10 books

Se vuoi fare il ciutto, è qui che devi scrivere.
Rispondi
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7045
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

11/09/2014, 8:06

A volte su feisbuc ecc. nascono cose carine che però si perdono nel flusso dell'istante eterno dei social network (insieme ad una quantità clamorosa di spazzatura ego-digitale, sia chiaro).

La "catena" dei 10 libri mi pare invece un bambino da salvare e da non buttare con l'acqua sporca, quindi la ripropongo qui invitandovi a postare il vostro elenco di 10 libri.

10 libri per me significativi.
Li elenco in ordine di mia personale lettura, sapendo di dimenticarne di fondamentali:

Dalla Terra alla Luna - Jules Verne
Ciclo della Fondazione - Isaac Asimov
Il bar sotto il mare - Stefano Benni
Storie di ordinaria follia - Charles Bukowski
Q - Luther Blissett
Infinite Jest - David Foster Wallace
I fiori blu - Raymond Quenau
Guida galattica per gli autostoppisti - Douglas Adams
La fiamma rossa - Gianni Mura
L'ecologia della libertà - Murray Bookchin

e tanti altri ne metterei, ma il giochino chiede di fermarsi a 10...
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
signo
Maestro
Maestro
Messaggi: 521
Iscritto il: 14/02/2005, 18:32

14/09/2014, 12:52

Ecco la mia classifica!!!!!!
È stato divertente escludere ferocemente altri libri importantissimi,..... 1 accetta virtuale che mi ha fatto ripercorrere comunque pezzi della mia vita passata, perché questi dieci libri, davvero, mi hanno segnato profondamente, sia a livello personale, ke professionale, ke sociale, ke cosmico..

Il conte di Montecristo - Alexandre Dumas
Sorvegliare e punire. Nascita della prigione - Michel Foucault
Il cielo è rosso - Giuseppe Berto
Sonno profondo - Banana Yoshimoto
Nelle galassie oggi come oggi. Covers - Raul Montanari, Aldo Nove, Tiziano Scarpa
Fango - Niccolò Ammaniti
Latinoamericana. Un diario per un viaggio in motocicletta - Ernesto Che Guevara
Maus - Art Spiegelman
Goražde Area Protetta - Joe Sacco
L'odore del fumo. Auschwitz e la pedagogia dell'annientamento - Raffaele Mantegazza

Fuori classifica
Il meraviglioso tubetto - Manuel Agnelli
Ultima modifica di signo il 15/09/2014, 23:25, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5201
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

15/09/2014, 23:00

Partecipare a questo gioco è già talmente arduo che, per complicarmi ancor più la vita, mi sono dato una regola aggiuntiva: inserire cinque opere di narrativa e cinque di saggistica. Riporto il tutto in ordine sparso ma, appunto, alternando.

I miserabili - Victor Hugo
Guida ragionevole al frastuono più atroce - Lester Bangs
Infinite Jest - David Foster Wallace
Stati di cinema. Festival ossessione - Enrico Ghezzi
A volte ritornano - Stephen King
Storia critica del calcio italiano - Gianni Brera
Gargantua e Pantagruele - François Rabelais
Sei proprio il mio typo. La vita segreta delle font - Simon Garfield
Uomini e topi - John Steinbeck
La conquista della felicità - Bertrand Russell
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

16/09/2014, 8:48

La mia è stata scritta di getto.
senza nemmeno soffermarmi davanti alla libreria.
quando ci sono passato davanti ho trovato almeno altri 30 libri che potevano soppiantare gli ultimi 7.
i primi 3 NO.
quelli sono INAMOVIBILI.

Saltatempo - Benni
Q - Blissett
Il gene egoista - Dawkins
Storia e destino - Schiavone
Momenti di trascurabile felicità - Piccolo
60 racconti - Buzzati
Uno, nessuno, centomila - Pirandello
Il signore degli anelli - Tolkien
Faust - Goethe
Il profumo - Suskind

e ho aggiunto come bonus track uno a caso di Calvino, chè mi è impossibile scegliere

stamattina poi l'illuminazione:
Camminare - Thoreau
e poi..nemmeno uno di Pennac?
ma fi§@, che crudeltà!
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Avatar utente
sienanza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1124
Iscritto il: 09/09/2004, 22:47
Località: Cremona

09/10/2014, 12:09

Con un sacco di esitazioni, ecco i miei 10

1. Le Benevole - Jonathan Littell
2. Infinite Jest - David Foster Wallace
3. Q - Luther Blissett
4. Metallo Urlante - Valerio Evangelisti
5. Guida galattica per gli autostoppisti - Douglas Adams
6. Drive-In (trilogia) - Joe Lansdale
7. Underworld - Don De Lillo
8. Asce di guerra - Wu Ming / Vitaliano Ravagli
9. Il barone rampante - Italo Calvino
10. Limonov - Emmanuel Carrere
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

09/10/2014, 14:13

sienanza ha scritto:
09/10/2014, 12:09
1. Le Benevole - Jonathan Littell
pensavo di essere stato l'unico a leggerlo.
regalo di natale fatto da un amico di famiglia

pensiero arrogante quando ho ricevuto il libro"ma che c@xxo ne vuole sapere questo, che vedo due volte all'anno e con cui non ho mai parlato di libri, dei libri che mi piacciono..l'ha visto corposo e rosso e l'ha preso un tanto al kilo"

pensiero di sufficienza quando l'ho aperto: "sà..vediamo che cagata mi ha regalato...gli concedo una cinquantina di pagine e poi lo metto sulla mensola dei Prossimi Regali Di Riciclo o su quella del Polveroso Oblio"

pensiero mortificato durante la lettura "eh...però..."

pensiero illuminato alla chiusura del libro: "vacca putt@n@ m.rd@ che libro della madonna!"

prontamente regalato e consigliato a destra e a manca.

il discorso di Voss sul fondamento linguistico dell'antropologia razziale nazista mi ha fatto letteralmente sbroccare
non sapevo più da che parte girarmi.
il Bene e il Male contorti, ribaltati e trasfigurati
ho finito il libro che ero nazista anche io e, proprio per questo, non potevo fare a meno di odiarmi.
EUHD
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Rispondi