ACQUA PUBBLICA SENZA SE E SENZA SPA!

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Rispondi
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

01/03/2010, 14:59

LUNEDI' 1 marzo 2010
dalle ore 17.00
presidio davanti Istituto ITIS Torriani di Cremona,
sede dell'Assemblea AATO nella quale si voterà una delibera che sancisce ufficialmente
l'inizio del percorso che porterà entro l'anno alla
privatizzazione del servizio idrico provinciale
.
Cari acquainsorgenti,
    vi abbiamo già aggiornato sulla situazione pesante che si verifica in questi giorni a Cremona. Siamo a un passo dalla privatizzazione ex-art.23bis, che verrà quasi certamente votata lunedì pomeriggio, in quanto PD e PdL sono strettamente uniti nel pretenderla e stanno facendo (in particolare il PD) una vergognosa azione di lobbing in queste ore su tutti i sindaci per tenerli compatti per il sì. Questo perché i dubbi tra i sindaci, di ogni colore politico, si stanno diffondendo velocemente.

Noi saremo lunedì al presidio davanti alla sede dell'assemblea (Istituto ITIS Torriani di Cremona, ore 17.00 in poi). Chi può venire venga. Ribadiamo che la bandiera sarà una e una sola, lo striscione del Comitato Acqua Pubblica di Cremona. Ogni altra bandiera non è gradita.

per il Comitato Acqua Pubblica Cremona
Giampiero Carotti


Sotto la mail inviata ai Sindaci dei Comuni della provincia di Cremona.
Spoiler:
Egregio sig. Sindaco

Lunedì 1° marzo Lei parteciperà ad una assemblea AATO nella quale Le verrà chiesto di votare una delibera che sancisce ufficialmente l'inizio del percorso che porterà entro l'anno alla privatizzazione del servizio idrico provinciale.

Il Comitato Acqua Pubblica Cremona, aderente al Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua — una rete associativa cui aderiscono più di settanta organizzazioni nazionali e più di mille comitati territoriali — Le ha inviato nei giorni scorsi una proposta di gestione del Servizio Idrico Integrato alternativa a quella che verrà presentata dal presidente Salini e dalle aziende. Tale proposta è stata presentata al cda dell'AATO.

Il presidente Salini ha deciso di non prendere in considerazione alcuna alternativa e di portare in assemblea solo la propria, chiedendo a Lei di approvarla; in questi giorni da parte loro le aziende hanno compiuto una operazione di lobbing con una vergognosa invasione di campo, come se competesse loro fare scelte politiche e non a Lei in quanto rappresentante diretto dei suoi cittadini. Noi riteniamo che la proposta di privatizzazione del 40 per cento del servizio sia sbagliata come fondamento, trasformando in merce un diritto dei cittadini, ma sia anche estremamente rischiosa in termini pratici, sia per le aziende che per i lavoratori.

Ribadiamo che la proposta del Comitato, come riportato più volte dalla stampa locale in questi giorni e come Le verrà ribadito lunedì al presidio organizzato dal Comitato, è assolutamente percorribile sia dal punto di vista giuridico che economico ed è sostenuta da pareri di esperti giuristi ed economisti di fama nazionale ed europea. Infatti altrove in Italia sta già diventando realtà. Perché da noi viene giudicata irrealizzabile?

Pertanto, in previsione della discussione di tale provvedimento in Assemblea, Le chiediamo:
- di votare contro l'adozione della delibera proposta dal presidente Salini e dalle aziende, chiedendone il ritiro: tenga presente che se essa verrà approvata, tornare indietro o esplorare altre alternative diverrà praticamente impossibile;
- di richiedere una ulteriore istruttoria che approfondisca la fattibilità giuridico-economica delle proposte alternative; noi siamo pronti a mettere a disposizione gli esperti del Forum Nazionale dei Movimenti per l'Acqua e tutto il nostro aiuto.

Le ricordiamo che il Comitato Acqua Pubblica ha già in previsione per il prossimo 22 marzo (giornata mondiale dell'acqua) un incontro pubblico con un esperto del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua: speriamo che Lei deciderà di intervenire, così come speriamo che decideranno di essere presenti anche coloro che sostengono, legittimamente, altre soluzioni, compresi quindi il presidente Salini e i presidenti delle aziende. Sarà un'utile occasione di confronto che riteniamo importante per decidere il futuro di un bene prezioso come l'acqua Sua e dei Suoi cittadini. Attendere poche settimane a decidere non pregiudicherà di certo l'eventuale indizione della gara. Ma La preghiamo di non prendere decisioni prima di essersi chiarito il quadro completo delle possibilità e di aver soppesato i rischi di ognuna.

Inoltre non dimentichi che almeno tre elementi consigliano vivamente di non affrettarsi ad applicare l'art.23bis: tale articolo è infatti accusato formalmente di incostituzionalità da parte di ben cinque regioni; tra poche settimane in tutta Italia si avvierà la raccolta delle firme per un referendum nazionale per l'abolizione di quella norma; il governo sta progettando l'abolizione degli AATO (e se avverrà Lei potrà dire addio alle Sue capacità di controllo sul servizio idrico).

Noi non ci siamo mai sottratti al confronto ed al dibattito; sono altri che ci hanno sempre negato questa possibilità.
Ciò che le chiediamo è di dare una possibilità alla tutela dei Suoi diritti, che sono i diritti di tutti i cittadini alla salvaguardia di un bene comune.

In ogni caso, come cittadino che ha a cuore il destino della "sua" acqua, Le ricordo che

Se vota la privatizzazione dell’acqua lo fa non in mio nome!
Si tratta della definitiva mercificazione di un bene essenziale alla vita!
Si tratta della definitiva consegna al mercato di un diritto umano universale!

Colgo l’occasione per porgerLe i più cordiali saluti.

Nome Cognone (o Associazione)
Città
Avatar utente
ghidebor
Novizio
Novizio
Messaggi: 22
Iscritto il: 09/09/2008, 18:59
Località: cremona

01/03/2010, 22:12

non ce l'hanno fatta, per ora,
la faccia di salini alla fine della votazione era indimenticabile!!!!!!
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

01/03/2010, 22:26

Olè!!!!!!  :)
...mi dispiace tantissimo essermi persa la scena!!!  ;)
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

02/03/2010, 8:23

Campagna "Acqua pubblica ci metto la firma"
Comitato promotore provinciale cremonese

Soresina, 1 marzo 2010

Cari acquameravigliosi,
sedetevi e mettetevi comodi.

Ho una notizia praticamente incredibile da darvi.

LI ABBIAMO FERMATI!!!!!!!!!!!!!!!!

Questa sera, alla fine di una lunga e piuttosto combattuta seduta dell'AATO, il presidente Salini ha deciso di forzare la mano, nonostante gli interventi di alcuni sindaci che suggerivano un rinvio di approfondimento. E' stata pertanto dapprima messa ai voti la proposta di rinviare la votazione riguardo alla soluzione gestionale, proposta che è stata bocciata dall'assemblea. Già in questa votazione si è manifestata una insospettabile fetta di dissenso, vale a dire che numerosi sindaci hanno votato a favore del rinvio, evidentemente in parte consci che si stava andando in una direzione sbagliata, in altri casi semplicemente desiderosi di informarsi più e meglio.
Il presidente Salini ha poi messo ai voti la proposta (unica sul tappeto) di privatizzazione ex-art.23bis e la proposta è stata sonoramente stroncata! Solo 55 sindaci hanno votato a favore (contando numerose deleghe che sono state presentate da alcuni sindaci), cifra insufficiente a determinare l'approvazione della proposta, che per regola democratica necessita del favore dei due terzi dei presenti. La cosa molto incoraggiante è stata la presenza di numerosi voti contrari e di numerose astensioni, proprio a conferma di quanto sopra.
Noi del Comitato Acqua Pubblica non ci nascondiamo che si tratta di un risultato clamoroso e del tutto inaspettato. Siamo raggianti all'idea che tanti sindaci abbiano deciso così coraggiosamente di rivendicare a sé il diritto di scelta, libera e consapevole. Non ne nomino nessuno, perché in questa comunicazione ci deve essere spazio per tutti. Ma mi limito a dire che oggi

Davide ha battuto davvero Golia!!!!!!!!
alla faccia di chi dice che si perde solo tempo e ci si fa il sangue amaro...
Perché si scrive acqua, ma si legge DEMOCRAZIA!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
signo
Maestro
Maestro
Messaggi: 521
Iscritto il: 14/02/2005, 18:32

02/03/2010, 23:42

maledetto lavoro (precario).. avrei voluto esserci ed invece ho saltato sia questo momento che la manifestazione dei migranti.

avanti così.. ACQUA BENE COMUNE!
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

08/04/2010, 16:50

il 24-25 aprile inizierà la campagna di raccolta firme di tre proposte referendarie a favore dell'acqua pubblica:
- Quesito n. 1: fermare la privatizzazione dell’acqua! (Abrogazione dell’art.23 bis L. 133/08).
- Quesito n. 2: aprire la strada della ripubblicizzazione! (Abrogazione dell’art. 150 del D.lgs 152/06).
- Quesito n. 3: eliminare i profitti dal bene comune acqua! (Abrogazione di parte del comma 1 dell’art. 154 del D.lgs 152/06).

sul sito del forum dei movimenti (http://www.acquabenecomune.org) tutte le info, i materiali e gli approfondimenti.
e anche una lettera all'Italia dei Valori che non solo non ha mai aderito al comitato promotore, ma vuole promuovere un proprio referendum per l'acqua pubblica che può solo confondere le acque, appunto.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

04/05/2010, 8:43

100mila firme raccolte nel primo fine settimana del 25 aprile
ieri raggiunta quota 250mila
incredibile
o forse no
bisogna arrivare a 700mila, chi non ha ancora firmato non manchi i prossimi banchetti
e in comune si può sempre firmare
LIBERIAMO L'ACQUA
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Tina
Esperto
Esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 04/11/2007, 14:52

05/05/2010, 22:25

l Gas Cremona ha aderito alla campagna referendaria  "L'acqua non si vende".
Sabato mattina, nei pressi del mercato bio di via dell'Annona, raccoglieremo le firme:
invitiamo amici e parenti, portiamoli a firmare!         

SABATO DALLE ORE 9 ALLE ORE 12

http://www.acquabenecomune.org
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

07/05/2010, 8:35

Questi i banchetti che verranno fatti nei prossimi giorni:
08_05 09.30-12.00 Cremona - mercatino bio via Annona - GAS Cremona
08_05 09.30-12.00 Crema  - mercato  - Comitato locale
08_05 16.00-19.00 Cremona  - Farmacia Centrale  - CAP (Comitato Acqua Pubblica) Cremona
08_05 21.00-23.00 Cavatigozzi - CAP Cremona
09_05 10.00-19.00 Crema - piazza duomo - Comitato locale
09_05 10.00-19.00 Cremona - zona Banca d'Italia - CAP Cremona
09_05 09.00-12.00 Vaiano - piazza centrale - Comitato locale
09_05 Pizzighettone
11_05 09.00-12.30 Piadena - mercato - Comitato locale
12_05 09.30-12.30 Cremona - p.za Pace - CAP Cremona

intanto la lobby a favore dell'acqua privatizzata cerca di stringere i tempi e sente il rischio del fallimento del proprio piano di conquista, lunedì 3 maggio alla sera ha avuto luogo l'assemblea AATO in cui Salini ha presentato lo strumento finanziario per reperire le risorse (pubbliche) da regalare al soggetto privato che entrasse nell'affare, in quell'occasione un cittadino si è macchiato di un gesto gravissimo: ha videoregistrato l'assemblea (che per legge è pubblica). Salini è andato su tutte le furie, dicendo che non si poteva filmare perché (pare abbia detto proprio così) in quell'occasione si sarebbero presentate cose che la gente non doveva sapere.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
JJSante
Associazione
Associazione
Messaggi: 544
Iscritto il: 19/04/2002, 13:28
Località: Cremona
Contatta:

07/05/2010, 9:27

E quindi di conseguenza Salini che cos'è? Una SALCICCIA!
Ultima modifica di Anonymous il 07/05/2010, 20:59, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

07/05/2010, 9:33

Q ha scritto: la lobby a favore dell'acqua privatizzata
Immagine
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

19/05/2010, 15:54

516.615 firme raccolte in 25 giorni è una roba senza senso
alé!
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

19/05/2010, 16:12

E' veramente un bel segnale!
...che faranno passare in sordina.
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

19/05/2010, 16:44

converrai con me che 500mila persone sanno, nonostante le sordine e i bavagli...
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

19/05/2010, 16:53

Ma certo, ma visto che poi:

1. il referendum deve raggiungere il Quorum
2. deve vincere l'ACQUA PUBBLICA SENZA SE E SENZA SPA

...il fatto che la raccolta firme stia procedendo così bene, sarebbe una notizia da pompare all'ennesima potenza, per raggiungere ed informare tutti quelli che non hanno ancora firmato, ma che poi dovranno andare a votare!
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

20/05/2010, 10:49

buone notizie varie:

il centro sociale Kavarna di Cremona ha organizzato una cena di finanziamento per il comitato acqua pubblica. Si svolgerà sabato 22 maggio presso ovviamente il centro sociale stesso, al Cascinetto di via Maffi 2. L'appuntamento è ampio e strutturato e prevede un primo e preliminare dibattito di approfondimento e aggiornamento su come sta andando la campagna referendaria (dalle 18.00 in avanti) e a seguire la cena e chiaramente il banchetto di raccolta firme.


la Commissione Garanzia e Controllo dell'Amministrazione Provinciale ha chiesto un nominativo al Comitato cremonese per esporre le caratteristiche della proposta gestionale alternativa a quella pompata da Salini, è la prima apertura ufficiale rispetto all'ostracismo avuto sin qui.


le firme in provincia sono 1900, e da qualche giorno è possibile firmare per il referendum anche direttamente presso il comune di Cremona. Bisogna andare all'Albo Pretorio (presso SpazioComune, in piazza Stradivari) e chiedere di firmare per i tre quesiti referendari del Forum
Nazionale per l'Acqua Pubblica (mi raccomando, specificare: non si sa mai che ci siano anche altri referendum fraudolenti nei paraggi...). L'orario di apertura di Spaziocomune è dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30; il mercoledì dalle 8,30 alle 18,30; il sabato dalle 8,30 alle 12,30.


prossimi banchetti
20-5     9.00-12.00     Offanengo, mercato     Quelli che Offanengo, SEL
22-5     16.00-19.00     Crema, P.zza Duomo     PRC
22-5     14.00-19.30     Cremona, Coop Ca' del Vescovo     Comitato prov.
23-5     15.00-19.00     Crema, P.zza Duomo     SEL
23-5     09.00-12.00     Castelleone, P.zza del Comune
23-5     09.00-12.00     Soresina, p.za Garibaldi     CAP Soresina
23-5     09.30-19.30     Cremona, l.go Marinai d'Italia     Comitato prov.
25-5     09.00-12.00     Piadena mercato
Ultima modifica di Q il 20/05/2010, 10:53, modificato 1 volta in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5208
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

20/05/2010, 11:07

516615 firme raccolte in 25 giorni è anche altro, naturalmente.
Voto 10 al palindromo.
Voto 10 e lode al Comitato Acqua Pubblica.
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
Avatar utente
chiarezza
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1805
Iscritto il: 06/02/2008, 15:30

20/05/2010, 11:09

...immagino che la 516615ª sia stata la tua! ;D
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

19/07/2010, 15:16

1.401.492 firme raccolte e consegnate
unmilionequattrocentounomilaquattrocentonovantadue firme raccolte
senza partiti di mezzo
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 7050
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

03/08/2010, 9:39

il 5 luglio il consiglio regionale lombardo dovrebbe discutere un progetto di legge regionale che di fatto recepisce il nefasto decreto ronchi, ovvero privatizza l'acqua lombarda.
Manda anche tu un’e-mail agli Assessori della Regione Lombardia per dire NO alla privatizzazione dell’acqua in Lombardia.
leggi qui: http://www.circoloambiente.org/acqua/ma ... a_2010.htm

grazie al mailbombing e al presidio di ieri davanti al pirellone, la discussione in consiglio regionale è stata rinviata. alé.
mailbombing sospeso; ripeto; il mailbombing è sospeso.
Ultima modifica di Q il 05/08/2010, 8:29, modificato 1 volta in totale.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Rispondi