Lo sterminio di Gaza Revolutions

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Rispondi
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5173
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

21/07/2014, 3:00

Dopo Lo sterminio di Gaza e Lo sterminio di Gaza Reloaded, concedetemi la stupida cazzata di chiudere la trilogia.
Quei topic erano del 2009, con un triste aggiornamento nel 2011 per l'uccisione del pacifista Vittorio Arrigoni.
In cinque anni la situazione non è progredita di un millimetro, né è rimasta in stallo; è invece precipitata nell'orrore di questi ultimi giorni, una spirale di violenza e sopraffazione apparentemente senza fondo.
La cosa brutta è che ormai non vedo più nessun Neo a risolvere la situazione, mai, pur identificando questo Neo come l'intera popolazione mondiale che vuole la pace. Poteri estremamente forti, arroganti e radicati schiacciano il pianeta; quello che resta è una sensazione di impotenza. Intanto domani facciamo l'ennesimo presidio, in piazza, per la pace, dovesse servire a qualcosa; e aderiamo alle petizioni in rete, e proviamo a boicottare una sfilza di prodotti di consumo, il tutto mentre l'esercito israeliano rade al suolo un centro per l'infanzia e ci tocca sentire dichiarazioni come quella, grottesca, di Ban Ki-Moon: «Israele si moderi».
Nella notte insonne che coincide con l'anniversario dell'assassinio di Carlo Giuliani, quella bella frase di inizio anni Duemila, Un altro mondo è possibile, svanisce da qualche parte dietro la mia testa.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Rispondi