Questa settimana parliamo di: Gomorra

Se vuoi fare il ciutto, è qui che devi scrivere.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7068
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

andy b. mi ha delegato a iniziare questa simpatica rubrica.
inizierei da un libro recente, anche se non nuovissimo, che però molti di voi hanno sicuramente letto: Gomorra di Roberto Saviano.

di questo libro (e del suo autore) si è molto parlato, anche troppo; d'altronde Gomorra è un caso che va oltre la semplice letteratura: un libro-inchiesta che ha scosso le coscienze di molti, ma che ha anche fatto gridare allo scandalo, un grande successo editoriale che ha cambiato per sempre la vita del suo autore e della sua famiglia, non necessariamente in meglio.
molti di voi staranno pensando di non avere niente da aggiungere alle tante discussioni e valutazioni apparse ovunque, che tra di noi siamo tutti d'accordo sul giudizio, ma se conosco questo forum l'esito non è così scontato...
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
turk-182

Il libro dell'anno per quanto mi riguarda. Oltre a una grande scrittura e a un uso ibridato della forma romanzo per comporre un libro d'inchiesta, Saviano è un calcio nel çul° alle tonnellate di scrittori italiani che sfornano romanzi buoni a rimirarsi l'ombelico. Lontano dalle "belle lettere", ancora di più dalle seghe mentali dei trentenni in crisi, per molti è l'età di Saviano stesso un altro motivo di stupore.
Neuz

Pure per me, il libro dell'anno così bello e intenso da tenermi incollata in spiaggia sui sassi sotto il sole cocente.
E' stata una droga, me lo litigavo con chi era in vacanza con me, se lo sono litigati tutti quelli a cui l'ho prestato.
Era da molto tempo che non venivo così tanto catturata da un libro e Gomorra ci è riuscito alla grande, suscitando in me un fottio di emozioni tra la rabbia e il senso di ribellione, l'insopportabile impotenza, il cinico sorriso di capitoli più lievi in cui Saviano racconta di come vengono soprannominati i vari boss, oppure il potere delle donne o la descrizione disneyana delle ville.
Splendido davvero.
Avatar utente
Jack Starks
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/2005, 12:45

E' vero, non ho nulla da aggiungere a quanto si è già detto. I commenti che mi hanno preceduto sono già stati eloquenti. Sembra un romanzo che purtroppo non lo è.
Ho visto Saviano ospite al tg1 e anche in quell'ocasione non si è tirato indietro e ha lanciato accuse senza timore.
Lui ha veramente dato potere alla parola.
Mi domando però come mai in Italia, dopo accuse così chiare, così documentate, così evidenti, non succede mai un c@xxo?!?!
Neuz

Beh ma cosa ti aspetti?
Ti aspetti che un libro faccia chiudere in gattabuia tutti i mafiosi e i boss di 'ndrangheta e camorra?

Voli un pò troppo alto secondo me.

Una delle cose che più mi è piaciuto di Gomorra è che in un libro mi sembra sia stato riassunto benissimo il potere e l'immensità che hanno questi delinquenti, mi sembra una rete infinita.

Lo ammetto, nel leggerlo ho pensato più volte che mi sento fortunata di abitare nel nord d'Italia. Secondo me non ci rendiamo bene conto cosa succede in certe realtà del meridione.
Avatar utente
Jack Starks
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/2005, 12:45

Mi aspetto che se diverse persone: giornalisti, scrittori, registi, fotografi, presentatori televisivi, inviati di programmi satirici e non, comici ecc, denuncino: in un articolo, in un libro, in un film, in una foto, in un programma televisivo, satirico e non, esponendosi in prima persona, come ha fatto Saviano, vengano presi almeno in considerazione e che non gli vengano consegnati dei premi o delle lauree fittizie.

Mi associo alle parole di Sabina Guzzanti ospite da Santoro che dice "...ormai non guardo più trasmissioni come la tua o come Report della Gabba, perchè in un altro paese civile che non sia l'Italia, dopo simili servizi, nel dubbio la gente si dimette e sempre nel dubbio, o come in alcuni casi, davanti a delle prove evidenti, i magistrati fanno il loro lavoro... aprono un 'inchiesta."
Saviano ha fatto dei nomi, ha citato zone, eventi, ha spiegato come funziona il sistema; ha puntato il dito e ha messo la sua vita nelle mani dello stato.
Io, mi aspetto che lo stato faccia qualcosa.
Credo che lo stesso saviano si aspetta che lo stato faccia qualcosa.
Questo è quello che ho sentito leggendo il suo libro.
Rabbia, tanta, moltissima rabbia e una richiesta d'aiuto per la sua amata città.
Forse ho interpretato male il suo pensiero, ma in sostanza, e quello che lui mi ha comunicato.

Secondo me sei tu che voli troppo basso.
Ultima modifica di Jack Starks il 07/01/2008, 15:40, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2300
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

Neuz ha scritto:
07/01/2008, 15:02
Lo ammetto, nel leggerlo ho pensato più volte che mi sento fortunata di abitare nel nord d'Italia.
a volte ci penso pure io.
ma poi mi rendo conto che la mafia ce l'abbiamo pure noi.
ed è anche peggio.
perché fa di tutto per passare inosservata.
e ci riesce.
ma c'è.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
(A)narchiste
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1316
Iscritto il: 15/12/2005, 20:32
Località: Dintorni

Ho rinunciato a parecchi bagni mentre ero all'Elba per quel libro, letto quasi d'un fiato, coinvolgente, condotto a passo serrato. Un gran bel libro, anche per i viaggi "metafisici" che si fa nel proporre metafore o stati d'animo. L'ho tra l'altro acquistato quasi per caso in un'edicola di Porto Ferraio perché non avevano un numero dell'Urania di quel mese.
Sono passato dalla fantascienza ad una storia che non avevo mai sentito mia, quella del Sistema, e ora mi sento anche io campano, con un metro e mezzo di monnezza sotto al naso, ma con la voglia ancora di disgustarmi e di vomitare, senza l'assuefazione alla situazione e la rinuncia al cambiamento.
Ultima modifica di Anonymous il 07/01/2008, 16:43, modificato 1 volta in totale.
Oh Bucaiola! Tu mi tradisci! Tu dici "VENGO!" e invece tu pisci!
Neuz

Jack Starks, ciò che dici è verissimo, non sai come vorrei poterla pensare come te. Invece i pensieri che fai tu e che vorrei con tutto il cuore fare io, mi sembrano davvero solo sogni se rapportati alla realtà d'oggi.
Probabilmente sono io che volo troppo basso, a volte non ce la faccio proprio ad avere fiducia nella nostra società. Me ne rammarico non sai quanto.

Baol, per la serie: si stava meglio quando si stava peggio.
Però ti dico...tra la mafia che dici tu che passa inosservata qui da noi e la mafia che ti bussa alla porta una volta al mese armata, preferisco stare qui.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3073
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Neuz ha scritto:
07/01/2008, 17:20
Però ti dico...tra la mafia che dici tu che passa inosservata qui da noi e la mafia che ti bussa alla porta una volta al mese armata, preferisco stare qui.
Mah, non ne sono così sicuro....
Almeno là, sai con chi ti devi confrontare. Sai con chi può convenirti di schierarti e sai anche quali possono essere le conseguenze a seconda di "da che parte stai". Al limite ti procuri delle armi e nel momento in cui qualcuno bussa alla tua porta, te la fai fuori stile far west.
Qui, alla fine è la stessa cosa, ma non sai mai con chi hai a che fare, alla fine senti sempre che l'hai preso nel çul°, ma senza capire da che parte è arrivato.

Per farti capire, ti faccio un esempio veloce :
Cartiera, vicinanze di Napoli, il mio ex-presidente acquista il pacchetto e decide di chiuderla di punto in bianco perché i conti sono in rosso da decine di anni e non sono sanabili. Vendita dell'area immediata e oltre 60 famiglie a reddito zero da oggi a domani. "Olio" ai sindacati e la cosa sembra finire lì. Viene (sempre lui) convocato a Napoli da non si sa chi (credo qualcuno dei sindacati). Gli parlano, sempre non si sa chi, "in via confidenziale". La cartiera rimane aperta un altro anno, finché non si presenta un progetto di riqualificazione dell'area, con l'insediamento di una ditta conserviera. 60 famiglie manterranno il loro reddito in quanto verranno tutti ricollocati. Notare che il "mio" ex-presidente, vanta una amicizia intima con un tale, avente il nome di un fiore rosso, abbastanza famoso per essere stato coinvolto nella P2, nello scandalo Mani Pulite, nonché per essere un fervente sostenitore dell'Opus Dei (e vojo dì, fija mia, se non sa come smuovere le acque questo....). Ma non c'è stato comunque nulla da fare....

Cremona, azienda dove, ormai lo sapete, ho lavorato fino a settembre, conti non da farci i salti mortali, ma comunque in pareggio quando va male. Viene acquistata sempre dallo stesso figuro. Il primo giorno che si vede qualcuno, si tratta di suo genero, un povero imbecille, ma laureato alla bocconi e che, parole del suocero, dette in un consiglio di amministrazione, "E' una disgrazia che m'è capitata in famiglia, mia moglie vuole che lo faccia lavorare, che volete che faccia?", accompagnato da un'architetto e da un mediatore immobiliare. Girano lungo i confini dello stabilimento facendo foto e valutando le planimetrie. Per farla breve, l'ultima volta che mi sono sentito con questo signore (perché sembra che mi rivoglia indietro) mi ha confermato le voci che mi giungono da altre fonti relative ad investimenti sui macchinari e messa a norma dello stabilimento. Dicendo che le nuove macchine saranno operative da fine febbraio. Era l'inizio di dicembre.
Jack può confermare che delle nuove macchine non c'è ancora nemmeno l'ombra.... (nemmeno della messa a norma delle strutture per riceverle, a meno che sia roba fresca di oggi)...
E io temo di saperlo come andrà a finire.... ma qui non ci sarà nessuna proroga e nessun ricollocamento, o meglio, le proposte di ricollocamento ci saranno.... a 400 km da qui....
Però i dipendenti continuano a sorbirsi balle e a non avere un minimo di prospettiva, positiva o negativa, su quale sarà il futuro...
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Neuz

Kappo maddai, tu parli di armi e di fare un far west come dici "vai e compra un vasetto di nutella".
La fai un pò troppo facile.
Leggendo Gomorra, provando anche solo lontanamente ad immedesimarsi nelle famiglie che si trovano i pizzini in casa tutti i mesi, ho sentito una morsa strettissma all'altezza della giugulare, una vera e propria gabbia.

Io sto bene qui che non ho bisogno di tenere armi in casa nè di temere per la mia vita.
Io qui posso decidere di mettermi in proprio (Si certo, con tutte le difficoltà del caso) senza dover temere di dare dei soldi ad un boss periodicamente.

Tendenzialmente non sono un'ignava, sono una che si schiera in genere (Nelle mie battaglie, che non sono nemmeno paragonali a quelle battaglie là!) ma pensare di schierarmi con una famiglia camorristica piuttosto che con un'altra mi sembra davvero di volermi rinchiudere in galera.

Boh, pur tenendo conto che nell'Italia meridionale così come in qualsiasi altro posto al mondo non ci sono solo stinchi di santo, noi nemmeno ci immaginiamo il livello di impotenza che devono subire quelle persone.
Avatar utente
andy b
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2358
Iscritto il: 10/08/2006, 11:22
Località: cremona

mi fa piacere l'interesse suscitato dal topic però le mie intenzioni erano ben altre.
il libro (o il capitolo) al quale mi riferivo era uno di quelli apparenenti alla bibbia.
appena mi sistemo un attimo spero di poter proseguire il discorso intrapreso la settimana scorsa.
T.V.Andy B. - Godi baby,godi. non c'è più ma lo amo lo stesso
Neuz

Ma infatti a me un pò il dubbio era un pò venuto.... :-\ ;D
Avatar utente
currysauce
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1706
Iscritto il: 20/06/2006, 14:52
Località: Cremuna

Ho iniziato il libro ieri sera nella vasca da bagno.
Prezza

ecco cosa pensa la gente che ci vive...
e non venitemi a dire che qua abbiamo la stessa mafia che c'è nel sud...

per tornare in topic gran bel libro...
in un paese normale avrebbe smosso qualcosa...
ma questo è il Bel Paese...
Neuz

Non so, io temo fortissimamente quando sento gente che da del "buffone" a Saviano perché si è "arricchito sulle spalle dei cittadini", quando il padre dei fratelli Schiavone dice che i suoi figli sono UOMINI.
Io ho una paura fottuta dell'omertà di quella gente.

Piantiamola di far leggere i Promessi Sposi nelle scuole, aggiorniamoci, andiamo avanti.
Cominciamo ad essere un po' più coraggiosi e facciamo leggere libri come Gomorra che non possono far altro che bene a queste cavolo di nuove generazioni che continuano a descriverci solo come portatori sani del bullismo e niente altro.
Ultima modifica di Neuz il 08/01/2008, 23:55, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3073
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

prevedo per te una fulminante carriera all'interno dell'istituzione scolastica....
Con in sottofondo, come colonna sonora,  "Starman" di David Bowie.....
anche se l'idea non sarebbe male.... ;)
Ultima modifica di Kappo il 09/01/2008, 12:07, modificato 1 volta in totale.
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
Jack Starks
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/2005, 12:45

Neuz ha scritto:
08/01/2008, 23:53
Piantiamola di far leggere i Promessi Sposi nelle scuole, aggiorniamoci, andiamo avanti.
Cominciamo ad essere un po' più coraggiosi e facciamo leggere libri come Gomorra
OHHH così si che mi piaci, volare in alto costa poco. ;)
Questa sarebbe davvero un'iniziativa interessante, ma come dice Prezza, purtroppo questo è il Bel Paese... :(
turk-182

Secondo voi su un campione di 10 insegnanti di scuola media o superiore in quanti conoscono il contenuto di Gomorra e quanti saprebbero riconoscere da una foto il volto di Saviano?
Avatar utente
Jack Starks
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 92
Iscritto il: 13/11/2005, 12:45

Io provo a rispondere...forse un paio.  :-\
Okkio ho detto forse.

Al di là della battuta credo, anzi spero che almeno coloro che danno un'istruzione ai "nostri" figli lo abbiano letto.
E' stato tra libro più venduto in Italia, il calcolo delle probabilità è alto, sono speranzoso.
Tu che dici?
Rispondi