sui giovani d'oggi.....

L' amata/odiata città ... i fatti, i personaggi e i luoghi che la rendono un esperimento sociale ...
Bloccato
molo

03/12/2002, 20:15

Bella Cremona?perchè no,ci si sta bene,non c'e molto a parte le tre T,ma credo che possa soddisfare tante piccole esigenze che in alre città non si possono avere ,bisognerebbe venire un po fuori però e non dico a bere l'aperitivo ai templari o quei posti li del c@xxo,ma farci vedere che ci siamo,sui giovani d'oggi ci scatarro su........................
Avatar utente
JJSante
Associazione
Associazione
Messaggi: 544
Iscritto il: 19/04/2002, 13:28
Località: Cremona
Contatta:

05/12/2002, 11:17

Una cosa cazzuta sarebbe che invece di risponderti io (che tanto ti vedo stasera) rispondessero i ragazzi che abitano la città. Che sono sicuro che ognuno ha una risposta diversa e che bel forum salterebbe fuori...
Il fatto è che cremona è fatta di tanti piccoli universi che spesso e volentieri non interagiscono... e allora come fai?
Kudiel

08/12/2002, 17:48

Ma se siamo nella città + vivibile d'Italia? Di cosa ci lamentiamo?

A parte gli scherzi, credo che se il problema fosse solo la routine Templari non andrebbe neanche male, almeno lì qualcuno si vede, idem per Necente o altri posti must.
Saranno sempre gli stessi, faranno pure schifo se volete, ma in fondo chissenefrega, non è che in altre città ci sono posti o situazioni granchè migliori.

Il problema è nelle teste delle persone che passano metà del tempo a non fare niente e l'altra metà a lamentarsi che non si fa niente.
Avatar utente
jami
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1986
Iscritto il: 18/04/2002, 2:37
Località: Cremona
Contatta:

09/12/2002, 12:40

Chiudo il cerchio...

Siamo tutti d' accordo sul fatto che Cremona è alla pari, se non meglio, di molte altre città. Io personalmente non me ne lamento quasi mai. Mi pare che le ragazze se ne lamentino di più, forse come critica indiretta.
Comunque esiste una sottile divisione spesso ignorata: ovunque vado ho l'impressione di vedere sempre le stesse 200 persone, mentre in realtà sono migliaia, e vengono anche da fuori città. La risposta sembra ovvia: le persone si trovano negli stessi luoghi per pura affinità, però bisogna tenere conto del fatto non banale che non frequento locali a pagamento. C'è gente che non va mai ai templari o al nec ente, ma al coloniale, xo, open spazio, ecc... si divertono là? io no, ma loro non so, magari sì. Comunque la sostanza rimane che effettivamente molta gente avendone la possibiltà demanda ad altri la responsabilità del proprio divertimento. Il problema è nelle teste, ma non è "democratico" obbligarle a pensare diversamente o denigrarle, si può prenderne atto, parlarne, cercare di cambiare, ma come dice il detto: te ghél mètet in del cul, ma mia in dé la tèsta. Cremonapalloza esiste per questo, il Comune, che è l'unico ente non privato in grado di sostenere le spese per chi non le può sostenere, no.

Mi fermo, anche se dovrei aggiungere ancora qualcosa, perchè sto scrivendo un tema. Il collegamento in università è fantasticamente veloce e gratuito.

p.s. Kudiel, sono venuto con i cd giovedì e venerdì mattina, non c'eri. Per punizione ho disattivato l' opzione che permette ai visitatori di postare, così ti devi loggare per forza. BBuahahahaha !!!
molo

15/12/2002, 15:05

Ok,ok,la pensiamo tutti alla stessa maniera,non mi sembra che ci siano grosse lamentele da fare su Cremona, ci siamo ritagliati il nostro piccolo spazio, templari nec ente ecc....
Io parlavo anche dei deficienti che si possono incontrare(come mi è successo ieri sera)che prenderei volentieri a pedate in çul°,non perchè voglio obbligare qualcuno a pensarla come me,sinceramente non me ne frega un c@xxo,mangio comunque,ma quei sedicenni che con 50 euro in tasca si sbronzano e poi mi vengono a rompere i c°§li°ni quando mi faccio i cazzi miei con quelli si che mi incazzo.dove finisce la tua libertà comincia la mia giusto?allora perche certe cose la gente non le capisce?
ULTIMA COSA VISTO CHE IO LA CONNESSIONE LA PAGO...
PERCHE c@xxo DEVO ANDARE A SUONARE A 200KM DA CREMONA?FORSE PERCHE SU QUEL VERSANTE NON C'E' UN c@xxo DA FARE? PERO CHE DUE PALLE.
RIPETO IO NON VOGLIO CAMBIARE NESSUNO,E NON MI SENTO NEANCHE IN GRADO DI FARLO COME NESSUNO DI NOI CREDO,PERCHE SE MI SENTISSI UPERIORE AVREI GIA INVASO QUELLA PARTE DI LIBERTA CHE NON E' MIA.
PERO CONTINUO A CREDERCI....
Igor
Messaggi: 1
Iscritto il: 01/04/2004, 15:14

23/12/2002, 14:05

Inutile pensare a chi non combina un c@xxo se non indebitarsi per prendersi la TT, meglio fregarsene e sbattersi per primi per combinare qualcosa.
Conca/Jami, gran sito, ecco uno che parla poco e combina tanto, GRANDE!
cudiel

08/01/2003, 20:54

Sempre a proposito di giovani d'oggi, categoria della quale anche noi si fa parte, ecco un fatto vero:

stamattina, Politecnico, pausa lezione: guardo la neve cadere :)
ma ben presto mi accorgo che sulla terrazza del piano sotto al mio, alcuni ragazzi del primo anno stanno scrivendo sul sottile strato di neve che si è raccolta, e cosa scrivono?

-Pelo (uno di loro immagino) gay negro ebro terrone-

Solo? penso io, non manca proprio niente... bravi.
Devo mostrargli il mio apprezzamento, così scendo, mi avvicino e col sorriso sulle labbra
-Guardate che ebreo si scrive con la e, se no è ebro-
Loro ridacchiano, se ne erano già accorti, ma sono contenti che qualcuno abbia visto la loro opera d'arte, uno dice -Così fa rima- (?!)

E io -Bene, se proprio dovete scrivere stronzate, scrivetele giuste!- e me ne vado lasciandoli in silenzio.

Lo so, me la sto tirando x una cazzata, ma a parte la mia reazione, vi sembra sensato che ragazzi che frequentano l'Università, non l'asilo, e non nostalgici ultraottantenni, SCRIVANO certe cazzate?
Il razzismo non era figlio dell'ignoranza? Mah! :-X
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

13/01/2003, 18:48

certe cose mi fanno veramente venire la nausea...
a gente del genere spaccherei le gambe,ma proprio fisicamente;soprattutto se sono dei ragazzi della mia età,gli tirerei tante di quelle bastonate sulla testa da mandarli all'ospedale!
non sopporto l'ignoranza dei giovani riguardo certi argomenti che per me non esistono nemmeno più!
conati di vomito e basta.....
che schifo....
complimenti a cudiel per la reazione diplomatica,ma molto ironica..
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
molo

15/01/2003, 0:20

PROBLEMA: siamo tutti liberi di pensarla come vogliamo o sbaglio?o come più ci fa comodo?comunque e sempre sui giovani d'oggi ci scatarro su...
DOMANDA: invece di continuare a scriverci come dei pirla su questi forum,non possiamo trovarci a parlare una sera visto che ci conosciamo tutti?

:o :o :o 8) 8) :-[
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

15/01/2003, 16:10

accolgo la proposta del molo con tanta felicità....
io ci sto!!
metto la mia firma:rebecca villa
quando volete....e non potete nemmeno eliminarmi,perchè sono l'unica donna,insieme alla miky!
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
cudiel

15/01/2003, 21:17

Figuriamoci se mi tiro indietro.. tsk
Ben contento se ci si incontra, decidiamo dove e quando.

Cudiel

Perchè la Rebecca è già novizia e io ancora nuovo arrivato? non vale! sono anni che scrivo su questo forum, da quando sono tornato dal Vietnam, e non mi hanno dato neanche una medaglietta..
Avatar utente
jami
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1986
Iscritto il: 18/04/2002, 2:37
Località: Cremona
Contatta:

15/01/2003, 22:09

molo ha scritto:
15/01/2003, 0:20
DOMANDA: invece di continuare a scriverci come dei pirla su questi forum,non possiamo trovarci a parlare una sera visto che ci conosciamo tutti?
La questione è  quantomai banale: il forum è visibile da chiunque, quindi in teoria chiunque può leggere quello che pensiamo e a questo proposito mi sembra evidente che un forum di persone che si possono trovare in qualsiasi momento non è comunque molto costruttivo, l' obiettivo è migliorare e io personalmente sono abbastanza soddisfatto. Quando ci troviamo non mi sembra  esistano particolari problemi a parlare di qualunque cosa, quindi ...

Generalmente i forum sono tematici ( es: il forum degli utenti windows, linux, di chi usa photoshop, delle chitarre, delle moto, di chi ha la ferrari, ecc ), e questo li rende più funzionali, nel senso che se non sai come utilizzare i behaviors di dreamweaver, andando sul forum qualcuno molto probabilmente avrà chiesto aiuto al riguardo, o lo puoi fare tu, in modo che breve in tempo  qualcuno ti darà una mano ... mi piace anche pensare che su questo forum si possa fare esperienza, per non fare figure stracce come le rimediate io su uno usergroup di Linux ( è finita a insulti ... )
cudiel ha scritto:
15/01/2003, 21:17
Perchè la Rebecca è già novizia e io ancora nuovo arrivato? non vale! sono anni che scrivo su questo forum, da quando sono tornato dal Vietnam, e non mi hanno dato neanche una medaglietta..
Rebecca post 13 - Kudiel post 10, credo te ne manchi uno ....

per ultimo il commento sul vero argomento del topic:
non so se è giusto tacciare di sola ignoranza coloro che non la pensano come la pensiamo noi, significherebbe dire che esistono una conoscenza giusta e una sbagliata universali, questo dubbio però mi permette di dire che perlomeno sono in grado di fare autocritica, mentre invece ci sono persone che non sono in grado ( 1 a 0 per me ), comunque non darei tutta la colpa ai giovani, che le cose le hanno comunque imparate da qualcun' altro e il mondo se è com'è ( ringrazio i miei ), lo si è trovato così: il cocco dei templari ha una macchina della madonna e fa quel c@xxo che gli pare, perchè se lo meno suo padre mi denuncia ... dal mio punto di vista azzardo che una persona quando ritiene di aver imparato tutto quello che c'è da sapere, resterà immutabile per il resto della sua vita, testa di c@xxo o uomo che sia.
Cristo devo scrivere ancora 10 pagine ma devo rispondere a dei messaggi, beh se volete sapere come va' a finire è meglio se ci troviamo...

p.s. molo, hai scelto il joker per essere il mio arcinemico sul forum?
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

19/01/2003, 15:00

complimenti per la chiarezza,amministratore!!!
il mondo non è perchè "c'è stato passato così dai nostri genitori",la società in cui viviamo è stata completamente rinnovata da noi stessi e dalle mode che cambiano in continuazione...magari il mondo fosse uguale agli anni in cui vivevano i miei!
riguardando le foto di mia madre da giovane,leggo nei suoi occhi la vera felicità della quale oggigiorno non se ne conosce nemmeno una minima parte....
il consumismo e la tecnologia sfrenata hanno completamente oscurato ciò che di più importante esista nell'animo dell'uomo:i veri valori della vita!
tutto questo per colpa nostra e non di certo della generazione precedente!!!
ci sarebbero mille cose da dire a riguardo.....
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
Avatar utente
jami
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1986
Iscritto il: 18/04/2002, 2:37
Località: Cremona
Contatta:

19/01/2003, 18:33

Maggie ha scritto:
19/01/2003, 15:00
ci sarebbero mille cose da dire a riguardo.....
Sapevo che ci sarebbe stata qualche incomprensione...

Per "nostri genitori" intendevo tutte le persone, dal vicino di casa al presidente degli stati uniti.

Mi vengono in mente solo degli esempi forse stupidi:
Nel Po i miei ci facevano ancora il bagno da giovani. Oggi non si può. Perchè ? E' colpa loro ? Di altri genitori ?
A suo tempo la situazione è cambiata e qualcuno ne è responsabile: politici, industriali, cittadini che hanno subito passivamente e poi vanno al bar: "Na òlta in de Po se pudiva fa 'l bagn, adess te màlet".  Io il bagno non ce l'ho mai potuto fare ( ma Steven credo di sì, o era Badio ? Mah ... ).

Da bagoli su certe cose si possono non avere responsabilità ( non su tutto ), ma arrivati a una certa età, no. Se il Po continua ad essere inquinato è colpa anche mia, tua, di tutti noi.

Se riusciranno  a far costruire l' inutile autostrada CR-MN ( e io che ci vado a Mantova, so che è inutile .. ) mio figlio quando aprirà la finestra di camera mia invece di avere campi a vista d' occhio, avrà 4 corsie di traffico a 500 metri di distanza. Che colpa ne avrà ? Io di sicuro ne avrò, e ne avranno tutte quelle facce di m.rd@ che adesso la vogliono costruire. Cosa potrà farci ? Un autostrada non è mica tanto facile da cancellare ...

Porc... vorrei scrivere ancora qualcosa ...

Spero di aver fatto meglio capire cosa intendevo... mi scuso per i post che lasciano basiti, ma è più forte di me, a scuola (Liceo) mi piaceva un sacco fare i temi, e da allora non ho più scritto nulla che non siano gradienti, derivate parziali, integrali multipli, serie di 0101011110 e via dicendo, se non qualche canzone...
Avatar utente
smaicky
Pratico
Pratico
Messaggi: 171
Iscritto il: 13/01/2003, 18:53
Località: via Fabio Filzi 53, Cremona

20/01/2003, 14:06

oggi per me giornata no e in questo mio essere nervosa mi chiedo se non sia legittimo alle volte fare come Allie McBill (o come si scrive, non me lo ricordo proprio), che si immagina scene improbabili guardando negli occhi il proprio interlocutore e sorridendogli come se nulla fosse...Così io ieri ho immaginato di affogare una pèersona alla nascita in un sacco come fanno con i gattini e oggi vorrei tanto incatenarne un'altra ad una roccia in mezzo al mare con uccelli che gli mangiano lo stomaco (era Tantalo lo sfigato greco a cui capitò questa cosa?) Be' insomma, non dico che sia una soluzione, però quando passa il fighetto figlio di papà che non si può picchiare x' se no il suddetto padre ci denuncia, provate a immaginarlo in mutande o peggio...Forse non centra tanto con quello che avete scritto voi sui giovani d'oggi, ma almeno mi sono sfogata, x'io veramente ne elimainerei tanti, non dico dalla terra, basterebbe solo dalla mia vita!!!!
smaicky
Avatar utente
Maggie
Esperto
Esperto
Messaggi: 326
Iscritto il: 07/11/2002, 17:23
Località: cremona-bologna

22/01/2003, 16:02

jami ha scritto:
19/01/2003, 18:33
Per "nostri genitori" intendevo tutte le persone, dal vicino di casa al presidente degli stati uniti.
era chiaro che non si parlava solamente dei propri genitori,ma di tutta l'umanita'!!!
la responsabilita' e' totale....basta reagire pero' a certe situazioni!!
io comunque l'ho fatto il bagno nel po da piccola...forse adesso capisco molte cose di me e dei miei problemi mentali!!
Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra, talvolta vediamo la vita nell’aria.
E la chiamiamo polvere..

"Margherita Dolcevita" - S.Benni
Avatar utente
JJSante
Associazione
Associazione
Messaggi: 544
Iscritto il: 19/04/2002, 13:28
Località: Cremona
Contatta:

23/02/2003, 19:59

Lo volete sapere perchè il Po è ribboso? Perchè a Milano e hinterland ci sono sei milioni di persone che fanno la cacca e la pipì e si fanno il bagno e lavano i piatti e tutto nel lambro che tanto non si vede che a Milano il corso è sotterraneo ed uguale tutte le fabbriche  che ci stanno vicino al Lambro e la cosa più bella è che a Milano non hanno il depuratore... Cosa?!
Già, tutta la m.rd@ viene bella com'è direttamente da milioni di cessi milanesi. Che adesso si stanno organizzando e forse lo fanno il depuro milanese...
...ed in ogni caso il Po è molto -davvero molto- più pulito di soltanto dieci anni fa, che ci crediate o  no sul territorio di Cremona il magistrato del Po lavora davvero bene... è che il Po comincia sul Monviso e finisce nell'adriatico... :(
cudiel

02/03/2003, 15:23

Ieri sera, 1 Marzo, serata pacco >:(
Arci, Cristo Re, Settima, Pergola sono state le tappe del mio itinerario notturno, che ho interrotto prima del volatone finale Quinto+NecEnte.
Perchè pacco, visto che sono i posti che frequento sempre? Ma perchè, come ho sempre detto, non sono i posti in cui si va, ma la gente con cui si esce a fare la serata e ieri, scusatemi tanto, regnava la tristezza tra i giovani cremonesi...
che poi magari era il mio personale filtro a dipingere in tal maniera la serata, e chi mi ha visto potrà confermarlo, ma mi è sembrato che le persone che ho incontrato, non fossero distanti dal mio umore.
Momento peggiore, in cui ho gettato la spugna, alla Pergola, festa di Carnevale (che è la festa + triste dell'anno) con le solite facce (e non ci sarebbe niente di male), ma dove ognuno era in scazzo con qualcun altro, e io lì dentro se c'è quello lì non entro, e io sono qua per i fatti miei, e non lo so dov'è quell'altro che mica mi ha chiamato, fatti suoi...
Ma dai! cos'è? ci conosciamo tutti per poterci mandare a fanculo per nome? Non ci siamo...
Bloccato