Incontri letterari

Se vuoi fare il ciutto, è qui che devi scrivere.
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

25/02/2008, 21:50

03/03/2008 - Ore 17:00 - La Feltrinelli - Cremona
Presentazione del libro di Veronica Prampolini Canto XXXV - Inferno. Donne affette da endometriosi
Il neonato gruppo di Cremona, con a capo Silvia, Simona ed Elena vi aspetta il giorno 3 marzo alle ore 17:00 presso La Feltrinelli, in Corso Mazzini 20, a Cremona, per la presentazione del libro di Veronica Prampolini Canto XXXV - Inferno. Donne affette da endometriosi.
Oltre all'autrice e alla presidente dell'APE Onlus Marisa Di Mizio, sarà presente M. Vittoria Vezzani, per approfondire un tema molto controverso ed interessante. Endometriosi ed alimentazione. I ritmi di vita stressanti, i cibi preconfezionati e precotti, la scarsa attenzione alle etichette applicate sugli involucri di ciò che si mette in tavola, cibi ricchi di grassi, zuccheri e conservanti… Tutto ciò può favorire l'insorgere dell'endometriosi o peggiorare la qualità di vita di una donna affetta dalla patologia?
La presentazione è come sempre gratuita ed aperta a tutti, e l'incontro sarà occasione per fare un grande in bocca al lupo al neonato gruppo APE di Cremona ed alle sue responsabili, le quali hanno deciso di destinare il loro tempo libero all'aiuto di tutte le donne di Cremona e zone limitrofe.
Non mancate.
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

24/09/2009, 15:30

Lunedì 28 settembre - Ore 20:45 - Ingresso libero
Rumì - Crema (CR)

Intervista a cura di Marco Denti del mensile Buscadero
Nell'America piatta la resistenza umana si può fare a suon di chitarre
Al Caffè Letterario Flavio Cerbone presenta Levelland, nella periferia del rock americano

Accompagnamento musicale del cantautore Evasio Muraro

C'è un'America fatta di piccole città, di motel e stazioni di servizio, di sobborghi fantasma e fabbriche in disuso, tra luoghi nascosti alla vista. È l'America della provincia. Una distesa piatta, Levelland, una terra che si estende senza clamori tra le grandi metropoli delle due coste oceaniche. In questo isolamento sociale ed economico sono nati e cresciuti autentici sogni di rock'n'roll: una via di fuga, reale o immaginaria, per scappare dalla realtà che ti circonda. Senza clamori, all'alba degli anni '90, una rivoluzione ha avuto inizio dalle cantine di Belleville, sperduto Illinois, dove nacquero gli Uncle Tupelo di Jay Farrar e Jeff Tweedy, e si è propagata per gli interi Stati Uniti: prima e dopo di loro altri protagonisti - che si chiamassero Jayhawks, Whiskeytown, Bottle Rockets, Wilco, Blue Mountain o Sixteen Horsepower poco importa - hanno dato vita a una variopinta carovana che avrebbe presto riportato tutto alla base, mettendo in moto un meccanismo della memoria dentro il rock'n'roll. La strada, l'orizzonte irraggiungibile e la possibilità dell'eterno viaggio in quegli spazi infiniti che noi italiani non potremmo mai sperimentare (anche solo per banali limiti geografici): da sempre è questo mito americano, che fa della mobilità una filosofia di vita - ancor prima che una metafora dell'esistenza -, ad aver stuzzicato anche la nostra cultura.
Di questa America parlerà il giovane giornalista-scrittore Fabio Cerbone, lunedì 28 settembre al Caffè Letterario che si svolge, come di consueto, al Rumì di piazza Trento e Trieste (inizio ore 20:45, ingresso libero), presentando il suon nuovo libro Levelland. Nella periferia del rock americano (Pacini Editore). L'intervista è a cura di Marco Denti, un'autorità in materia: ha firmato numerosi libri, ha lavorato per diverse riviste specializzate e siti web (Il Mucchio Selvaggio, Feedback, Buscadero, RootsHighway), dove è stato di volta in volta collaboratore, redattore (attualmente al Buscadero) e direttore. Inoltre a condotto programmi radiofonici per Radio Popolare, ha diretto la collana Distorsioni (Selene Edizioni).
Cerbone è fondatore e direttore del web magazine musicale RootsHighway (www.rootshighway.it) e collabora dal 2001 con il mensile Buscadero. Si occupa di musica, libri e comunicazione Internet, in passato ha lavorato nel settore dell'e-commerce e collaborato a diversi progetti editoriali. Ha pubblicato per Selene edizioni i volumi Easy Riders. Sogni e illusioni americane (2005) e Fuorilegge d'America. Hank Williams, Johnny Cash, Steve Earle (2007).
In questo suo libro, Cerbone compie un appassionato viaggio di ritorno alle radici, ma non per semplice nostalgia: il passato della cultura popolare americana, le antiche ballate folk dei monti Appalachi, il blues del Mississippi, il country di Nashville sono piuttosto una mappa per ritrovarsi in questo "Grande Nulla" americano, riprendendo i fili della tradizione. Levelland dunque volge lo sguardo su terre periferiche del rock, sulla più o meno consapevole riappropriazione del folklore che nel tempo ha generato l'irripetibile melting pot americano. Attraverso la geografia dei luoghi che hanno generato questi artisti, tra le statali che tagliano fuori le cittadine più sperdute, Levelland prova a mettere in scena l'essenza stessa di questa musica: nient'altro che una resistenza umana a suon di chitarre. È un libro coraggioso, perché racconta di quella volta in cui la cultura americana si è invece fatta piccola, statica, e - usando un termine che è tutto nostro - "provinciale".

Per onorare al meglio il ritorno dopo la pausa estiva, la "prima" autunnale del Caffè Letterario prevede anche un accompagnamento musicale: gli interventi di Cerbone e Denti saranno inframezzati da brani dal vivo di Evasio Muraro (chitarrista, bassista, percussionista e cantautore), tratti da suo ultimo album Canzoni Per Uomini Di Latta. Un'opera di grande qualità che si avvale di collaborazioni importanti; tra gli altri: Gaetano Liguori al pianoforte, Diego Galeri (già nei Timoria) alla batteria, Fidel Fogaroli alle tastiere (già nei Verdena), Paolo Montanari (nei Groovers) all'organo, Stefano Bertoli alla batteria (dal gruppo di Gianluigi Trovesi).

Anche questo appuntamento va "in scena" grazie al prezioso e indispensabile contributo delle aziende che sostengono l'associazione culturale cremasca: la Fapes di Sergnano, la Fondazione Popolare di Crema per il territorio, la Banca Cremasca, il Comitato Soci della Coop di Crema, il Park Hotel di Crema, la libreria il Viaggiatore curioso di Crema, Grafica Gm di Spino d'Adda.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

26/01/2010, 19:43

Stasera, all'Antica Osteria del Fico, alle 21:00, Antonio "Tony Face" Bacciocchi presenta il suo nuovo libro Mod Generations - Storia musica rabbia & stile.
Introduce e modera Davide "Deejay Dave" Monteverdi.

Immagine
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

21/02/2010, 20:04

Immagine

LUCA FRAZZI
The Clash. I Wanna Riot. Testi commentati

(Arcana Editrice - pp. 441 - 18,50 €)

La ricorrenza è di quelle "impegnative": il trentennale dell'uscita di London Calling, uno dei dischi più influenti nella storia del rock. Difficile occuparsi dei Clash, oggi. Dopo la morte di Joe Strummer l'immagine della band giace sotto il pesante cumulo della retorica barricadera, come se le sue radici affondassero solo e soltanto in quel combat rock divenuto icona che la storia ha provveduto ad istituzionalizzare. Sbagliato. I Clash, figli della West London dei medi anni Settanta, sono stati e restano un magnifico gruppo punk, una garage band che insieme a Sex Pistols, Damned, Jam e Generation X ha premuto il tasto rosso, quello della deflagrazione. Questo sono stati Mick Jones, Joe Strummer, Paul Simonon e Topper Headon: una rock'n'roll band che ha fatto dell'urgenza del primo punk la propria arma, insieme a un'ingente dose di talento che ha consentito loro di staccarsi subito dal gruppo. Fin da quel primo album nel quale cantavano, non a caso, «Niente Elvis, Beatles o Rolling Stones nel 1977». È lì che nasce il mito dei Clash. Poi arriverà il resto: lo schierarsi politicamente, il terzomondismo, l'interesse per le contaminazioni culturali e stilistiche, le 17 serate sold out consecutive al Bonds di Times Square a New York, gli anni ottanta. Questo dopo, quando la maturità avrà preso il sopravvento sul sacro furore dei primi anni. La parabola della band si sviluppa dal '77 all'82, poi un'inutile appendice con un album brutto e controverso datato 1985 e singole carriere soliste mai all'altezza di quanto prodotto sotto il marchio Clash. Al di là di tutto resta, dopo più di trent'anni, l'immagine di una band fiera e ispirata, quella che prima della svolta antiglobalista (anch'essa pionieristica) e prima di riallacciare definitivamente i ponti col passato, si affacciava dalla sala prove di un magazzino abbandonato di Camden per urlare, prima a Londra poi al mondo intero, il proprio ruvido, ingenuo, appassionato «I Wanna Riot». Sono soprattutto quei Clash che questo libro vuole raccontare. Attraverso le loro parole.

Luca Frazzi è una delle firme più collaudate nel panorama della stampa musicale specializzata italiana. Da sempre si occupa di punk e rock in genere. È redattore di Rumore ma in passato è stato fanzinaro e collaboratore de L'Ultimo Buscadero e Rockerilla. Ha pubblicato Iggy & The Stooges. 35 anni di suoni nocivi (Stampa Alternativa, 1998), Lontano da Highbury (Libri di Sport, 2003), due guide al primo punk italiano nel 2003 e una ai Joy Division nel 2009 per le edizioni Apache. È autore di Mamma dammi la benza, documentario in tre puntate sulle radici del punk italiano prodotto dal canale satellitare Jimmy, e conduttore radiofonico.

Martedì 23 febbraio al Fico dalle ore 21:30
Taglia, cuce e modera l'incontro Davide Monteverdi a.k.a. Deejay Dave
È possibile prenotare la cena con l'autore, telefonando ai numeri: 338/5710197 o 349/4505681
Attenzione: posti limitatissimi!


Si ringraziano: Club Lingerie, Winter Beach, No Fun, Rockers Cremona, Fico
Ultima modifica di McA il 06/07/2014, 13:32, modificato 1 volta in totale.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
.Eta.

21/02/2010, 20:54

Minchia. Complimenti a chi ha organizzato.
Fottuti esami, vorrei esserci davvero, quel paragrafo su chi "davvero" sono i Clash basterebbe per interessarmi dieci volte. (Ma che frase è?! Va be'...).



(E' una mia impressione che le cose più interessanti ci sono sempre quando ho gli esami??) (E che Cremona è diventata ancora più ricca da quando non sono più al liceo? Fuck.)
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

17/03/2010, 12:40

→ CONGRESSO NAZIONALE ARCI 2010
INGRANAGGI A VISTA
SABATO 27 MARZO 2010

LUOGOCOMUNE
Centro Sociale Culturale Arci
Via Speciano, 4 - Cremona
INGRESSO LIBERO


dalle 19:30
aperitivo letterario con
SANDRONE DAZIERI

Immagine

All'ora dell'aperitivo, un buffet aperto a tutti e soprattutto una chiacchierata con Sandrone Dazieri, scrittore cremonese che ha saputo imporre sulla scena letteraria il suo Gorilla, rivisitazione "personalmente complicata" del protagonista tipico dei romanzi gialli investigativi.

Si parlerà di La bellezza è un malinteso, il suo nuovo romanzo uscito il 9 marzo, ma anche d'altro.
Ultima modifica di McA il 06/07/2014, 13:34, modificato 1 volta in totale.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1312
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

17/03/2010, 15:41

Sandrone Dazieri ha scritto:anche se il corpo di Antonio Davico, marito e padre amorevole, è ancora all'istituto di medicina legale
e chi deve intendere intenda ^-^
Ultima modifica di labbio il 17/03/2010, 15:41, modificato 1 volta in totale.
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

22/03/2010, 16:28

Mi dicono dalla regia che l'autore del post qui sopra condurrà l'incontro. O0
E con quali referenze: lettore di tutti i romanzi del Gorilla!
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1312
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

22/03/2010, 17:08

Sputtantato subito, poco dopo aver accettato di condurre l'incontro  ;D e siccome oggi pomeriggio mi si è gonfiata la vena polemica, preciso e polemizzo.

Uno. per come ho impostato io la visione del forum sarei quello del post qui sotto, tutto è relativo

Due. Premesso che potrei aver saltato uno dei gialli del Gorilla (inteso come protagonista), ho la memoria tipo quella di Leonard Shelby* e quindi conservo solo un vago ricordo dei libri che ho letto.

Tre. Sabato cercherò di essere più simpatico.

Quattro. ... che c@xxo volevo dire?

* Se qualcuno pensa che ci sia una contraddizione di fondo da dichiarare di non aver memoria e ricordare il nome del protagonista di un film, sappia che ho dovuto cercare su internet.
Ultima modifica di labbio il 22/03/2010, 17:08, modificato 1 volta in totale.
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

22/03/2010, 17:20

beh, ora sei l'autore sia del post sopra che di quello sotto, quindi qualcosa abbiamo ottenuto
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1312
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

22/03/2010, 17:40

Q ha scritto:
22/03/2010, 17:20
beh, ora sei l'autore sia del post sopra che di quello sotto, quindi qualcosa abbiamo ottenuto
Abbiamo?
Allora è un complotto!!!
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

22/03/2010, 22:24

labbio ha scritto:
22/03/2010, 17:40
Allora è un complotto!!!
Naturalmente. Trattasi di una grande macchinazione, ordita dai piani alti di Cremonapalloza, per far sì che non vi sia differenza alcuna fra la fruizione normale del forum e la lettura dei feed RSS.
Missione compiuta. Forza Q. Jami Regna!
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
.Eta.

22/03/2010, 22:30

[Non so se è annoverabile come coincidenzina o, meglio, piccolo sincronismo, oppure se sono io deformata da quello che stavo facendo, oppure se sono una rincoglionita e basta, ma apro questo topic, non capisco un c@xxo di questa ultima manciata di post e... ho appena finito di scrivere un dialogo nonsense per una cosa nonsense! W.;p]
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

25/03/2010, 13:10

Stasera, al Fico, alle 21:30.

Immagine

presentazione del libro
OGNI MALEDETTA DOMENICA
Otto storie di calcio

a cura di Alessandro Leogrande

Si parlerà con Andrea Cisi e verranno recitati brani tratti dal suo racconto.

Racconti di: Andrea Cisi, Tommaso Giagni, Carlo Carabba, Francesco Pacifico, Luca Mastrantonio, Osvaldo Capraro, Vittorio Giacopini, Stefano Scacchi

In Ogni maledetta domenica il mondo del calcio viene raccontato «dall'interno» come non avviene mai sui quotidiani o nelle trasmissioni televisive. Otto scrittori si addentrano nei chiaroscuri del nostro sport nazionale. Tommaso Giagni si mescola tra gli ultras della Lazio alla ricerca di una verità sull'omicidio di Gabriele Sandri. Stefano Scacchi segue i talent scout delle grandi squadre a caccia di campioni tra favelas e campetti di periferia. Luca Mastrantonio ripercorre fasti e rovine del Milan di Berlusconi, e Vittorio Giacopini insegue la leggenda di Bora Milutinovic, l'allenatore «zingaro» che risollevava le sorti delle nazionali più povere del terzo mondo. Carlo Carabba mette sotto il microscopio il calcio geneticamente modificato ai tempi della pay tv, e Andrea Cisi ci racconta la calda, folle, insostituibile esperienza di un pomeriggio allo stadio Zini tra i tifosi della Cremonese. Francesco Pacifico decostruisce splendori e miserie del «caso Balotelli», mentre Osvaldo Capraro mette in scena una luminosa parabola fatta di calcio, violenza, colpa e redenzione.

Otto racconti appassionanti vengono a dirci che – alla vigilia dei primi mondiali africani – quello che un tempo fu un semplice sport è oggi, nel bene e nel male, lo specchio fedele del nostro mondo e dei nostri sentimenti più profondi.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

21/04/2010, 13:15

SOUVLAKI

Cremona, sabato 24 aprile 2010

ore 16:30
Souvlaki da guardare
Inaugurazione della mostra di illustrazione
Sede di Tapirulan - Via Voghera, 1/A

ore 18:00
Souvlaki da leggere
Presentazione di Souvlaki e degustazione dei suoi racconti
Centro Fumetto "Andrea Pazienza" - Piazza Giovanni XXIII

A partire da mezzanotte
Souvlaki Midnight Opening
Piazza Stradivari
Passa dallo stand di Tapirulan e ti verrà offerto un gustoso spiedino.
Offerta valida sino ad esaurimento scorte...

Souvlaki è la terza antologia di racconti illustrati di Tapirulan o, se preferite, il terzo catalogo di illustrazioni raccontate di Tapirulan. Si può leggere, sfogliare, guardare, annusare, assaggiare. Sì, perché la parola "souvlaki" denomina un gustoso e vario spiedino proprio della cucina ottomana e poi greca moderna. Così, come il cuoco mette nello spiedino tutto quello che ha di buono, senza troppa cura dell'armonia di gusti e di colori, allo stesso modo abbiamo infilato in un bastoncino racconti tutti diversi che ci sono sembrati commestibili, per condirli poi con la salsa delle illustrazioni e rosolarli al fuoco del giudizio del lettore.

Immagine

www.tapirulan.it
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

21/05/2010, 22:22

La Libreria Dornetti
per festeggiare i suoi 30 anni
presenta:

MARGHERITA HACK
Libera scienza in libero Stato

(Rizzoli)

Giovedì 27 maggio 2010
alle ore 21:00, presso la Sala Alessandrini a Crema
Via Matilde di Canossa, 18

Biglietti (gratuiti) disponibili presso la Libreria - Via delle Grazie, 6/F - Crema
Ultima modifica di McA il 06/07/2014, 13:34, modificato 1 volta in totale.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

04/10/2010, 13:02

Mercoledì 6 ottobre 2010 - Ore 18:30
Galleria Daniela Rallo
Piazza Sant'Abbondio, 1 - Cremona

NANDO DALLA CHIESA

presenta
Album di famiglia
introduce Rosalba Carollo

Con questo appuntamento riprende la rassegna "Narrare-Narrarsi", a cura della psicoterapeuta Rosalba Carollo, che introdurrà Nando Dalla Chiesa e il suo ultimo libro Album di famiglia (Einaudi Editore).

Per informazioni:
0372 32089
335 8439682
www.galleriadanielarallo.com
info@galleriadanielarallo.com
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

09/12/2010, 17:40

Ritorna NonSoloACrema!

per il ciclo IN DIREZIONE OSTINATA E CONTRARIA

Scegliere di... Viaggiare
incontro con PAOLO RUMIZ

viaggiatore e giornalista de La Repubblica

Lunedì 13 dicembre 2010 - ore 21:15
Centro Diurno - Via Roma, 63/A - Pianengo
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5200
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

15/12/2010, 13:01

Associazione Culturale Tapirulan presenta

Sabato 18 dicembre 2010 - ore 18:00
Spazio Tapirulan - Via Voghera, 1/A - Cremona

Presentazione del libro
IL CANE LUPO ALLA POMPA DI BENZINA
di Alberto Grossi


Sarà presente l'autore
seguirà apertivo

Immagine

Che cosa accomuna la passione per il borsello, lo scetticismo per i pinocchietti da uomo e un'istintiva deferenza per i silos? E ancora gli schiaffi di Leo Longanesi, l'infanzia di Tonino Guerra e il cinema di Sergio Leone? Tra narrazione e affabulazione, biografismo e memoria collettiva, ecco un libro dal titolo Il cane lupo alla pompa di benzina (e altri cento racconti brevi) edito dalla casa editrice Edicta di Parma. Cento racconti che concorrono a disegnare l'affresco di un'epica personale, quella dell'autore, che è anche l'epica delle genti emiliane (e dei cugini romagnoli).
L'autore del libro, Alberto Grossi, è un giornalista con alle spalle molti anni di lavoro come autore radiotelevisivo (ha lavorato per Radio 2 Rai, Rai International, Rai Educational, MTV e Radio 24). Ha pubblicato un libro di fiabe per bambini e, nel 2007, un saggio per Sellerio.

Sabato 18 dicembre, alle ore 18:00, presso lo spazio Tapirulan di Via Voghera 1/A, presentazione e letture dal libro alla presenza dell'autore, intervistato da Roberto Stradiotti e Alberto Calorosi.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7044
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

06/07/2011, 13:32

oggi pomeriggio, alle 18:00, al Teatro Monteverdi
presentazione del libro
ITALIA RELOADED. Ripartire con la cultura
(Ed. Il Mulino Contemporanea, Bologna 2011).
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Rispondi