L'ultimo libro che ho letto è...

Se vuoi fare il ciutto, è qui che devi scrivere.
Ranca

.ferro ha scritto: 16/07/2005, 10:18Io credo di essere uno dei pochi uomini con meno di 60anni ad aver letto Il signore degli anelli per 3 volte.
Mi aggiungo di prepotenza al club. Adoro Tolkien.

Cito anche Kappo in merito a Stephen King. Io ho letto veramente un sacco di libri di Stephen King, piu' o meno tre quarti della sua sterminata produzione. Parecchi libri possono senza dubbio essere considerati dozzinali, mentre alcuni altri sono veramente belli.
Un fattore che accomuna tutti i suoi libri e' senz'altro una tecnica narrativa da vero maestro, riesce ad imprimere un ritmo molto progressivo suoi libri, tanto che solitamente le ultime 100-150 pagine le devi leggere tutto d'un fiato e fai davvero fatica a mettere giu' il libro... La saga de La torre nera mi e' piaciuta tantissimo, gli ultimi due li ho letteralmente divorati, la consiglio a chiunque se la senta di spararsi 7 libri per arrivare alla conclusione della vicenda, ma ne vale veramente la pena.
Un libro che considero una perla assoluta nella produzione di King e' secondo me Stagioni diverse (il giudizio e' assolutamente soggettivo, in quanto al libro e' legato il ricordo di un momento bellissimo e di una persona veramente speciale). Quattro racconti "minori", ognuno legato ad una stagione dell'anno, di cui due veramente bellissimi (da questi due racconti sono stati tratti i film Stand By Me e Le ali della liberta'). L'ho riletto qualche settimana fa, lo consiglio a tutti.
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Di Chuck Palahniuk aggiungo il fin troppo famoso Fight Club e altri libri bellissimi tra cui Invisible Monsters, Soffocare, Ninna nanna e così via ..
Non per stomaci deboli ma sicuramente d'effetto anche se un pò inflazionato ultimamente ..

Mi è venuta voglia di citare un pezzo di Soffocare (Choke in lingua originale) non so se farlo qua o in "Battute della madonna" .. lo farò in "Battute della madonna" poi al massimo il (poli)valente amministratore sposterà il post qui ..
Ultima modifica di .ferro il 16/07/2005, 19:35, modificato 1 volta in totale.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
melaval
Esordiente
Esordiente
Messaggi: 61
Iscritto il: 11/05/2003, 20:46
Località: Milano

Leggete Zygmunt Bauman.
e poi resistete al suicidio.
:D
* Và *
mostrillo

...allora evito di leggerlo... ...preferisco un libro su Barbapapà di questi tempi...
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Ranca ha scritto: 16/07/2005, 19:06La saga de La torre nera mi e' piaciuta tantissimo, gli ultimi due li ho letteralmente divorati, la consiglio a chiunque se la senta di spararsi 7 libri per arrivare alla conclusione della vicenda, ma ne vale veramente la pena.
Scusami Ranca, ma quella serie non è composta da 5 libri? A meno che me ne sia persi 2....
Cmq. I vendicatori non è male, anche se, proprio come detto da Ranca, all'inizio è un po' incasinato, però poi le ultime 100/120 pagine non riesci a staccartene.
Adesso sto sotto con Desperation (che però è firmato col nome vero Stephen King, non Richard Bachman) che è ambientato nella stessa zona e più o meno nello stesso periodo... Che sia un crossover?
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
Avatar utente
Kappo
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 3072
Iscritto il: 03/12/2004, 7:18
Contatta:

Le sottilissime astuzie di Bertoldo di Giulio Cesare Croce

Semplicemente fantastico....
Non esistono domande stupide. Solo le risposte possono esserlo.
cudiel

Kappo, i libri della saga de La torre nera sono 7:

L'ultimo cavaliere (1982)
La chiamata dei Tre (1987)
Terre desolate (1991)
La sfera del buio (1997)
I lupi del Calla (2003)
La canzone di Susannah (2004)
La torre nera (2004)

come si intuisce dalle date di pubblicazione la saga ha avuto una storia travagliata, pare che il primo libro sia stato in realtà la prima cosa che King abbia scritto, ha sempre avuto quest'ossessione. la saga in teoria avrebbe dovuto chiudersi con il quarto libro (io dopo aver letto i primi tre in biblioteca comprai il quarto pensando di leggere il Finalone). in realtà mancavano molti elementi e vicende, ma SK ha pensato bene di spalmarli su tre libri che il prode Ranca ha comprato, divorato e promesso di prestarmi, intanto potrebbe darci un suo giudizio.
Ultima modifica di cudiel il 03/08/2005, 17:16, modificato 1 volta in totale.
mostrillo

l'ultimo che ho letto e che mi è piaciuto (poi ce ne sono stati un paio ma li ho letti con lo stesso interesse che posso avere leggendo gente o novella2000...) è Margherita Dolcevita di Stefano Benni
molo

Il codice da Vinci di Dan Brown
Avatar utente
BoHeMieN
Novizio
Novizio
Messaggi: 10
Iscritto il: 22/08/2005, 10:12
Contatta:

Anche io ho letto da poco Margherita Dolcevita di Benni, che non delude mai.
Appena prima avevo letto Oceano mare di Baricco che entrato a far parte della mia perzonalizzima top ten di libri segna-vita.

(I libri sono una delle cose più personali che ci siano...dato che uno stesso libro può suggerire a ognuno cose diversissime penso che nessuno possa darne un giudizio obiettivo...sarebbe pressochè impossibile. A parte pochi casi in cui la genialità è evidente, per il resto va tutto a emozioni e sensazioni suscitate..)
mostrillo

BoHeMieN, con Oceano mare mi stai già simpatica!

ho letto anche Signor Malaussène di Pennac... bellissimo!!!
Avatar utente
gasta
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 5236
Iscritto il: 17/03/2005, 20:51
Località: Cremona
Contatta:

Ultimi libri.
Boys don't cry di Ilja Stogoff.
Trilobiti di Breece D'J Pancake.
Entrambi della ISBN edizioni.
Belli.
Avatar utente
BoHeMieN
Novizio
Novizio
Messaggi: 10
Iscritto il: 22/08/2005, 10:12
Contatta:

A qualcuno piace Banana Yoshimoto? ::)
Avatar utente
.ferro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1470
Iscritto il: 30/03/2003, 13:35
Località: Milano

Io ho letto tre o quattro libri di Banana Yoshimoto.
L'ultimo in ordine cronologico era Kitchen .. però non mi ha preso più di tanto .. piacevole sicuramente e tipo di scrittura caratteristica orientale, però mi sono spostato su altri autori.
I videogiochi non influenzano i bambini. Voglio dire, se Pac-Man avesse influenzato la nostra generazione, staremmo tutti saltando in sale oscure, masticando pillole magiche e ascoltando musica elettronica ripetitiva......
Kristian Wilson (Nintendo INC, 1989)
Avatar utente
snorky
Leggenda
Leggenda
Messaggi: 1185
Iscritto il: 17/06/2005, 14:14

anch'io ho letto Kitchen ma non mi è piaciuto.....
mentre quoto assolutamente Oceano mare....Bartleboom è il mio personaggio preferito
...and if your doorbell rings and nobody's there,that was no Martian....it's Halloween.
Avatar utente
smaicky
Pratico
Pratico
Messaggi: 171
Iscritto il: 13/01/2003, 18:53
Località: via Fabio Filzi 53, Cremona

A me Banana Yoshimoto piace un sacco, ho letto quasi tutti i suoi libri.
e l'ho anche vista in un festival di letteratura, dove leggeva in giapponese brani dei suoi libri, con un'assurda gonna fuxia, scarpe con la punta all'insú e quel faccione ridicolo...peró rimane un mito
smaicky
Prof._Anteguerra

smaicky tu mi avevi prestato un libro di banana yoshimoto...non mi ricordo il titolo però....
cudiel

credevo di aver postato Il mago dei numeri di Hans Magnus Enzensberger, ma forse me lo sono sognato.
comunque... è un libro sui numeri e tutte le proprietà bizzarre che nascondono spiegate a un bambino di 10 anni.
lo consiglio a chiunque si sia mai intrippato sui numeri e a chi non riesce a passare l'esame di analisi 1, visto che gli argomenti sono gli stessi.
Avatar utente
McA
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 5304
Iscritto il: 01/02/2003, 20:08
Località: Cremona
Contatta:

Bella lì, ce l'ho e l'ho letto. Bellissimo, soprattutto il finale!
Ciao da McA e da Francesco Caravagli, responsabile relazioni esterne Radio Fujiko.
mostrillo

ho appena finito di leggere Dentro (titolo originale In The Cut), libro di Susanna Moore da cui Jane Campion ha tratto il film con Meg Ryan e Mark Ruffalo... non ho visto il film ma mi ricordo che aveva fatto un po' scandalo l'idea che la fidanzatina d'america avesse girato un film con scene di sesso molto esplicite, però i due o tre film che ho visto di Jane Campion mi sono piaciuti molto, e quindi non ho dato troppo peso a queste voci giornalistiche... in compenso avevo anche sentito delle recensioni positive del libro e l'altra sera l'ho visto in offerta in libreria e l'ho preso, così, senza neanche leggere i commenti sulla copertina o sul retro...

be', il libro è scorrevole e abbastanza bello, pur rimanendo nella fascia dei thriller da spiaggia, a mio parere... il discorso è che... :o è VERAMENTE porno in alcuni passaggi! e io non me lo aspettavo così... esplicito! ...la cosa assurda è che solo quando ero ben oltre la metà ho letto che in copertina c'è scritto "un intenso thriller erotico" :o :o :o
ok, non mi scandalizzo... in fondo sono grande e vaccinata e certe cose non mi sono troppo nuove... ma vedersele scritte!!!
e poi mi immagino la commessa della libreria che mi ha servito... che cavolo avrà pensato? io bella tranquilla alla cassa con due libri per fare le candele e un libro erotico... avrà pensato che ero una baby pervertita!!!! :-\ :o :-\
Rispondi