parole monouso

Dal greco = spazio aperto

Moderatore: .ferro

Rispondi
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6970
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

22/04/2018, 14:45

c'è una particolare categoria di parole che mi inquriosisce e stuzzica, ovvero quella dei termini usati in un contesto unico, anzi, in una sola frase.

ogni volta che ne noto uno, da anni, penso di segnarlo e antologizzarlo, ma finora non l'ho mai fatto, altrimenti scommetto che l'elenco sarebbe già piuttosto lungo.

oggi me n'è venuta in mente un'altra e stavolta non me la lascio scappare, poi vediamoncome va.

La parola monouso di oggi è:
COMMINARE
che vi sfido ad utilizzare in associazione ad altro rispetto alla pena di morte.
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6970
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

28/07/2018, 18:15

eccone un'altra!
RUTILANTE

perché ditemi voi se qualcuno l'hai mai usata in un abbinamento diverso da "rutilante mondo della moda"
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Avatar utente
Q
Associazione
Associazione
Messaggi: 6970
Iscritto il: 16/04/2006, 18:11
Località: Cremona
Contatta:

25/08/2018, 10:26

CASTANI

come usarla se non abbinato a capelli o ad occhi?

già il singolare, castano, suona male e lo vedo usabile solo come sineddoche per chi ha i capelli castani, appunto.
e poi nemmeno, che uno dice bruno, biondo e moro, ma castano proprio se uno deve fare un elenco e accostare il tizio coi capelli castani agli altri, o no?
“Condividere saperi, senza fondare poteri”

Primo Moroni
Rispondi