Doppiaggio e adattamento, flagelli di dio

Le cinéma (abréviation de cinématographe) est une projection visuelle en mouvement, le plus souvent sonorisée.

Moderatore: maio

Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6982
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

13/10/2013, 0:56

leggo che Reese Witherspoon ha vinto l'oscar come miglior attrice per il film Quando l'amore brucia l'anima
ma che film è Quando l'amore brucia l'anima? - mi chiedevo - cercando di ricordare una commedia romantica meritevole di Oscar
controllo e scopro che è Walk The Line, ovvero il film sulla vita di Johnny Cash
Walk The Line? Johnny Cash? Quando l'amore brucia l'anima?
ma fi§@!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6982
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

17/02/2014, 14:58

nel weekend, grazie all'ottimo sito www.raicinemachannel.rai.it, ho visto il bellissimo Un amore all'improvviso con Eric Bana e Rachel McAdams
maffigurati se un film che si intitola Un amore all'improvviso è bellissimo, andiamo...
e infatti
il titolo originale è The Time Traveler's Wife ed è l'adattamento cinematografico del romanzo La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo di Audrey Niffenegger
ma fi§@! ma chiamalo La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo, no?
ho rischiato di perdermi un bel film solo per colpa dell'adattamento di m.rd@ del titolo
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6982
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

08/08/2015, 13:29

“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5099
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

08/08/2015, 18:00

Lercio-spettacolo, come sempre. La parte incredibile, neanche a dirlo, è quella vera.
Tutti i titoli originali e i relativi adattamenti italiani sono reali e facilmente verificabili.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
baol
Associazione
Associazione
Messaggi: 2301
Iscritto il: 14/07/2005, 19:44
Località: cremona
Contatta:

09/08/2015, 17:21

Ecco, adesso mi hanno spoilerato Psycho.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5099
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

20/04/2016, 0:00

Devo riportare in questo topic l'ennesimo caso di titolo italiano tremendo, tanto che ormai potremmo rinominare il topic «Doppiaggio e adattamento, flagelli di dio».
Stasera ho colmato una lacuna guardando un celebre film americano, Una calibro 20 per lo specialista, esordio alla regia di Michael Cimino (1974), con Clint Eastwood.
Visti titolo e locandina italiani, mi sono approcciato al film con ovvie aspettative di poliziesco à la Callaghan, con Clint nel ruolo di rude e solitario sbirro.
Peccato che il film, che in origine si chiama Thunderbolt And Lightfoot, come i soprannomi dei personaggi, sia esattamente il contrario di ciò che l'adattamento italiano suggerisce: innanzitutto è un crime movie, un gangster movie, chiamiamolo come vogliamo, ma comunque è un film in cui i protagonisti sono i ladri, mica le guardie; e poi è anche un buddy movie, un film sulla virile amicizia tra i due protagonisti, cioè Eastwood e un Jeff Bridges venticinquenne.
Tutto ciò, filtrato alla velocità del pensiero, mi porta ancora una volta a odiare con tutto me stesso gli adattatori italiani che ai tempi pensarono bene di trascinare al cinema qualche spettatore in più snaturando il senso del titolo originale.
Una calibro 20 per lo specialista. Ma crepate all'inferno.

P.S. di speranza cinefila: il film è bellissimo, comunque.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6982
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

20/04/2016, 8:07

McA ha scritto:
20/04/2016, 0:00
potremmo rinominare il topic «Doppiaggio e adattamento, flagelli di dio».
Rinominiamolo
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Eta
Supremo
Supremo
Messaggi: 807
Iscritto il: 27/02/2005, 19:42
Località: Utrecht Utero Trajectum
Contatta:

21/04/2016, 12:33

McA ha scritto:
20/04/2016, 0:00
i due protagonisti, cioè Eastwood e un Jeff Bridges venticinquenne.
Cosa?
Evagadè.
Me ne debbo ricordare.
Che cosa bella.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5099
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

13/07/2018, 3:00

Stanotte per fortuna non mi sono fermato davanti al titolo italiano di Colpo di fulmine - Il mago della truffa, film del 2010 diretto da John Requa e Glenn Ficarra, con Jim Carrey ed Ewan McGregor.
Ho visto il film, per me molto bello e strano e dai toni particolari, per poi scoprire che in realtà s'intitola I Love You Phillip Morris.
In un colpo solo, il titolo italiano cancella la tematica gay e rimuove la quasi omonimia (del tutto irrilevante) con il noto impero delle sigarette.
Ancora un grande Jim Carrey e un grande film vittime dei matusa e del governo.

Per una volta, perlomeno, la casa distributrice, nella persona della (allora?) sua marketing manager, risponde alle domande.

Il caso Colpo di fulmine - Il mago della truffa: Cineblog intervista la Lucky Red

Immagine Immagine
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5241
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

13/07/2018, 15:39

Dopo 13 anni, aggiungo il film doppiato piu' di m.rd@ in italiano, ever: HER.
Il lavoro sulla voce di Samantha e' stato complicatissimo. Filmato con Samantha Morton, rimpiazzata solo in post da Scarlet.
In italiano hanno usato Micaela Ramazzotti che e' semplicemente imbarazzante.
Ma qualcosa e' cambiato e so che e' stato distribuito in italia anche in lingua originale.
La voce di scarlet e' incredibile.

In ogni caso, a distanza di tanti anni, con internet e netflix e sky e in generale lo streaming, avete cambiato approccio o continuate con i film doppiati?
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5099
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

13/07/2018, 17:00

gasta ha scritto:
13/07/2018, 15:39
In ogni caso, a distanza di tanti anni, con internet e netflix e sky e in generale lo streaming, avete cambiato approccio o continuate con i film doppiati?
Io vedo senz'altro più cose in lingua originale rispetto ad anni fa, ma sempre molto meno di tanti altri partecipanti alla discussione: per motivi diversi, Baol, Ranca e Sgt. Pepper guardano ormai quasi tutto in lingua originale, almeno se restringiamo il discorso all'inglese.
Ma questo è un topic di pessimismo e fastidio, per cui citerò una pratica orribile che è stata portata proprio dalle piattaforme come Netflix: i fottuti ridoppiaggi.
Esempio: di recente, per vedere Jackie Brown per l'ennesima volta, ho dovuto chiedere il dvd in prestito a un amico, perché il film di Tarantino è disponibile su Netflix solo in una versione ridoppiata. E non mi interessa neanche sapere se è stato fatto un buon lavoro: il doppiaggio di quel film è e deve rimanere quello dell'edizione italiana di vent'anni fa. Ridoppiare è un crimine.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6982
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

13/07/2018, 19:07

io ormai vedo quasi tutto in lingua originale
e non solo inglese, ma amche spagnolo e tedesco
e non solo streaming e varie ma anche tv (i Jefferson in lingua originale sono fantastici)

in pratica il doppiaggio italiano per quanto mi riguarda sopravvive solo al cimena
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5241
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

17/07/2018, 11:43

Interessante spunto su Il Post, come il mediocre doppiaggio dei film abbia influenzato anche la letteratura.
Il “doppiese”, la lingua irreale delle traduzioni
È diventata un linguaggio parallelo perché ci sono pochi soldi per tradurre bene i film, ed è poi traboccata con effetti imbarazzanti nella scrittura e nei libri
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5099
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

26/10/2018, 17:00

Titolo originale russo: Два хвоста. Tradotto: Due code.
Titolo internazionale: Two Tails. Tradotto: Due code.
Titolo estone: Kaks saba. Tradotto: Due code.
Titolo lettone: Divas astes. Tradotto: Due code.
Titolo israeliano: נגנב על הזנב. Tradotto: Due code rubate (o qualcosa di simile).
Titolo turco: Iki kafadar. Tradotto: Due cari amici (non fedelissimo, ma decoroso).
Titolo spagnolo: Animales en apuros. Tradotto: Animali nei guai (infedele, ma non ridicolo).

Titolo italiano: BAFFO & BISCOTTO - MISSIONE SPAZIALE.

Immagine

Mi trasferisco.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi