curiosità sulla toponomastica cittadina

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Rispondi
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7461
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

a cremona c'è via bella chioppella
perché?
cos'è la chioppella?
help
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
labbio
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1314
Iscritto il: 22/01/2008, 19:32
Località: Cremona

Non so, ma li attorno è tutto un fiorire di bel, bella, bello... Bella Rocca, Belfuso e Belcavezzo.
Sarebbe interessante sapere cosa sia un cavezzo e perchè quattro vie nella stessa zona hanno tutte il prefisso bel.
Tranquillo, penso a tutto io
Dicono di me: "un rompicoglioni fuori scala, un vero professionista della noia". Siete avvisati.
Non è una frisona
Avatar utente
garte
Pratico
Pratico
Messaggi: 103
Iscritto il: 17/01/2004, 15:22
Località: Cremona

io abitavo in via Belfuso da bambina. Mi raccontarono (ma non so con quanta attendibilità) che quella zona doveva essere quella della corporazione dei tessitori e simili. Il fuso (quello con cui si punge la Bella Addormentata, si usava per filare la lana a mano), il cavezzo (scampolo) e la rocca (rocchetto di filo) son sicura siano termini inerenti al cucito, la chioppella non ne ho idea.
Ultima modifica di garte il 26/04/2010, 18:31, modificato 1 volta in totale.
"io non insulto, giovanotto, diagnostico."
http://rhuna.etsy.com
.Eta.

Ma che belli questi anedotti! Super suggestione-flash con la spiegazione di garte!  :)

Se posso fare un OT cambiando città, tempo fa mi han detto che via Fiorichiari e via Fioriscuri, a Milano (attaccate a Brera), si chiamano così perché nella prima c'erano le prostitute giovani e nella seconda le anziane...
Grande Gila
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1705
Iscritto il: 10/07/2006, 17:51
Località: Cremona

secondo me puoi chiedere qui.
con una chiamata, o eventualmente ti fai dare una mail, ti sanno dire o indirizzare alla soluzione dell'enigma.
VANTArsi non è bello.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7461
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

mi han detto di andare all'InformaComune, che non esiste più
esiste lo SpazioComune, ho scritto a spaziocomune@comune.cremona.it, vediamo...

nel frattempo mi sono accorto che esiste anche via bell'aspa, sempre da quelle parti (tra via cadore e piazza marconi).
idee su cosa sia l'aspa?
Ultima modifica di Q il 29/04/2010, 16:31, modificato 1 volta in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7461
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

Q ha scritto: 02/07/2006, 18:18nella mia vita accadono continuamente coincidenze meravigliose
ho scritto una lettera formale allo spazio comune alle 16:29 del tipo: sono un cittadino cremonese con un paio di curiosità toponomastiche... cordiali saluti Matteo Xxxxxxx

alle 16:42 mi arriva la risposta: ciao Matteo, ci si vede stasera? Non è un invito...sono la Xxxxxx e stasera si andrà a vedere (lo spettacolo al Filo)!!!!!! Porto con me le fotocopie che ti illumineranno sui quesiti che non ti lasciano dormire...

sia chiaro che ovviamente conosco la persona in questione, ma tipo che l'avrò vista 3 volte negli ultimi 5 anni...
Ultima modifica di Q il 29/04/2010, 17:23, modificato 1 volta in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
andy b
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 2358
Iscritto il: 10/08/2006, 11:22
Località: cremona

e matteo chi è?

noooooooooooooo,ti chiami matteo?

tana per q
T.V.Andy B. - Godi baby,godi. non c'è più ma lo amo lo stesso
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7461
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

cito da Le strade di Cremona di Gianfranco Taglietti
Grafiche Pedroni S.n.c. 1997
Gianfranco Taglietti ha scritto:Ciupéla in dialetto cremonese era la quantità di lino, lana o di seta che si metteva sulla rocca da filare. Si è già detto che i filatori e i tessitori, nel Medioevo, abitavano, in prevalenza, in questo quartiere.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
currysauce
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1707
Iscritto il: 20/06/2006, 14:52
Località: Cremuna

W la fi...landa
Ultima modifica di currysauce il 30/04/2010, 9:34, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5872
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Q ha scritto: 28/04/2010, 12:39nel frattempo mi sono accorto che esiste anche via bell'aspa, sempre da quelle parti (tra via cadore e piazza marconi).
idee su cosa sia l'aspa?
Intanto, da sei anni, Snorky e io abitiamo in un appartamento il cui balcone ci propone la vista della targa di Via Bell'Aspa.
Infatti, come per le altre viuzze, l'aspa è (Vocabolario Treccani) una macchina usata nell'industria tessile (anche aspatoio).
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 865
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utero Utrecht Trajectum
Contatta:

Io vi amo moltissimo.
(Questi post non li ricordavo, e peraltro la coincidenza contenuta nel post più su di Q è fantastica! Hahahah!)
McA ha scritto: 04/11/2012, 12:30Senso di completezza a manetta, e solito mix di sentimenti.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5872
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Q ha scritto: 26/04/2010, 16:28a cremona c'è via bella chioppella
Via Bella Chioppella sta molto vicino a casa mia, ma solo ieri mi sono accorto di un fatto ben strano.
Oggi ho verificato, facendo la spoletta volante (lessico specifico dell'area della filanda) più volte, ed è così.
Via Bella Chioppella è cortissima, un'ottantina di passi contati: in ragione di ciò, è identificata da una e una sola targa.
Però la targa dice VIA BELLA CHIOPELLA, con una P sola. Guardatela, è lì, proprio sopra l'insegna della Gastronomia Zilli.
La domanda, allora, è: di che c@xxo stiamo parlando? Via Bella Chioppella si chiama così, ma l'unica scritta alla pubblica vista è errata?
Oppure è davvero Via Bella Chiopella? Devo per forza andare a incatenarmi davanti alla Commissione Toponomastica per andarne a capo?
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
ardetz
Novizio
Novizio
Messaggi: 7
Iscritto il: 23/03/2015, 13:33

Grande Giove! E dire che è stata sempre sotto i nostri occhi, come La Lettera Rubata di Poe!

A proposito di lettere doppie mancanti: perché la via del Carrefour che porta a Piazza Lodi si chiama Via San Tomaso?!? T-T
Is a dream a lie if it don't come true? Or is it something worse?
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

Fresco di lettura del pasoliniano "Autobiografie della Leggera" di Danilo Montaldi: saggio sociologico sui generis sulla microcriminalità cremonese di inizio '900.
La Leggera, appunto.

Le osterie sono punto di ritrovo di quell'umanità che viveva di espedienti e animava le stanze della Questura di Cremona e i racconti dei miei nonni.
Una, in particolare, viene nominata spesso (e ritornava anche nei racconti del nonno Cecco, sulle cui frequentazioni e abitudini si allungano ombre loschissime): LA CANTARANE, nell'omonima via.

Ma l'unica Cantarane che conosco è una cascina dalle parti di Pieve d'Olmi, che non è plausibile con l'ambientazione dei racconti (né dell'avo, né degli autobiografi di Montaldi), che la collocano indiscutibilmente in città.

La domanda mi assale: dove c@xxo era La Cantarane?
E soprattutto: perchè quel nome che puzza di fosso? La nostra generazione di fighetti, cresciuti lontani dalla miseria delle rogge, può apprezzare l'estetica padana violenta. Ma sono certo che a mio nonno quel nome non metteva certo sete.
Pessimo marketing o il nome racconta qualcosa?

Dopo la domanda, ad assalirmi è la tigna: mi metto a cercare.

E scopro.
C'era una volta (non di quelle volte che c'erano i cavalieri e le principesse, una volta che c'era già mio nonno) un Comune che non c'è più, a nord del Comune di Cremona.

Ce n'erano tanti in realtà.

Ma quello a nord, più o meno tra il Boschetto (anche lui era un Comune autonomo) e le vecchie mura nord di Cremona, che passavano dove ora passa Viale Trento e Trieste, si chiamava Comune dei Corpi Santi. Ed era separato da Cremona dal canale Cremonella.
Quello appena dentro le mura era borgo di S. Guglielmo: ha preso il nome dalla chiesa che vi sorgeva, intitolata al santo.
Perché si chiamava così? perché secoli addietro avevano trovato il corpo esanime del Santo appena fuori dalla Porta delle mura (e non vuoi chiamare il Comune appena fuori “Corpi Santi”? Ovvio)
E come si chiamava quella Porta? Porta Tinctorum, perchè le acque della Cremonella erano usate dai tintori per le loro botteghe, che si concentravano lì.
Ma prima di chiamarsi Porta Tintoria (sì: siamo in Via Antica Porta Tintoria), quella Porta si chiamava Porta Pelusella. L’etimo è facile: è una metatesi di *Pulesella, parente del più comune termine ‘polesine’, ovvero area acquitrinosa.

Quindi: un posto dove le rane cantano.

Da qui il nome di tutta la Contrada Cantarane, in cui, fino agli anni ’50 (a giudicare dai racconti di Montaldi) sorgeva l’Osteria Cantarane.
Non Marketing, ma pura toponomastica descrittiva.

Ah.
Ciliegina.
Contrada Cantarane, in Borgo S. Guglielmo, si chiamava ancora Contrada Cantarane, quando è nato il suo figlio più famoso: Ugo Tognazzi.
...it's only your mind, you know...

L'uomo capisce tutto.
Tranne le cose perfettamente semplici.

errare è umano, correggere lecito, cliccare invia prima d’aver ricontrollato è ma porca tr°i@ che figura di m.rd@.
Rispondi