11/2014, 13:17

il "singolo" in radio ha quasi fracassato i maroni modalità tormentone
devo dire super pinkfloydiano fin dai primi secondi del primo ascolto, e così qualche assaggio del resto del disco
direi bene, in generale, né più né meno di quello che ci si potesse aspettare
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

11/11/2014, 19:04

D'altronde è materiale che proviene dal periodo di The Division Bell
Ma che ridere, comunque, che sta fracassando i maroni in radio, addirittura!
Lieta di non essere sottoposta a nessuna radio forzata, in questo periodo.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

11/11/2014, 19:24

sì, beh, programmi pseudo-alternativi di radio pseudo-alternative stile Moby Dick di Radio2 et similia, non certo lo Zoo di 105, ovvio.
però tutte le radio, anche Radio1, Isoradio e ovviamente Virgin son saltate sul tormentone del ritorno del mito ecc.
sai quelle robe totally anti rock, stile l'anno scorso mandare il nuovo singolo dei Pearl Jam, gueshta bend di siattol che ha fatto la shtoriaminchia!
o qulunque scurreggia del Boss o qualunque rutto di Mick Jagger in duetto con un robot con le curve di Beyoncé e il remix di un diggei venuto dal rep ma ormai minchia oltre minchia
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

11/11/2014, 20:07

Questo tuo post, Q, mi ha portato via tutto il residuo poetico rimasto W0
ma che rumore ha fatto il mio lavandino?
Sembra che mi abbiano suonato il campanello nel lavandino.
Alligatori che vogliono bere il tè in camera mia.

Va be'. OT.
Comunque, capito.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

11/11/2014, 21:41

poi ci sono quei momenti in cui le stelle binarie collassano una sull'altra in una Supernova
Goodfellas pubblica Montelupo, il canzoniere anarchico
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

12/11/2014, 12:00

Visto che siamo in polemica, io dico, ma c'era bisogno di un disco come Il Canzoniere Anarchico?
Inno Invidualista è del 1900 ed è di autore anonimo, se la voglio ascoltare la ascolto così!
Alessio Lega ha scritto:Ogni volta che capitava di sentire quelle splendide, frementi, fruscianti vecchie versioni contenute nei Dischi del Sole, nei dischi degli anni Settanta che hanno cristallizzato il pantheon musicale dei nostri miti, come Sante Caserio, Addio Lugano bella, Nel fosco fin del secolo morente... Be’, ogni volta che sentivo quelle versioni, dicevo: «È ora di riprovarci».
A scrivere è Alessio Lega, grande musicista, anarchico, persona splendida ecc. Ma no!, diamine, non sono d'accordo con lui. Le «splendide, frementi, fruscianti vecchie versioni» (e qui sono d'accordo) cristallizzavano un momento storico e un modo di fare musica che catturava il canto anarchico (o il canto popolare/tradizionale in generale) come poteva, cioè voce/chitarra, la formula più nuda possibile, quella che si presta all'immediata riproduzione in qualsiasi contesto. Che cosa ce ne facciamo della tromba, del contrabbasso e dei «moderni campioni noise, senza depauperare la tradizione»?
Le nuove generazioni imparano questi canti perché i padri e i nonni gliele cantano, o gliele scrivono su un foglietto, o gliene mostrano due accordi sulla chitarra.
Il mio fastidio astrae e si applica a un discorso generale: perché c'è bisogno di ammodernare le cose? Perché non possiamo apprezzarle com'erano al concepimento? O meglio: perché certe forme d'arte sono immuni a queste malsane idee, e invece la musica è sempre sotto attacco in questo senso? Chi rifarebbe oggi una scultura di Canova, per renderla moderna o fruibile al pubblico? E se qualcuno la rifacesse, Amore e Psiche in jeans e maglietta, non gli daremmo tutt'in coro del cojone patentato?
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

12/11/2014, 13:30

McA ha scritto:
12/11/2014, 12:00
Che cosa ce ne facciamo della tromba, del contrabbasso e dei «moderni campioni noise, senza depauperare la tradizione»?
Le nuove generazioni imparano questi canti perché i padri e i nonni gliele cantano, o gliele scrivono su un foglietto, o gliene mostrano due accordi sulla chitarra.
Il mio fastidio astrae e si applica a un discorso generale: perché c'è bisogno di ammodernare le cose?
Ti rispondo per esperienza personale: per trasmetterle alle nuove generazioni
senza i Modena City Ramblers che nei loro dischi hanno ripreso (qualcuno dice rovinato) Bella ciao, La locomotiva, i canti delle mondine e tanti altri canti popolari io probabilmente non saprei niente di questi canti
o li avrei conosciuti tardi, senza più apprezzarli e/o incuriosirmi a (ri)scoprirli e/o essere preso bene dal ritrovare il canto adolescenziale nel successivamente scoperto canto popolare (che così popolare, nel senso di famoso, forse non è)
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

12/11/2014, 23:00

Sottoscrivo.
E poi, quanto è bello imparare questi canti da nonni e genitori, tanto è bello trovarseli da soli e farsi la propria via, se la tua famiglia non te li canta. ;)
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

14/11/2014, 11:57

McA ha scritto:
12/11/2014, 12:00
Chi rifarebbe oggi una scultura di Canova, per renderla moderna o fruibile al pubblico? E se qualcuno la rifacesse, Amore e Psiche in jeans e maglietta, non gli daremmo tutt'in coro del cojone patentato?
no, direi di no.
o meglio.
dipende.

Immagine

se mi dici "che bieca operazione commerciale, lucrare su un canto che, per sua natura e origine, dovrebbe essere libero e fruibile"..posso solo darti ragione.
Per dire....io amo Italo Calvino: ho TUTTO.
qualcosa anche in edizioni diverse "perchè l'introduzione..", "perchè la versione....", "perchè la copertina...", "perchè la raccolta con l'inedito della lista della spesa scritta dietro il biglietto del tram..."
ho TUTTO, tranne le Fiabe Italiane.
perchè, no, c@xxo, questa non me la dovevi fare.
non puoi mettere il copyright sulla tradizione popolare.

ciò detto.

se invece la critica è rivolta al "modernizzare", "attualizzare", "rivisitare"...beh, no, allora no.
allora quoto Q e Eta.
soprattutto se riproporre è un rendere accessibile a chi, diversamente, non ci sarebbe mai arrivato, e magari strapparlo dalla convinzione che Rihanna sia una nuova Emma Goldman e Truce Baldazzi un duro dell'Harlem di Rastignano.

Poi, sicuro che, se ti appassioni ai canti anarchici, seppure in versione rap con gli archi Filarmonica di Berlino, ad un certo punto, ti verrà voglia di risalire all'origine, nuda.
voce e chitarra.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

14/11/2014, 18:00

Sono contento dei vari feedback, e del fatto di riscoprirmi sempre fottuto Talebano, su 'ste cose.
Baol, l'esempio banksyano, però, non te lo passo: lì si tratta di sabotaggio, o détournement che sia.
Banksy non sta rendendo fruibili quelle opere al grande pubblico; sta criticando la società. È 'n'altra roba.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 821
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

14/11/2014, 20:26

Hahehehe! Talebano e impeccabile! (8P)

(Per il resto, però, quoto a mia volta baol.)
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

17/11/2014, 12:09

McA ha scritto:
14/11/2014, 18:00
Baol, l'esempio banksyano, però, non te lo passo: lì si tratta di sabotaggio, o détournement che sia.
Banksy non sta rendendo fruibili quelle opere al grande pubblico; sta criticando la società. È 'n'altra roba.
di fatto le rende fruibili.
banksy (che, ci tengo a ricordarlo, in realtà si chiama bansky, perchè io faccio meglio a pronunciarlo) è popolare.
famoso.
conosciuto.
ha il suo bel sito e le sue immagini girano sull'internet.

che lo faccia per critica, per soldi, per egotismo, perchè sente unaforzadentrocheneancheluisacome...
il risultato è che gente che mai avrebbe visto, vede.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

17/12/2014, 23:00

McA ha scritto:
09/08/2012, 15:00
Bomba junkshop glam rock da Roma! Giuda!
È vero che i Giuda sono stati decisivi nella riscoperta del glam caciarone nell'underground del rock'n'roll stivalesco, ma ho deciso, nel mio piccolo, di riequilibrare l'universo, segnalando, come meritano, i sensazionali Faz Waltz di Cantù, che suonano glitter dal 2007, come i Giuda. Le due band sono amiche e spesso condividono il palco.
Venerdì 19 esce Move Over, il quarto disco dei Faz Waltz (i Giuda sono "solo" a quota due album), anticipato dal singolone leggermente orecchiabile Kids Are All Wild.

Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi